UN PEZZO DI CASERTA NEL MUSEO DI FAUSTO COPPI

NEWS | 08/12/2019 | 07:10

Presentate  nel salone del Museo Archeologico Calatia di Maddaloni le foto dell’archivio fotografico Riccardo Carbone di Napoli –  oltre 500.000 tra foto, diapositive e lastre fotografiche che raccontano Napoli e la Campania nel secolo XIX° - che attestano il  passaggio di Fausto Coppi per Maddaloni nei pressi della stazione ferroviaria quando, in allenamento per il Giro di Campania 1956,  trova il passaggio a livello chiuso, viene riconosciuto dai tifosi e rilascia autografi.

La serata organizzata dalla Cartoleria Punto 2 di Angelo Letizia con il supporto della Sez. UNAC di Maddaloni, il patrocinio della Città di Maddaloni e la collaborazione della famiglia Marzaioli, era il  primo evento di avvicinamento alla premiazione della 3ˆedizione del Premio letterario “Bici & Parole Memorial Alberto Marzaioli” la cui partecipazione, gratuita, dovrà avvenire entro il  28 febbraio 2020.

Hanno partecipato all’incontro il direttore del Museo Archeologico Antonio Salerno, il vice sindaco di Maddaloni Gigi Bove, il direttore della redazione sportiva di TGR Campania/Rai 3 Gianfranco Coppola, il rappresentante dell’archivio fotografico Carbone Giovanni Nicois. Ha inviato un videomessaggio di saluto il figlio del “campionissimo” Faustino Coppi.

Le foto sono state proiettate e descritte da Angelo Letizia mentre Amedeo Marzaioli, che ha condotto la serata, ha annunciato che quanto prima un pezzo di Ercole di Caserta dove Fausto Coppi fu militare andrà ad arricchire il Museo del Campionissimo di Castellania. Si tratta della credenza del Ten. Towell  della RAF presso il quale Coppi svolse le mansioni di attendente e che arredava l’appartamento preso in fitto nel Palazzo Antonucci alla via San Vito,14. Tale credenza è giunta fino ai giorni nostri e l’attuale proprietaria Anna Antonucci ha deciso di donarla al Museo del Campionissimo come gesto di affetto e di ammirazione per il campione piemontese e le sue imprese. La credenza  si trova ora presso un restauratore di Tortona e quanto prima sarà sistemata nel Museo. Accanto ad essa  una targa  ne racconterà la storia: “Questa credenza arredava l’appartamento al 1° piano di Palazzo Antonucci ad Ercole di Caserta reso in affitto dal tenente inglese della RAF Ronald Smith Towell e presso il quale il caporale Fausto Coppi svolse le mansioni di attendente dal novembre 1944  al 29 aprile 1945. La credenza viene donata al “Museo del Campionissimo”  dall’attuale proprietaria in memoria della cara mamma Maria, proprietaria all’epoca dell’appartamento dato in fitto che, in collaborazione con l’altra figlia Maria Giovanna, ha custodito la credenza fino ai giorni nostri e che chiamava il futuro campionissimo “il mio Faustino”.

Il trasloco della credenza da Ercole di Caserta a Caserta è stato effettuato dalla ditta edile Giovanni Albigese di Maddaloni. Il trasloco da Caserta a Castellania è stato invece effettuato gratuitamente dalla ditta Trasporti e Traslochi “Città di Caserta”  di Giovanni Pignataro in omaggio alla memoria del padre Ciro, ex ciclista e tifoso di Coppi.

Tutte le operazioni riguardanti tale credenza sono state organizzate e coordinate dai dirigenti ciclistici casertani Amedeo Marzaioli e  Angelo Salvatore Letizia di Maddaloni e Pasquale Ventriglia di Sala di Caserta, grandi amici coppiani.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

“La bicicletta ha scenari di sviluppo molto ampi – fa notare il presidente di Confindustria ANCMA, Paolo Magri, commentando i dati elaborati dall’associazione -  soprattutto se paragoniamo l’uso del mezzo nel nostro paese rispetto a quello di nazioni più avanzate in...


Pochi oggetti nel mondo dello sport vantano un apparato di significati più vasto di quello di cui è dotata la borraccia nel ciclismo. Fondamentale strumento di sopravvivenza fisica dei corridori, la borraccia rappresenta «l’anello di congiunzione tra l’ordinarietà del pedalatore...


La Società Ciclistica Carnaghese ha deciso di annullare il 24esimo Gran Premio dell’Arno – Coppa d’argento Comune di Solbiate Arno, gara internazionale per la categoria juniores in programma domenica 7 giugno. E’ solo l’ultima in ordine di tempo delle gare...


Il Tour de France ad agosto? È un'idea che piace a Tom Dumoulin. Rispondendo alle domande di Sporza, l'olandese della Jumbo-Visma ha detto la sua sul possibile calendario. «Secondo me si può fare, facendo slittare un poco la Vuelta. Penso...


Marta Bastianelli è caduta e si è rialzata così tante volte che ha perso il conto. Lo farà anche questa volta, con il carattere che contraddistingue i campioni. Anche se il suo sogno più grande, quello a forma di cinque...


Aretino di Laterina, Enrico Baglioni è un giovane promettente con licenza di vincere. Come dimostrano i suoi quattro successi nelle due ultime stagioni con gli juniores nel team Stabbia, tra cui quella conquistata a marzo dello scorso anno nel Memorial...


Ne sono certo, abbiamo bisogno di novità, di fiducia nel domani e di una carica positiva probabilmente fuori dal comune. Occorre essere sul pezzo e mi raccomando, non abbassate la guardia, ma possiamo combattere questa situazione negativa anche concentrandoci su...


Una grave emergenza sanitaria ha colpito il nostro Paese. E’ stato un susseguirsi di avvenimenti che hanno portato il governo a prendere decisioni restrittive per il bene del paese: scuole chiuse, attività produttive non essenziali chiuse e la forte raccomandazione di restare...


  La quarantena è una buona occasione per rimediare a omissioni e dimenticanze. Così, finalmente, ecco Luciano Soave, ieri gregario, oggi artista. “Ero un coppiano. Stravedevo per lui. Quando morì, piansi. Avevo 17 anni”. “L’unica cosa in cui avrei potuto...


L'edizione del ventennale del Memorial intitolato ad Alberto Coffani dovrà attendere, nella migliore delle ipotesi, ancora qualche mese. La corsa di Gazoldo degli Ippoliti per donne allieve ed esordienti,  che avrebbe dovuto inaugurare la stagione organizzativa del Pedale Castelnovese deve...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155