BENNETT E IL CLAMOROSO SGAMBETTO ALLA BORA HANSGROHE

PROFESSIONISTI | 20/09/2020 | 19:10
di Guido La Marca

Non è una vendetta, sia chiaro, ma una semplice storia di sport. Il protagonista della storia è Sam Bennett, 30 anni tra un mese, irlandese di Wervik, che ha fortemente voluto andar via dalla Bora Hansgrohe nello scorso inverno perché era chiuso da Peter Sagan e Pascal Ackermann. In particolare, il team tedesco non lo convocava per il Tour de France: lo aveva fatto solo nelle prime due stagioni di militanza, nel 2015 e nel 2016, un ritiro e un 174esimo posto per il buon Bennett che nel frattempo è cresciuto fino a diventare uno dei velocisti principi del panorama mondiale.


Ma il team tedesco per la Grande Boucle ha Peter Sagan, sette maglie verdi in nove edizioni della corsa, contando anche quella che si è conclusa da pochi minuti. Bennett briga per andare via, sceglie la Deceuninck Quick Step e la Deceuninck di Lefevere sceglie lui e lo schiera al via della Grande Boucle. Alla vigilia nessuno, siamo sinceri, lo indica come possobile pretendente alla maglia verde, ma Bennett comincia ad accumulare punti e strada facendo ci crede sempre di più. Vince una tappa all'Ile de Re, si palleggia un po' la maglia verde con Sagan e poi la strappa definitivamente all'ex compagno di squadra.


La Bora cerca in ogni modo di mettere in difficoltà Bennett, a volte anche con tattiche rese discutibili dal fatto che Sagan non riesce a concretizzare il lavoro dei compagni. E così Sam Bennett l'impronosticato arriva a Parigi in maglia verde, si concede anche il lusso di vincere su uno dei traguardi più ambiti del mondo, raccoglie l'eredità di Sagan nell'albo d'oro delle maglie verdi e guarda i suoi ex compagni e dirigenti dall'alto del podio di Parigi. Non è una vendetta, ma una grande soddisfazione quello sì...

Copyright © TBW
COMMENTI
purtroppo
20 settembre 2020 23:03 Finisseur
Sagan è o è diventat più lento di Bennet. Faccio i complimenti al velocista e spero in un finale di stagione/carriera per Sagan visto che è un mio idolo

Senza la Squalifica..........
21 settembre 2020 11:51 9colli
Credo che la squalifica a Sagan, sia stata alquanto........DUBBIA.......senza quella sono convinto che sarebbe andata diversamente..............

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Alla Vuelta di Spagna un altro ritiro importante: si tratta di Thibaut Pinot, che oggi non si è presentato al via della terza tappa che prevede l'arrivo in salita da Lodosa a La Laguna Negra. Il corridore della Groupama Fdj...


La nuova collezione invernale Equipe offre una naturale estensione dell’Assos Layering System, un sistema che abbina capi, quindi strati diversi, per garantire a chi pedala durante l’inverno la massima stabilità a livello di temperatura corporea. Il passaggio è semplice, più...


Giovanni Visconti non prenderà il via nella 18^ tappa del Giro d'Italia da Pinzolo ai Laghi di Cancano. Come informa Paolo Raugei, dottore della Vini Zabù - Brado - KTM, il siciliano soffriva da alcuni giorni di una tendinite del...


RCS Sport, in accordo con l'UCI (Union Cycliste Internationale) e con le squadre al Giro d'Italia, ha sottoposto queste ultime ad ulteriori controlli antigenici, al fine di rafforzare le misure sanitarie previste dal protocollo UCI, e nel rispetto delle misure...


Anche noi siamo sulla nostra Cima Coppi, la vetta più alta e più bella che la corsa rosa affronterà quest’oggi, mentre noi l’abbiamo scalata inconsapevoli ieri. Un altro record, per quanto ci riguarda pazzesco: in un solo giorno 145.142 visitatori,...


Comunque vada la corsa, non avrà tempo di brindare in cima allo Stelvio e allora lo facciamo qui, tutti insieme perché il traguardo che taglia oggi Roberto Bettini è davvero importante. «Succede anche questo nel 2020: si cambia decennio, il...


Stelvio chiuso da ieri pomeriggio verso le 17, ma qualcuno ha deciso di salire comunque in vetta e di dormire al gelo. Pochi, pochissimi, 15 persone in tutto (contate passando in auto stanotte). Soluzioni come tenda, e inevitabile mangiata...


Guerciotti è pronta a presentare la sua nuova gamma elettrica, che sarà svelata lunedi 26 ottobre alle ore 19.00 su tutti i canali social dell’azienda milanese. per leggere l'intero articolo vai su tuttobicitech.it


Matej Mohorič non prenderà il via nella terza tappa de La Vuelta dopo essere caduto nella tappa di ieri e aver riportato una frattura composta della scapola. Il corridore sloveno è scivolato in curva proprio ai piedi della decisiva salita...


Ultime battute della stagione ciclistica anche in campo giovanile, ma la passione per le due ruote non si ferma e ce la racconta «Ciclismo Oggi», lo storico programma dedicato alle due ruote in onda su Teletutto (canale 12) questa sera...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155