OLIMPIADI TOKYO 2020. VAN DER POEL E LA PEDANA DELLA DISCORDIA. VIDEO

TOKYO 2020 | 26/07/2021 | 13:46
di tuttobiciweb

Primo giro del circuito olimpico, i grandi stanno procedendo a grande ritmo, la lotta delle posizioni è fondamentale, quando si arriva al Sakura Jump: tutti saltando, Mathieu Van der Poel no, lui cerca una pedana che c'era e non c'è più. L'olandese si trova sbilanciato in aria, compie una capriola incredibile atterrando pesantemente sulla schiena. La sua Olimpiade, purtroppo, finisce qui. Certo, risalirà in bicicletta, proverà ad inseguire con determinazione ma a due giri dalla fine, quando si renderà conto che ogni sforzo è vano, si fermerà.


Dopo la corsa Van der Poel è stato portato in ospedale per accertamenti e nel frattempo ha twittato: «Non sapevo che avrebbero tolto la pedana che c'era durante i test: quella tavola era sempre stata lì durante la ricognizione. Mi era solo arrivata voce che era stata tolta durante il test event, ma non sapevo che sarebbe stata tolta anche per la corsa di oggi». E il tweet è accompagnato dalla foto della pedana che prima c'era e poi non c'è stata più.


Una versione che però viene contraddetta almeno in parte dal suo connazionale Milan Vader che ai microfoni dell'emittente televisiva a NOS ha detto: «Questa mattina ne abbiamo parlato con Mathieu. Mi ha detto: "Perché tutti saltano in quel punto? Io prenderò la pedana’" A quel punto gli ho detto che la avevano rimossa, come era successo al test event del 2019, poi non so cosa sia successo. Ma quando ho sentito la folla urlare dietro di me, ho capito quel che poteva essere accaduto. Spero che Mathieu non abbia riportato gravi conseguenze».

AGGIORNAMENTO ORE 13.30. Il tecnico della nazionale olandese Gerben de Knegt ha confermato ai colleghi del sito WielerFlits che Van Der Poel non ha riportato lesioni importanti. Nelle immagini che vi proponiamo, tratte da Instagram è evidente il gesto di Van der Poel che "cerca" la pedana che non trova...

Copyright © TBW
COMMENTI
Mi sovviene uno slogan di tanti anni fa
26 luglio 2021 15:14 pickett
Riferito ad una marca di orologi che allora andava per la maggiore:"Sakura,la roba che non dura!"

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
È un progetto ambizioso, quello che coinvolge RilanciAMO l’Italia per il rilancio turistico dell’Irpinia: dieci Comuni irpini hanno infatti deciso di affidare a Onirica Srl, startup digitale proprietaria del marchio RilanciAMO l’Italia e dei domini web rilanciamolitalia.it e ciaobellezza.it, lo sviluppo della strategia di...


Un bel risultato è stato conseguito da Simone Gualdi nella corsa a tappe Triptyque Ardennais in Belgio. Il giovane bergamasco, 19 anni della continental Wanty ReUz Technord ha chiuso in seconda posizione la classifica generale a soli 14" dal compagno...


Sono tornati indietro di oltre 20 anni, in pratica all’inizio del ventesimo secolo, tra storie, ricordi, aneddoti. L’invito alla festosa cena di ritrovo tra abbracci, pacche sulle spalle, nei locali della Cotto Ref a Impruneta su invito del titolare dell’azienda...


Domenica 19 maggio le nostre ragazze hanno preso parte al GP Città di Mirano – Dedicato al Cav. Uff. Italo Bevilacqua, gara a cui partecipavano atlete provenienti da tutto il mondo. Il percorso prevedeva un circuito cittadino pianeggiante di...


Ben disegnato, esplosivo, con una maglia rosa che si fa amare pur essendo un cannibale, con tanti italiani emergenti e ascolti tv che premiano tutto questo. Un entusiasta Paolo Bellino, amministratore delegato di RCS Sport, analizza questi "due terzi di...


Grandi manovre organizzative in vista della tappa di domani e soprattutto della discesa dall'Umbrail Pass al fondovalle in Svizzera. Il comunicato ufficiale di RCS Sport spiega che: «In considerazione delle condizioni meteo attese per la tappa n° 16, i rappresentanti...


Antonio Tiberi al termine della seconda settimana del Giro mantiene sia la maglia bianca di miglior giovane che la quinta posizione in classifica generale, con un ritardo di 9’26” su Tadej Pogacar. «Sicuramente non sarò io ad arrivare primo...


Tadej Pogacar ha trascorso il giorno di riposo assediato dai tifosi sloveni, che hanno cercato di fare un selfie o avere un autografo dal campione in maglia rosa. «Oggi abbiamo firmato tanti autografi. Qui a Livigno c'erano tanti tifosi e...


Finisce in Australia la classica Paris-Troyes (1.2) grazie a Liam Walsh. Il veloce atleta del Team BridgeLane ottiene infatti il successo in Francia dove regola il transalpino Houcou e il tedesco Muller al termine di una volata a grippo compatto....


Prima vittoria per Martina Fidanza! La bergamasca della Ceratizit-WNT Pro Cycling centra il bersaglio in Belgio dove, stamane le donne elite hanno gareggiato per il Gran Premio Mazda Schelkens sulla distanza di 128 chilometri. Fidanza allo sprint ha regolato la...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi