DOMANI LA SAN GEO IN DIRETTA SU TUTTOBICIWEB E PMG SPORT. VIDEO

DILETTANTI | 26/02/2021 | 09:50
di tuttobiciweb

Sabato 27 febbraio la Coppa San Geo aprirà come da tradizione la stagione dilettantistica e tutti gli appassionati potranno seguirla in diretta su tuttobiciweb e sulla piattaforma di PMG Sport.


Appuntamento fissato alle 14.50 con le immagini prodotte dal Team Rodella 2000 per seguire la 97a edizione di una corsa che è nel cuore di tutti gli appassionati. Potremo le fasi salienti della corsa, vivere la lotta per il successo, applaudire il vincitore e ascoltare le parole dei protagonisti. Un appuntamento da non perdere: sincronizzate gli orologi e... appuntamento a sabato pomeriggio!


 

Intanto è tempo di vigilia per la Coppa San Geo che si corre domani 27 febbraio per la 97esima volta per la regia del Gs Coppa San Geo retto da Gianni Pozzani. Tutto è pronto al quartiere generale stabilito al Ristorante Albergo Sullivan di Ponte San Marco, dove è stata fissata la logistica per il collegio di giuria, giornalisti, fotografi, corridori, ammiraglie e direttori sportivi. Tutto nel pieno rispetto del protocollo disposto dal Dpcm in questo disgraziato periodo dove il coronavirus è ancora particolarmente attivo. Per evitare contagi il rettilineo d’arrivo sarà chiuso al pubblico, per cui gli sportivi potranno seguire le fasi finali attraverso la diretta streaming commentata da Stefano Masi diffusa dalla piattaforma Pmg Sport e su altre pagine di siti web e quotidiani.

Per quel che concerne i concorrenti risultano iscritti in 203 in rappresentanza di 31 team: praticamente i migliori del nostro Paese. Tra loro figurano alcuni corridori che nel 2020 riuscirono a entrare nella top ten nella corsa vinta allo sprint da Enrico Zanoncello (Zalf). Filippo Bertone (Iseo Serrature Carnovali Rime) sarà ancora al via con l’obiettivo di migliorare il secondo posto di un anno fa. Con la casacca della Zalf sarà al nastro di partenza Elia Menegale, quarto nella corsa vinta dal compagno di club Erico Zanoncello. Davide e Andrea Colnaghi, nel 2020 rispettivamente sesto e settimo saranno in gruppo con la maglia della Trevigiani. Stefano Di Benedetto (Work Service Group Dynatek) dopo essere stato decimo nella 96^ edizione vorrà sicuramente fare meglio e puntare al podio. In corsa anche alcuni corridori che nelle poche gare disputate l’anno scorso sono riusciti ad essere primattori. Luca Colnaghi (Trevigiani) è reduce dalla tripletta del 2020; Davide Bauce (Delio Gallina Ecotek Colosio), Riccardo Lucca (General Store) e Michele Gazzoli (Team Colpack) dalla doppietta. Hanno vinto invece una corsa a testa Marco Murgano (Petroli Firenze Hopplà) e Cristian Rocchetta (General Store). Questi dovrebbero essere i corridori vincenti nel 2020 al via della gara che aprirà le danze di questa stagione, che si spera debba continuare e concludersi come da calendario a suo tempo stilato da Fci e Uci.

Il percorso rispetto al 2020 è cambiato anche se il riscontro tecnico non dovrebbe discostarsi molto. Il tratto iniziale in linea da Ponte San Marco a Calvagese della Riviera di 9,700 chilometri è uguale a quello del 2020. I giri del circuito disegnato da Calvagese a Calvagese attraverso Gavardo, Soprazocco San Giacomo, San Biagio e Castrezzone è identico a quello dell’anno passato, ma verrà ripetuto quattro volte e non tre per un totale di una ottantina di chilometri. In questo circuito sarà fissato il Gpm a Soprazocco San Giacomo. Concluse le quattro tornate di questo circuito spaccagambe, il gruppo affronterà un altro tratto in linea di una quindicina di chilometri per raggiungere Bivio Campagnola dove inizieranno i tre giri conclusivi per un totale di una quarantina di chilometri. Il chilometraggio totale è di 150,200 contro i 155,220 del 2020. Percorso ondulato e ricco di tratti di strada sinuosi, dove il gruppo si disporrà in lunga fila indiana, manco fosse un serpente a sonagli, per regalare  uno spaccato tecnico-spettacolare di grosso spessore. La Coppa San Geo è una corsa che da sempre si consegna a corridori di grossa caratura e sarà così anche questa volta. Per vincerla non bisogna addormentarsi nei giri attorno a Calvagese della Riviera, dove potrebbero pure giocare la carta d’azzardo gli artificieri di giornata.

La partenza è fissata alle ore 12,30, l’arrivo previsto tra le 16,15-16,30. In palio oltre alla Coppa San Geo il 51° Trofeo Caduti Soprazocco e i Memorial Giancarlo Otelli-Attilio Necchini.

Luigi Borno (titolare Dia), con Valentino Metelli (titolare General Food) e Rudy Zucca (Ad Security Trust), insieme a Gianni Pozzani sono pronti a fare la loro parte come nel 2020. In questi giorni hanno partecipato a numerose riunioni per pianificare ogni cosa al meglio ed a poche ore dall’evento sono certi di aver operato nel senso giusto. All’unisono hanno dichiarato: “Questa corsa rappresenta il primo momento agonistico della stagione e vogliamo che si svolga nel miglior modo possibile, osservando scrupolosamente il protocollo dell’ultimo Dpcm in materia di pandemia da covid-19. Siamo consci di esserci impegnati senza soluzione di continuità insieme a Gianni Pozzani e il suo esercito di volontari e speriamo davvero di fare bingo. Ci corre l’obbligo di ringraziare anticipatamente anche le forze dell’ordine che contribuiranno non poco ad assicurare l’incolumità all’intera carovana”.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
In questi giorni stiamo godendo dello spettacolo che i migliori ciclisti al mondo stanno offrendo alle classiche. Incuranti di maltempo, côte e pavè, i fuoriclasse del pedale ci stanno dando l'ennesima prova di resistenza alla fatica e un talento fuori dal comune....


Questa mattina con inizio alle ore 11, è stata programmata una conferenza stampa "on line" in occasione della presentazione delle tappe venete del 104° Giro Ciclistico d’Italia riservato ai professionisti. La Corsa Rosa prenderà il via l’8 maggio prossimo e...


Come al solito sono pronto a suggerivi le perle di saggezza di EthicSport, in particolare modo quanto suggerito dagli esperti del team per condurre uno stile di vita attivo e sano, sempre alimentato da ottime dosi di energie. Il corpo...


Tutti noi ciclisti non vorremmo far altro che pedalare e goderci la nostra passione all'aria aperta. Praticare sport è una delle poche libertà che di questi tempi ci sono concesse e, come noto, fa bene alla salute. Detto questo, soprattutto se...


Io quando arriva la primavera sono l’uomo più felice della terra, o comunque sto tra i primi dieci, ma c’è un motivo per cui questa primavera in particolare mi mette un po’ di mestizia, più della solita, causa pandemia. Questa...


Gli ultimi 120, 9 km del Tour of the Alps 2021 non sono per nulla scontati. Dalla Valle del Chiese, in località Idroland, alla splendida Riva del Garda, Simon Yates dovrà ancora faticare per portarsi a casa la gara, visto...


In Inghilterra molti li hanno definiti i fratelli terribili, ma fidatevi, di spaventoso non hanno proprio nulla; sotto la mascherina nascondono un bel sorriso, scher­zano, ridono e soprattutto so­gnano un futuro grandioso. Ethan e Leo Hayter (Monguzziphoto) sono due fratelli...


Manca meno di un mese alla sesta edizione della Granfondo Squali Trek e gli organizzatori della manifestazione ciclistica disegnata tra Romagna e Marche hanno fatto numerosi interventi per garantire la sicurezza a tutti gli iscritti, e allo stesso...


Tra palestra, piscina e altre discipline specifiche, lo sport è da sempre parte integrante della vita delle persone, a partire dall’infanzia fino all’età avanzata. Tralasciando chi pratica attività a livello agonistico, sono in molti a prendere il tutto con estrema...


Il primo evento che organizzò, a neppure 17 anni, inserito in un comitato guidato dall’Arcivescovato ambrosiano, non fu ciclistico, ma religioso: la festa per lo scoprimento della Madonnina sul Duomo di Milano. Fino a quel giorno, il 6 maggio 1945,...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155