PER POZZOVIVO SI APRE LA PISTA DEL TEAM NTT

MERCATO | 29/12/2019 | 08:15
di Guido La Marca

È dal 12 agosto che Domenico Pozzovivo pensa solo e soltanto a riprendere a correre. Da quando nei pressi di Cosenza una Fiat Punto gli tagliò brutalmente la strada provocandogli 6 fratture alle costole con pneumotorace, frattura all’ulna e al radio dell’avambraccio destro, oltre a tibia e perone della gamba destra. Un incidente di questa portata e di questa gravità, a 36 anni suonati, sarebbe risultato fatale a tutti, non a Domenico Pozzovivo che, portato due giorni dopo dall’ospedale di Cosenza a Lugano, ha solo pensato a guarire e a recuperare a tempo di record.


Una corsa contro il tempo, senza un traguardo ben definito, che però ora sembra avvicinarsi, sotto forma di contratto. Un nuovo contratto, di due anni, per riprendere il proprio cammino nella massima serie. Questo è quello che risulta a noi di tuttobiciweb, anche se il corridore e il suo entourage si chiudono al momento in un garbato ma risoluto “no comment”.


A quanto ci risulta la svolta c’è stata negli ultimi giorni. In corsa due squadre di World Tour, ma nelle ultime ore avrebbe avuto una forte accelerazione l’interesse del Team NTT (ex Dimension Data). Ovviamente anche sul fronte del team tutto tace, ma le nostre fonti ci assicurano che la stella cometa porta dritto alla formazione sudafricana. Domenico, dopo aver visto le streghe, è pronto a festeggiare la Befana con un contratto nuovo di zecca.

Copyright © TBW
COMMENTI
Bentornato
29 dicembre 2019 12:30 Daniel.cabas
Una notizia che mi riempie il cuore. Una carriera volta al sacrificio per un corridore umile che non si è mai risparmiato per il suo capitano. Purtroppo però nel ciclismo di oggi non c'è spazio per la riconoscenza e ne la Bahrain, ne Nibali hanno voluto premiarlo dopo l'incidente. Pozzo se sarai al Giro ti aspettereremo in Cima al Piancavallo per celebrarti. Bentornato grande uomo

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il 2021 è stata una stagione d’oro, indimenticabile, per Simone e Chiara Consonni, i fratelli bergamaschi di Brembate che sono saliti alla ribalta nel ciclismo professionistico cogliendo grandissimi risultati. Simone ha messo al collo la medaglia d’oro alle Olimpiadidi Tokyo con...


L'inizio di una nuova avventura: si è tenuta al Saryarka Velodrome di Nur-Sultan, la capitale del Kazakistan, la presentazione ufficiale della Astana Qazaqstan Team 2022. Ventinove corridori provenienti da sette paesi (Kazakistan, Italia, Colombia, Spagna, Stati Uniti, Bielorussia, Sud Africa)...


E’ morta la ristoratrice dei campioni di ciclismo. Si è spenta a 46 anni Mariangela Marcon, detta Mary, storica titolare del locale “da Mery e Bruna” di Tezze di Piave (Treviso). La donna conduceva il ristorante assieme alla mamma...


Inserti rossi Brigade e blue Flag sulle spalle e sui fianchi per rendere ancora più accattivante la classica maglia blu scuro e aumentare l'effetto velocità:è questo il design del nuovo kit della Ineos Grenadiers per il 2022, realizzato da Bioracer.


Peter Sagan e Sportful siglano un accordo di collaborazione decennale unico nel suo genere. L’atleta slovacco tre volte iridato, tra i più vincenti della storia del ciclismo moderno, e l’iconico brand di abbigliamento da ciclismo e sci di fondo continuano...


Ieri sera si è svolta, presso l’Osteria San Rocco a Trecella, l’ultima delle tre puntate 2021 di “A cena con i Campioni”, un’idea nata da Danilo Gioia ed Alessandro Amoruso, del gruppo “Gli Oleggio”. Il format tv, in onda mercoledì...


La nuova collezione Adidas Eyewear abbraccia anche il mondo del ciclismo e lo fa con alcuni modelli decisamente performanti. Tra questi ho avuto il piacere di provare a lungo il modello SP0041, un occhiale compatto e aerodinamico. Le lenti? Ottime! per leggere l'articolo...


Sarà un ciclocross unico quello che vedremo in Val di Sole, nella rivoluzionaria tappa della Coppa del Mondo che si svolgerà a Vermiglio i prossimi 11 e 12 dicembre. Ieri a Trento è stata ufficialmente presentata l’unica tappa italiana del...


Dopo la doppietta del tedesco Carstensen, arriva la vittoria di Sarawut Sirironnachai nella terza tappa del Tour of Thailand. Il corridore di casa sfreccia sul traguardo di Trang dove allo sprint supera un drappello di quindici atleti: secondo classificato il...


Nata 19 anni fa a Gihanga, località a Nord-Ovest del Burundi, Adelphine Nimfasha è una delle più promettenti cicliste del suo Paese. La bicicletta è una presenza costante nella vita della giovane: «Mio padre pedala da sempre ed ha insegnato...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI