CAMPIONATO ITALIANO. IL TRICOLORE VESTE IL LOMBARDO ANDREA MONTOLI

JUNIORES | 05/09/2020 | 16:44
di Danilo Viganò

Andrea Montoli, 18enne milanese di Parabiago il paese di Giuseppe Saronni, è il nuovo campione italiano della categoria Juniores. A Montegrotto Terme, nel Padovano, il portacolori del Canturino 1902 allo sprint ha superato il compagno di fuga Lorenzo Germani (Work Service Romagnano) con il quale si era involato a due giri dal termine della gara. Completa il podio l'emiliano Francesco Calì (Aspiratori Otelli).


per rivedere le immagini della corsa CLICCA QUI


Già dal primo giro si è verifcata una prima scrematura del gruppo, che ha portato in avanscoperta le formazioni più attese alla vigilia. Corsa dura dunque fin dalle prime battute, con gli allunghi che si sprecano chilometro dopo chilometro. L'attacco decisivo è quello di Andrea Montoli (Canturino 1902), Lorenzo Germani (Work Service Romagnano) e Davide De Cassan (Ausonia Csi Pescantina) che sulla salita di Turri, nel corso del settimo dei nove giri in programma, danno fondo ad una bella ed efficace azione che di lì a poco risulterà determinante ai fini del risultato finale. All'ultimo passaggio sul Turri De Cassan è andato in difficolta, perdendo contatto dalla testa della corsa. A questo punto il toscano e il lombardo fanno qualcosa di eccezionale, vanno a giocarsi allo sprint la maglia tricolore che finisce sulle spalle di Montoli che a fine agosto si era aggiudicato le gare di Piancavallo e la Vittorio Veneto-Cansiglio nel Trevigiano

Cresciuto nella società ciclistica Saronni di Parabiago, Andrea Montoli ha combattuto contro un linfoma mediastino cioè nello spazio tra i due polmoni quando aveva 15 anni. Papà Mario lavora in Banca, mamma Barbara nella Curia presso il Duomo di Milano dove si occupa della gestione immobiliare. Ha due fratelli: Giacomo (classe 2008) e Tommaso (2003) che giocano a calcio. Tifa Nibali e Sagan, da piccolo invece il suo idolo era Cavendish. Corre per il Club Ciclistco Canturino 1902 una fra le società più longeve in Italia. Diretto da Andrea Arnaboldi, è seguito dal preparatore comasco l'ex professionista Ruggero Borghi.

ORDINE D'ARRIVO

1. Montoli Andrea (CC Canturino 1902)

2. Germani Lorenzo (Work Service Romagnano)

3. Calì Francesco (Aspiratori Otelli VTFM Carin Laxom)

4. Iacomoni Federico (Campana Imballaggi)

5. Garzara Mattia (Work Service Romagnano)

6. Gobbo Lorenzo (P&G GB Junior Team)

7. Lettiero Armando (Cps Professional Team Basilicata)

8. Motta Alessandro (CC Canturino 1902)

9. Pini Massimiliano (Ciclistica Trevigliese)

10. De Pretto Davide (Borgo Molino Rinascita Ormelle)

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Uno scatto a 25 km dal traguardo dopo aver chiesto a Gaia Realini di aumentare l'andatura e il quinto titolo italiano della corsa in linea per Elisa Longo Borghini è diventato realtà. La campionessa piemontese della Lidl Trek ha imposto...


Una tappa combattuta e bellissima da Casciana Terme a Chianni in un Giro della Valdera che rimane aperto ed incerto prima della frazione finale di oggi domenica, da La Rosa a Terricciola di 111 km e mezzo con partenza alle...


Giornata, quella di oggi, che in tanti Paesi viene dedicata al campionato nazionale in linea delle donne élite. Ecco una carrellata dei risultati: SPAGNA. Usoa Ostolaza Zabala conferma il suo grande stato di forma: la portacolori della Laboral Kutxa -...


L'Union Cycliste Internationale ha preso atto della dichiarazione rilasciata dal team EF Education–EasyPost, in cui annuncia la risoluzione immediata del contratto da parte della squadra con il corridore italiano Andrea Piccolo a causa del sospetto di traffico di ormone umano...


Una maglia gialla per Papa Francesco, una benedizione per il Tour de France e per tutto il mondo del ciclismo. È stato davvero un incontro speciale, quello che si è svolto questa mattina in Vaticano: il Santo Padre ha ricevuto...


Non ha mai corso, ma corre come un forsennato. Non sta mai fermo: è perennemente fuori comune e per uno che è vicepresidente vicario dell’ANCI (dal 2018, ndr), l’associazione dei Comuni d’Italia, è un bel paradosso. Roberto Pella è il...


Sarà il direttore di corsa delle tappe italiane del Tour, dopo che lo è da quasi venticinque anni al Giro d’Italia. Stefano Allocchio sorride e non gonfia il petto «non cambia nulla, è solo una piccola cosa in più…», minimizza...


Si chiude il caso di Michel Hessman, il corridore tedesco della Visma | Lease a Bike sospeso dalla squadra dopo che una minima quantità di clortalidone era stata trovata nelle sue urine durante un controllo fuori gara il 14 giugno...


È il Team Corratec - Vini Fantini a dare notizia dell'ennesimo incidente stradale occorso ad un ciclista. Un breve comunicato per dire che «Un brutto incidente stradale, causato da una manovra azzardata di un camion, mette KO il nostro Alessandro...


Lato corse a tappe, la Spagna sembra essere già ben coperta con Juan Ayuso e Carlos Rodriguez, due corridori che hanno tutte le carte in regola per puntare anche al podio nei Grandi Giri. Ma non sono i soli, perché...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi