TROFEO PIVA, L’INTERNAZIONALE DI COL SAN MARTINO PEDALA SULLE COLLINE UNESCO

DILETTANTI | 14/02/2020 | 07:10
Che il Trofeo Piva di Col San Martino abbia ormai assunto una vocazione internazionale è cosa nota, ma la vera novità è che da quest’anno la gara ciclistica su strada riservata alla categoria under 23 pedalerà tra le sue colline recentemente riconosciute quale paesaggio culturale patrimonio mondiale dell’umanità Unesco.
Un valore aggiunto che spalanca l’attenzione su una corsa che nel tempo è stata ribattezzata come un vero e proprio “mondiale di primavera” per i dilettanti, accrescendone il prestigio.
Il conto alla rovescia è già partito, domenica 5 aprile 2020 il Trofeo Piva di Col San Martino, frazione di Farra di Soligo in provincia di Treviso, toccherà quest’anno a la propria 72esima edizione con il sostegno in primis dell’azienda agricola Merotto e di Banca Prealpi SanBiagio.
Come accade ormai da diverse edizioni, anche per il Piva 2020 l’associazione ciclistica Col San Martino, presieduta da Angelo Guizzo, ha registrato un vero e proprio boom di richieste di partecipazione da parte di squadre provenienti da tutta Italia e da gran parte del mondo
Oltre 40 le società che hanno bussato alle porte del Trofeo: solo 35 quelle invitate con l’obbligo di precedenza alle prime tre del ranking europeo e alle squadre venete per scelte degli organizzatori.
Arriveranno da Austria, Francia, Gran Bretagna, Slovenia, Norvegia, Germania, Svizzera, Russia e Bielorussia. Senza dimenticare l’Italia con Veneto, Friuli, Lombardia, Piemonte e Toscana.
Tutti pronti a pedalare sulle colline patrimonio dell’umanità tra i Comuni di Farra di Soligo, Vidor, Valdobbiadene e Miane con la confermatissima rampa della “riva" di San Vigilio pronta a far esplodere la corsa nel finale. Come accadde nel 2019 lanciando verso la vittoria il tedesco Georg Zimmermann, oggi professionista tra le fila della polacca CCC Sprandi.
Confermato anche il vero trofeo per il vincitore, un’opera d’arte realizzata dalla scultore Valentino Moro appositamente per il Piva. Un simbolo che continuerà ad abbinarsi all'albo d’oro per omaggiare le nuove promesse del ciclismo.
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
È tornato a respirare aria pura pochi minuti fa, in questo m pomeriggio di sole, e finalmente ha potuto tornare a casa dopo una settimana di ricovero in ospedale. Davide Boifava racconta così a tuttobiciweb la sua disavventura: «È accaduto...


Il momento di rimettere il numero sulla schiena è arrivato anche per la Zalf Euromobil Désirée Fior: sabato 11 luglio a Roveredo di Guà (Vr), andrà in scena la Ciclismoweb Crono Challenge - Berti Group, la gara a cronometro individuale che segnerà la...


Dopo essersi immerso nella cultura italiana alla Pinacoteca di Brera e essersi cimentato ai fornelli come “Chef Sagan”, il fuoriclasse slovacco della BORA – hansgrohe si inventa sarto nell’Atelier di Ermenegildo Zegna. A fargli da modello, Giuseppe Sala, Sindaco di...


Seconda puntata dopo la ripartenza per Radiocorsa, il talkshow settimanale di Raisport HD, condotto in studio da Andrea De Luca. Questa sera alle 19.30 potremo seguire dai loro ritiri gli interventi di Vincenzo Nibali, Giulio Ciccone, Fausto Masnada ed Elia...


Ciclismo veneto in lutto: addio all'imprenditore Italo Michelin„ Si è spento ieri l'imprenditore Italo Michelin, fondatore e presidente della Fac Michelin, una delle storiche aziende trevigiane del settore delle biciclette. Aveva 97 anni. Ciclismo veneto in lutto: addio all'imprenditore Italo Michelin„Fino...


Pochi minuti dopo il comunicato del Team Ineos, ecco quello della Israel Start-Up Nation: «Chris Froome correrà con noi dalla stagione 2021». «È un momento storico per la Israel Start-Up Nation, per lo sport israeliano, per i nostri tifosi e...


È il primo tassello ufficiale di una trattativa che va avanti da tempo: il team INEOS ha confermato oggi che non rinnoverà il contratto di Chris Froome alla fine di questa stagione. Sir Dave Brailsford ha dichiarato: «Il contratto di...


Il grido di allarme di Gaetano “Nino” Daniele è stato composto, misurato e responsabile, il tutto dettato da buonsenso e senso della realtà. Il noto medico dello sport, responsabile sanitario di Trek Segafredo, sa perfettamente, come i suoi colleghi e...


Il prologo del Sibiu Tour è uno dei suoi obiettivi e Matthias Brandle ci arriverà con una motivazione speciale: il trentenne austriaco ha infatti firmato un rinnovo biennale del contratto che lo lega alla Israel Start-Up Nation, formazione alla quale...


La quarantena di Nicolas Roche non è andata poi così male: il balcone vista Montecarlo - dove Nicolas è residente da 8 anni - non è certo da buttar via. Allenamenti, gare virtuali, e ogni tanto, soprattutto nel week-end, un...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155