GIRO D'ITALIA. GANNA PRENOTA IL ROSA, BERNAL NON VEDE L'ORA DI CORRERE

PROFESSIONISTI | 24/02/2021 | 17:02
di Bibi Ajraghi

Nessun ospite in studio per la presentazione dle Giro d'Italia numero 104, in ossequio alle norme anticontagio, ma tanti campioni in collegamento diretto o presenti con un video messaggio.


Filippo Ganna vede già rosa: «Sono felice della partenza dalla mia regione, vorrei davvero cercare di ripetere il risultato dello scorso anno a Palermo e quindi vestire la maglia rosa. Ho visto il percorso della crono di Torino, so che sarà una prova molto veloce e cercherò di farmi trovare pronto all'appuntamento».


Remco Evenepoel spera davvero di essere al via: «Come sapete, ho ripreso ad allenarmi dopo l'infortunio dello scorso anno al Lombardia. Il mio sogno è quello di essere pronto per il Giro d’Italia. Il percorso di quest’anno sembra essere davvero bello e difficile e a me interessa scoprire l’atmosfera della corsa rosa e conoscere i tifosi italiani».

Peter Sagan non parla di una sua possibile presenza ma racconta la sua esperienza del 2020: «Non ho ancora visto il percorso del Giro, perché ero in bicicletta ad allenarmi e sono arrivato giusto per collegarmi con voi. Mi è piaciuto molto tornare a correre in Italia lo scorso anno e vivere il mio primo Giro d’Italia. Peccato che la pandemia abbia reso impossibile l’abbraccio con il pubblico, speriamo che passi presto e che ci si possa incontrare sulle strade».

Molto attento alla presentazione il ct Davide Cassani: «Un Giro molto impegnativo e bellissimo, otto arrivi in salita, più facili nella prima metà e molto più impegnativi nella seconda parte. In più considerate che il tappone dolomitico ha sì l’arrivo in discesa ma prima propone davvero tanti chilometri di salita. Ci sono almeno 14 tappe nelle quali la classifica può cambiare».

L'ultimo italiano a vincere un Giro d'Italia è stato Vincenzo Nibali che dagli Emirati Arabi commenta: «Sono molto contento del percorso, ci sono tante salite importanti, alcune già nella prima settimana. Un Giro molto particolare con lo Zoncolan, cercheremo di prepararlo al meglio».

Infine il pretendente più atteso alla conquista della maglia rosa finale, Egan Bernal: «Sono molto felice di preparare il Giro d’Italia, una corsa che sogno di disputare sin dal mio primo anno in Italia alla Androni. Ho già provato la salita dell’Alpe di Mera, vi dico che sarà una tappa molto difficile. Vi aspetto davanti alla tivù a tifare per me e per tutti i ciclisti».

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il ciclismo rosa conquista spazi sempre più importanti: domenica 25 aprile Eurosport 1 trasmetterà in diretta la Liegi-Bastogne-Liegi femminile a partire dalle 11:00 con collegamento alla gara maschile a partire dalle 13:25. La Doyenne sarà LIVE streaming anche su Eurosport...


In questi giorni stiamo godendo dello spettacolo che i migliori ciclisti al mondo stanno offrendo alle classiche. Incuranti di maltempo, côte e pavè, i fuoriclasse del pedale ci stanno dando l'ennesima prova di resistenza alla fatica e un talento fuori dal comune....


Questa mattina con inizio alle ore 11, è stata programmata una conferenza stampa "on line" in occasione della presentazione delle tappe venete del 104° Giro Ciclistico d’Italia riservato ai professionisti. La Corsa Rosa prenderà il via l’8 maggio prossimo e...


Come al solito sono pronto a suggerivi le perle di saggezza di EthicSport, in particolare modo quanto suggerito dagli esperti del team per condurre uno stile di vita attivo e sano, sempre alimentato da ottime dosi di energie. Il corpo...


Tutti noi ciclisti non vorremmo far altro che pedalare e goderci la nostra passione all'aria aperta. Praticare sport è una delle poche libertà che di questi tempi ci sono concesse e, come noto, fa bene alla salute. Detto questo, soprattutto se...


Io quando arriva la primavera sono l’uomo più felice della terra, o comunque sto tra i primi dieci, ma c’è un motivo per cui questa primavera in particolare mi mette un po’ di mestizia, più della solita, causa pandemia. Questa...


Gli ultimi 120, 9 km del Tour of the Alps 2021 non sono per nulla scontati. Dalla Valle del Chiese, in località Idroland, alla splendida Riva del Garda, Simon Yates dovrà ancora faticare per portarsi a casa la gara, visto...


In Inghilterra molti li hanno definiti i fratelli terribili, ma fidatevi, di spaventoso non hanno proprio nulla; sotto la mascherina nascondono un bel sorriso, scher­zano, ridono e soprattutto so­gnano un futuro grandioso. Ethan e Leo Hayter (Monguzziphoto) sono due fratelli...


Manca meno di un mese alla sesta edizione della Granfondo Squali Trek e gli organizzatori della manifestazione ciclistica disegnata tra Romagna e Marche hanno fatto numerosi interventi per garantire la sicurezza a tutti gli iscritti, e allo stesso...


Tra palestra, piscina e altre discipline specifiche, lo sport è da sempre parte integrante della vita delle persone, a partire dall’infanzia fino all’età avanzata. Tralasciando chi pratica attività a livello agonistico, sono in molti a prendere il tutto con estrema...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155