PRONTI PER RIPARTIRE? C'E' LA GUIDA «LANGHE IN BICICLETTA»

LIBRI | 05/06/2020 | 07:29

La bicicletta sta vivendo una nuova giovinezza, favorita dall'emergenza e dalle nuove regole che governano la nostra vita. E le due ruote possono diventare uno strumento prezioso anche per le vacanze, per scoprire l'Italia, per imparare ad amare il nostro Paese. In questa chiave, arriva una nuova proposta editorial ciclistica...

È disponibile da oggi sul sito di Produzioni Fuorifuoco.it la Guida alle Langhe in bicicletta, scritta e illustrata da Paolo Casalis, guida cicloturistica e regista cinematografico (Barolo BoysLanghe DocVento).
Sette itinerari in bicicletta, sette racconti ambientati tra Bassa e Alta Langa.
200 pagine dense di salite, di vini, della storia e delle storie del territorio, per un viaggio in bicicletta tra le colline, i castelli, i vigneti, le attrattive di un territorio che sembra disegnato apposta per le due ruote.

Leggi un estratto dal libro

Il libro è pronto per la spedizione, lo trovi sul sito di Produzioni Fuorifuoco al prezzo di 17,90€ (spese di spedizione comprese).

Istruzioni per l’uso

Questa guida contiene sette percorsi in bicicletta nelle Langhe alternati a sette racconti, perché considero una settimana il tempo minimo per scoprire e visitare questo territorio.

Ovviamente non sei obbligato a inanellare tutte le tappe, né a seguire l’ordine proposto: se abiti nei paraggi puoi decidere di affrontare una tappa ogni fine settimana, se sei un buon pedala-tore puoi unire tra di loro più percorsi.

Fai tu le regole del gioco.Scrivendo queste pagine avevo in mente un mezzo preciso, il più usato dai turisti su due ruote in tutto il mondo: la bici da corsa. Nulla però ti vieta di seguire questi percorsi a bordo di una ibrida, una MTB, una gravel bike o (Dio ti perdoni!) una elettrica.

Se il tuo viaggio dura una settimana puoi dotare la bici di borse laterali e portare i bagagli sempre con te, anche se, per la natura stessa del turismo nelle Langhe, io consiglio la formula bici+auto.I

l cicloturismo va programmato, almeno un po’.

Se non ne hai il tempo, osserva almeno distanza, dislivello totale e livello di difficoltà di ogni tappa, mettendo a confronto questi dati con il tuo grado di preparazione fisica.

Scarica le tracce GPS: www.produzionifuorifuoco.it/gpx_kml.zip

Questa è una guida da portare con sé quando si pedala o, ancor meglio, da sfogliare e leggere prima e dopo le uscite.È un taccuino di viaggio fatto di appunti e schizzi, una selezione personale (e non prezzolata) di ciò che le Langhe possono offrire.

Perditi, avventurati, osa, vai al di là dei miei suggerimenti. Se non sei un ciclista abituale, per te le pagine sulla sicurezza sono di gran lunga le più importanti della guida.Tieni la destra e, se pedali in gruppo, segnala ogni tuo movimento.

Procedi sempre in fila indiana e stai lontano dalle strade trafficate.

Fatica e divertiti.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Ciclismo giovanile comasco fermo fino al 2021. Niente gare e dispersione di corridori che, fermi da marzo e senza la prospettiva di competizioni, non si stanno più ripresentando agli allenamenti. È un quadro a tinte fosche quello che riguarda l’attività...


Le abbiamo viste i piedi di Gilbert in mezzo alla polvere della Roubaix, ma anche osservate bene indossate da Geraint Thomas e Carapaz, vincitori rispettivamente di Tour de France 2018 e Giro d’Italia 2019. Insomma,  le Infinito R1 di Fi'zi:k...


Manca meno di un mese alla tanto attesa quanto desiderata ripartenza, con il WorldTour che scatterà il primo di agosto con la “Classica del Nord più a Sud d’Europa”, vale a dire le Strade Bianche. Ed è proprio da Siena...


Anche in Franci a ieri si è ricominicato a gareggiare ed è stato Thibault Guernalec, portacolori del Team Arkéa-Samsic, a conquistare il successo nella crono SportBreizh di Plouhinec. La prova, aperta a professionisti e dilettanti epoi alle categorie giovanili, si...


E’ il 3 giugno 1990, si corre la Moena-Aprica, sedicesima tappa del Giro d’Italia. Per la prima volta la corsa rosa affronta il Mortirolo, seppur dal versante di Monno, il meno ripido. All’inizio della salita un ragazzino romagnolo classe ’77...


Il cognome Bergamo, nel ciclismo professionistico, si declina con i nomi propri si Marcello, Emanuele – due fratelli – e Marco, professionista trentino della Val di Non, per quattro anni, nella seconda metà del decennio 1980. Per spessore e rilevanza...


L'ispirazione l'ha avuta dal fratello Marco, ma il suo modello è Tom Dumoulin. Nicola Plebani, fino allo scorso anno juniores nel Team F.lli Giorgi, fa parte della nuova generazione di giovani talenti del bergamasco. Classe 2001, diciannove anni a ottobre,...


Quando ripartiremo? Una domanda che anche il mondo del ciclismo, tecnici, atleti e appassionati si sono ripetuti ossessivamente per mesi. Oggi questa domanda ha finalmente una risposta: si ripartirà mercoledì 9 luglio con la prima prova del Master delle Piste che...


  L’intervista. Ilaria Sanguineti, “Sono pronta per il rientro in Spagna”Dopo due anni in maglia Valcar-Travel & Service (e altrettanti quando era ancora una junior) Ilaria Sanguineti si appresta a vivere una stagione spartiacque della sua carriera. Sì, perché il...


Il portoghese della UAE Team Emirates si è imposto nella “Prova de Reabertura” del calendario ciclistico portoghese corsa oggi ad Anadia. Costa ha coperto i 22 chilometri del percorso in 28’10”. Secondo posto per Rafael Reis (Feirense) in 28’13”; terzo...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155