ZALF. STEFANO GANDIN LEADER DEI GPM IN SICILIA

CONTINENTAL | 29/09/2021 | 18:37

Prosegue ad alti livelli l'esperienza della Zalf Euromobil Désirée Fior al Giro di Sicilia. Dopo l'ottimo debutto di ieri caratterizzato dalla lunga fuga di Matteo Zurlo, quest'oggi i ragazzi diretti da Gianni Faresin si sono superati. A centrare la fuga di giornata è stato Stefano Gandin che si è aggiudicato il Gran Premio della Montagna di Portella della Ginestra e, transitando in seconda posizione allo scollinamento della salita di Carini, poco prima di essere riassorbito dal gruppo a 20 chilometri dal traguardo, si è portato in testa alla speciale classifica dei GPM.


Al termine della tappa per il 25enne trevigiano di Mareno di Piave (Tv) c'è stata quindi la soddisfazione di salire sul podio del Giro di Sicilia per andare a vestire la maglia pistacchio di leader della graduatoria riservata ai migliori grimpeur.


Un primato prestigioso quello conquistato quest'oggi da Gandin che il portacolori della Zalf Euromobil Désirée Fior proverà a difendere domani nel corso della terza e penultima tappa che, dopo la partenza da Termini Imerese, proporrà le salite di Portella di Bafurco (1.096 m) e di Pollina (672 m). Nel frattempo Matteo Zurlo si mantiene nella top-ten provvisoria della classifica generale e occupa ora la settima piazza a 17" dal leader della corsa, il colombiano Molano (UAE Team Emirates).

"Anche oggi il nostro obiettivo era quello di inserirci nelle fughe e per questo sin dai primissimi chilometri con i miei compagni eravamo presenti in tutti i tentativi. Non è stato facile indovinare l'azione giusta anche perchè sono serviti diversi chilometri per prendere il largo ma alla fine ci sono riuscito. Ero già felice di essere in testa alla corsa e delle buone sensazioni che sentivo chilometro dopo chilometro. Ho sprintato e sono riuscito a vincere il primo GPM di giornata mentre sul secondo sono stato anticipato ma sono comunque riuscito a transitare in seconda posizione. Quando dopo l'arrivo mi hanno detto che avrei dovuto salire sul podio per ricevere la maglia è stata una bellissima emozione anche perchè mi sono trovato al fianco di alcuni campioni che fino a pochi giorni fa ero abituato a vedere solo in TV" ha spiegato un felicissimo Stefano Gandin che domani mattina dovrà allinearsi in prima fila alla partenza. "Domani cercherò di tenere duro in salita per provare a raccogliere ancora dei punti preziosi per questa speciale classifica anche se non sarà facile perchè ci attendono due tappe molto esigenti e in gruppo ci sono tanti grandi campioni".

Il Giro di Sicilia proseguirà domani con la terza frazione in programma da Termini Imerese a Caronia (180 km) mentre venerdì la quarta ed ultima tappa si correrà da Sant'Agata di Militello a Mascali (180 km).

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il messaggio che arriva dal Tour of the Alps, una volta di più, è diretto a chi la bici la pratica per diletto, per sport, per passione. Indossate il casco perché il casco può salvare la vita: come accaduto alla...


È una storia che viene scritta dal 1997 sulle strade della Francia e del mondo. Una storia di coesione, sudore, superamento di se stessi, aiuto reciproco ed emozioni forti. Da 27 anni, Cofidis è protagonista chiave nel ciclismo mondiale. Cofidis,...


Promosso in prima squadra e subito con una maglia da titolare per una delle corse più importanti del mondo. È la favola di Gerben Kuypers che entra con effetto immediato nel roster della Intermarché Wanty e domenica sarà schierato al...


Sarebbe bello proporre soluzioni avanzate ad un prezzo altamente accessibile, no? È così che prende l’abbrivio la vita di due nuovi prodotti per VISION, ovvero per le ruote SC45 e SC60. Il marchio non ne fa mistero e si propone con queste due...


Nei giorni scorsi Geraint Thomas ha deciso di prendere la parola per esprimere il suo sconcerto perché a suo avviso, nonostante i numerosi incidenti in corsa, nessuno realmente sta lavorando per diminuire i rischi. La sicurezza nel ciclismo è un tema...


L’ultima tappa del Tour of the Alps, interamente trentina, in Valsugana, con partenza e arrivo a Levico Terme, presenta un chilometraggio ridotto, 118, 6 Km, ma numerose asperità che possono rimescolare i valori in campo. E la classifica...


La figura di Andrew August non passa inosservata. Minuto, agile e dai lineamenti che non mascherano affatto la sua giovane età, quello della classe 2005 di Rochester è un profilo che non può non spiccare fra la silhouette imponente di...


Colnago annuncia la collaborazione con Pitti Immagine per un evento ciclistico a Firenze nei giorni precedenti il ​​111° Tour de France. Ospitato alla Stazione Leopolda, dal 26 al 28 giugno, l'evento si chiamerà Be Cycle e Colnago esibirà le proprie...


La puntata di Velò andata in onda ieri sera su TvSei è stata particolarmente interessante, si è parlato di classiche, di Giro d'Abruzzo professionisti e juniores e di tanto altro ancora con Luciano Rabottini, Riccardo Magrini e il presidente della Regione Abriuzzo Marco...


Ciclismo e arte convivono nei ritratti di Karl Kopinski, pittore inglese appassionatissimo di bici che a suo modo parteciperà al Giro d’Italia: in occasione dell’arrivo della quinta tappa, Lucca ospiterà una mostra dell’artista dedicata ai campioni del pedale. La rassegna,...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi