BEPPE MARTINELLI: «NIBALI? UN CONDENSATO DI CLASSE E FANTASIA. SARA' IL NOSTRO IBRAHIMOVIC»

PROFESSIONISTI | 08/12/2021 | 12:44
di Guido La Marca

È tornato a casa, all’Astana, non certo a Altea, dove in questi giorni Vincenzo Nibali si trova in ritiro con la sua nuova-vecchia squadra. Prima un volo in Kazakistan per la presentazione, poi un altro per raggiungere la penisola iberica che li vedrà al lavoro per qualche giorno, fino alla vigilia di Natale. Vincenzo è sorridente, leggero, diciamo pure felice. Beppe Martinelli, il suo tecnico, ancora di più, anche se il bresciano fa sempre di tutto per non mostrare ai quattro venti le proprie emozioni.


«Nibali come Ibrahimovic», riflette ad alta voce Giuseppe Martinelli con Ciro Scognamiglio della Gazzetta dello Sport in edicola stamane. «Come pensa di vincere la scommessa Nibali?» – in una risposta che idealmente gonfia la rete. Stiamo parlando di un d.s. straordinariamente vincente – 9 grandi giri conquistati in ammiraglia – e dell’italiano con il palmares più pesante dai tempi di Gimondi. Lo Squalo, in questi giorni in ritiro ad Altea, tornerà a indossare a 37 anni la maglia Astana, la stessa dei grandi trionfi del quadriennio 2013-2016 (2 Giri e il Tour 2014 su tutto). E Martinelli è davvero entusiasta di essere tornato a lavorare con il proprio pupillo: «Sono convinto che lascerà ancora il segno». E ancora: «Stiamo parlando di un campione super-motivato. Uno che sa leggere nel suo futuro. Ha voluto fortemente tornare, e si è visto subito che qui è a suo agio. Ha presente Ibrahimovic e il Milan? Lui, a 40 anni, parla del futuro dei rossoneri e vuole vincere il campionato. Un valore aggiunto. Sono quei fuoriclasse che sanno che cosa c’è dietro l’angolo. E vogliono essere ancora determinanti, a loro modo. Con la maglia che hanno deciso di indossare di nuovo».


Poi tra una riflessione e un’altra, la domanda: la scommessa quando sarà vinta? E come? «Con le sue invenzioni. Con lo spettacolo. Con una azione speciale. Dobbiamo fare qualcosa di nuovo. Anche nei programmi agonistici. Perché questo non deve essere semplicemente il suo 18° anno da pro. Dovrà dire “Ah, questo non l’ho mai fatto”. Per esempio, a febbraio niente altura. Andrà a correre».

Però i Pogacar, i Roglic, i Bernal non li può più battere, giusto?

«Ma li può sorprendere. Con un attacco, una strategia, un qualcosa che è dentro nel suo Dna. Per intenderci: non mi aspetto che sulla Marmolada al Giro 2022 vinca come alle Tre Cime di Lavaredo in rosa sotto la neve del 2013. Ma magari quel giorno potrà fare una azione che farà impazzire la gente. Oppure inventarsi qualcosa un altro giorno in un finale in discesa...Al Giro non vince una tappa da Bormio 2017. Non sarebbe bello che si ripeta?».

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Campione
8 dicembre 2021 13:37 Albertone
Vincenzo ha fatto un carriera super. Questo basta, ed e' immensamente tanto.

Hahahaha
8 dicembre 2021 14:13 Il serpente
Che ridere... Nibali corridore finito da anni e anni e anni e anni!!!

Il serpente
8 dicembre 2021 15:27 lupin3
Per la tua gioia viaggia a 2 milioni a stagione. Grande Vincenzo!

Per serpente
8 dicembre 2021 20:17 speed
Ti ricordo che fino al 2019 prima di andare in trek fece secondo al giro e tappa al TdF dopo un 2018 dove si ruppe una vertebra per colpa di un imbecille ! Ed in questo lasso di tempo abbiamo vissuto anche una pandemia ! Mente corta

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Si corso oggi ad Hamme (Belgio) il Flandriencross valido per la challenge X2O. Tra gli elite torna al successo il belga Laurens Sweeck (Pauwels Sauzen Bingoal) che precede i connazionali Toon Aerts (Baloise Trek Lions) e il compagno di squadra...


Un nome nuovo ma una storia che inizia da molto lontano: Sprint Cycling Agency è l’unione delle agenzie fotografiche BettiniPhoto e Photo Gomez Sport con l’aggiunta del marchio Sprint Cycling. E nasce con uno slogan che non ammette discusioni: più...


Si conclude oggi, sabato 22 gennaio, il training camp della Bardiani CSF Faizanè. 10 giorni di intensi allenamenti con oltre 40 ore in sella e 1.200 km percorsi, oltre a lavori specifici e test atletici in vista dei primi appuntamenti...


Ancora una bella prova di Didier Mechan alla Vuelta al Tachira. Il colombiano ieri ha chiuso al terzo posto la sesta tappa con arrivo in salita alla Casa del Padre. Il successo è andato a Roniel Campos, che a due...


Victor Campenaerts è sempre stato un sostenitore dell’allenamento in altura e dei benefici che questo comporta. Per questo inizio di stagione, il belga - che è approdato alla Lotto Soudal - aveva programmato con i compagni di squadra un ritiro...


Consapevolezza, complicità e tante risate: un mix di ingredienti vincenti, quello emerso dalla chiacchierata virtuale di ieri sera che visto coinvolte le ragazze della Nazionale femminile strada e pista. Un simpatico sneak peek dal raduno delle azzurre, in questi giorni...


«Dopo 4 anni con Androni non abbiamo più rinnovato. Era ora di cambiare, sia per loro che per me. Accetto questa scelta. Ci siamo lasciati in buoni rapporti e ora punto ad una nuova avventura. Lascio una porta aperta ad...


L’Europa del ciclismo si rimette in moto. Dopo le prime - poche - gare stagionali in Nuova Zelanda, Australia e Venezuela (fino a domani c’è la Vuelta al Tachira), si apre domani la stagione agonistica 2022 anche nel Vecchio Continente....


E’ scomparso venerdì 21 gennaio, all’età di 86 anni, Ilario Taus. Marchigiano di Corinaldo, in provincia di Ancona, era molto conosciuto nel suo territorio per la sua varia attività e disponibilità in diversi settori della comunità. Era pure un grande...


Nonostante l’aumento dei casi positivi al Covid-19, in Belgio sono ottimisti e dopo due anni senza pubblico sarà possibile rivedere i tifosi in festa sulle strade del Giro delle Fiandre. A dirlo è il noto virologo dell’università di Lovanio Marc...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI