FIRENZE-EMPOLI. SPUNTO VINCENTE DI TOMMASO NENCINI

DILETTANTI | 27/02/2021 | 16:29
di Antonio Mannori

Poderoso spunto del ventenne Tommaso Nencini e ciclismo fiorentino in trionfo nella 34^ Firenze-Empoli la classica di apertura della stagione per i dilettanti Under 23 in versione record per società presenti (31) e per numero di partenti (200), dal Piazzale Michelangelo, stupendo luogo di ritrovo. Ha vinto infatti con un spunto magistrale ed una progressione straordinaria, il ventenne di Legri di Calenzano Tommaso Nencini che appartiene alla società fiorentina Petroli Firenze Hopplà Don Camillo diretta dai tecnici Provini e Roncalli. Tutto questo al termine di un finale scoppiettante ed emozionante, protagonista sulla salita di Casette a 5 Km dall’arrivo il forte Samuele Rubino della Lan Service, raggiunto da Ginestra e Martinelli. Il terzetto sembrava in grado di resistere al ritorno del gruppo, che invece annullava il tentativo a 800 metri dal traguardo. Era un gruppo di circa 80 corridori leggermente frazionato dalla vigorosa rincorsa finale, a contendersi il successo e Nencini si dimostrava intelligente partendo al momento giusto, e sprigionando una notevole potenza. Vent’anni, con una lontana parentela del nonno con l’ex campione Gastone Nencini, il vincitore ha davanti una stagione importante e ricca di appuntamenti, le Olimpiadi di Tokyo per esempio, alle quali sogna di prendere parte, anche perché Nencini non è forte solo su strada, ma anche su pista dove è stato azzurro e medagliato in campo internazionale. Alle spalle del fiorentino la coppia del Team Qhubeka formata da Coati e Bonaldo, già secondo in questa gara nel 2020. Se aggiungiamo inoltre che il quarto è Puppio altro atleta di questo team, appare giustificata l’amarezza di Coati, il quale ha detto che le cose in volata non sono andate nel verso giusto e Nencini ha saputo approfittarne in maniera esemplare. Mossieri i due assessori allo sport, di Firenze Cosimo Guccione, e di Empoli Fabrizio Biuzzi, la gara ha fatto registrare prima una fuga di un quartetto durata 44 Km, quindi di un drappello di nove attaccanti ed un tentativo solitario del generoso Carpene. Ultimo giro a gruppo compatto e corsa che si è infiammata. Sull’asperità di Monterappoli provavano l’allungo ma senza successo, Pesquera Ayuso e Andersen, mentre sul “muro” di Casette a 5 Km dal traguardo il protagonista era un vivacissimo e bravo Rubino. Tanta generosità non è stata ripagata, ed il guizzo finale di Nencini ha entusiasmato gli sportivi presenti in buon numero nel rispetto dei protocolli, e grande impegno e lavoro perfetto da parte del gruppo organizzatore Maltinti Banca Cambiano. Tra i presenti anche Renato Di Rocco, vice presidente dell’UCI e che aveva promesso a Maltinti che sarebbe venuto alla corsa e Saverio Metti, presidente del Comitato Regionale Toscana.


ORDINE D’ARRIVO
km 147 in 3h 33’00 media/h 41,408

1 NENCINI Tommaso Petroli Firenze Hopplà Don Camillo


2 COATI Luca Qhubeka Assos CT

3 BONALDO Kevin Qhubeka Assos CT

4 PUPPIO Antonio Qhubeka Assos CT

5 BARONI Alessandro Gallina Ecotek Colosio

6 ZAMBANINI Edoardo Zalf Euromobil Désirée Fior

7 MULUBRHAN Henok Eri - Qhubeka Assos CT

8 MASOTTO Giulio Zalf Euromobil Désirée Fior

9 GINESTRA Lorenzo Aran Cucine Vejus

10 AYUSO PESQUERA Juan Esp - Colpack Ballan

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Pubblico.........
27 febbraio 2021 18:36 9colli
dalla foto NON si vede nessuno al Arrivo.............poi ci lamentiamo..........

Uno x tutti..tutti x?
27 febbraio 2021 20:11 paoletta
Bravi i corridori della qhubeca...ottimo gioco di squadra!

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Enric Mas era il grande favorito e non ha tradito le attese. Sul traguardo della terza tappa della Vuelta Valenciana, la Torrent-Alto de la Reina di 165 km, il capitano della Movistar ha imposto la sua legge staccando nel finale...


Volata incertissima sul traguardo di Marmaris e trionfo di Jasper Philipsen che grazie al colpo di reni batte André Greipel che aveva lanciato la volata. Il belga della Alpecin Fenix è riuscito a centrare il successo dopo tre secondi posti...


Per uno scalatore del calibro di Nairo Quintana, l’incontro con il Tour of the Alps potrebbe definirsi quasi naturale. Nonostante sia all’esordio assoluto sulle strade dell’Euregio, il colombiano del Team Arkéa-Samsic è uno dei più accreditati pretendenti alla nuova maglia verde di...


Una doppia telecronaca e una prima volta. In casa Rai starebbero pensando più che seriamente a qualcosa di estremamente innovativo a livello di narrazione che farà certamente storia, anche perché si tratta di Giro d’Italia, della corsa delle corse, il...


Dopo le gare in Italia a Capoliveri e Nalles, sabato 17 e domenica 18 il Trinx Factory Team affronterà la vicina trasferta in Austria. La formazione diretta da Luca Bramati sarà al completo nell’Ötztaler Mountainbike Festival 2021, gara UCI di Horse Category, che...


Sembrava una caduta come tante, invece quella avvenuta al Trofeo Laigueglia ha avuto conseguenze importanti per Andrea Bagioli. Il giovane valtellinese della Deceuninck Quick Step continuava ad avere dolori al ginocchio: lo staff medico della Deceuninck - Quick-Step, dopo approfonditi...


Da lunedì 19 aprile andrà in scena il Tour of The Alps. Tanti campioni al via con 13 formazioni World Tour e 8 squadre Professional pronti a dare spettacolo. 5 le tappe in programma con due ore di...


Nuova squalifica in Turchia in base ai nuovi regolamenti UCI entrati in vigore dal primo aprile. Questa volta a richiamare l’attenzione, è Alexander Richardson (Alpecin-Fenix), espulso dal Giro per non aver rispettato i nuovi canoni riguardanti la posizione in sella....


Nel giorno della notizia della wild card al Giro d’Italia, anche dalla strada sono arrivate buone notizie per l’Androni Giocattoli Sidermec. Nella tappa regina del Giro di Turchia, quella con l’arrivo in salita ad Elmali, l’argentino Eduardo Sepulveda, infatti, ha...


Jakob Fuglsang si prepara ad affrontare il suo primo grande obiettivo stagionale alle Classiche delle Ardennes, nell’ordine Amstel Gold Race, La Flèche Wallonne e la Liegi - Bastogne - Liegi. Vincitore della Doyenne nel 2019 Fuglsang punta a bissare quel...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155