MERCATO: COLPO VO2 PINK, ARRIVA FRANCESCA BARALE

DONNE ALLIEVE | 22/08/2019 | 18:27

Il VO2 Team Pink guarda al futuro e per la prossima stagione ciclistica (2020) accoglie tra le proprie fila una nuova “panterina”. Si tratta di Francesca Barale, piemontese classe 2003 e che nella prossima annata in sella approderà al sodalizio piacentino affrontando con la nuova maglia il passaggio tra le categorie Allieve e Donne Juniores. Ancora una volta, un talento di assoluto livello italiano sceglie il VO2 Team Pink per completare il percorso di crescita giovanile, aspetto che riempie d’orgoglio la società nata nel 2016, presieduta da Gian Luca Andrina e che in pochi anni si è ritagliata uno spazio importante nel panorama femminile giovanile italiano grazie  al proprio progetto della “filiera rosa” (Esordienti, Allieve e Donne Juniores).

LA SCHEDA – Francesca Barale è nata il 29 aprile 2003 a Domodossola, città dove risiede. Il ciclismo è questione di dna in famiglia: il nonno Germano ha corso tra gli anni ’50 e ’60 insieme a Fausto Coppi, mentre papà Florido è stato professionista per due stagioni nell’Amore & Vita. Francesca è salita in sella all’età di 6 anni, iniziando da G1 nel Pedale Ossolano dove il papà è presidente e per dieci anni ha sempre indossato la stessa casacca, facendo tutta la trafila da Giovanissima per poi affrontare i bienni da Donna Esordiente e da Allieva. In carriera ha vinto quattro titoli italiani giovanili, inaugurando la bacheca tricolore personale nel 2016 a Comano Terme vincendo tra le Donne Esordienti primo anno salvo poi concedere il bis dodici mesi dopo nella stessa località trentina, dove infine ha sfiorato il podio Allieve nel 2018 (quarto posto).

Nel 2019, una sfortunata caduta nel finale le ha precluso un risultato di grande prestigio al tricolore su strada di Chianciano Terme, ma il bilancio è ampiamente positivo, con il titolo italiano a cronometro Allieve a Corsanico (dopo l’argento 2018 a Villadose) e quello su pista nell’Americana a San Francesco al Campo in coppia con Sara Fiorin (Cicli Fiorin). Tra cronometro e strada, il 2019 in sella l’ha vista trionfare in tredici occasioni. L’estate corrente ha segnato anche prestigiosi risultati in campo internazionale giovanile con la partecipazione in maglia azzurra agli EYOF (European Youth Olympic Festival) di Baku, centrando prima il quarto posto a cronometro e poi l’argento nella prova in linea.

LA PAROLA A FRANCESCA – “Come caratteristiche – spiega la Barale – sono una passista-scalatrice. Quest’anno ho dovuto compiere una scelta molto importante, visto che per la prima volta devo cambiare società e fin qui non mi ero mai posta il problema. Perché il VO2 Team Pink? Fin da subito mi è sembrata una squadra organizzata e competitiva, inoltre conosco diverse ragazze. Come obiettivi per il 2020 mi pongo in primis quello di maturare esperienza, sapendo come lo scalino da Allieva a Juniores sia un grande passo, poi se dovessero arrivare risultati importanti tanto meglio. I miei modelli di ciclisti sono Elisa Longo Borghini, che abita vicino a me e che conosco, Vincenzo Nibali e Julian Alaphilippe. Oltre al ciclismo, mi piace leggere e a settembre inizierò il terzo anno al liceo scientifico”.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
"Filippo Simeoni era convintissimo di vincere a Bergamo il tricolore 2008. Me lo disse già la sera precedente in camera, durante il massaggio. Volle farsi massaggiare per ultimo e mi chiese fare un buon lavoro, meglio ancora di quello che...


I lunghi mesi del lock down per la pandemia di Coronavirus hanno modificato la percezione che abbiamo della strada: l’assenza di traffico ha mostrato l’ampiezza delle carreggiate, vuote e senz’auto in transito, così come l’esiguità degli spazi riservati a chi...


Il gergo giornalistico e il bisogno di sensazionalismo possono portare ad abusare di termini ed epiteti. Pensiamo ad aggettivi come “incredibile” o “pazzesco”, a de­finizioni come “magia” e ad attributi come “eroe”, “guerriero” o “lottatore”. Ecco, concentriamoci su quest’ultima area...


Dal 9 al 31 maggio si sarebbe dovuto disputare il Giro d’Italia 2020. Tuttobiciweb lo corre comunque, giorno per giorno, con la forza della memoria. Oggi la diciannovesima tappa: Cristian Gasperoni ci racconta quella del 2003. “Davanti a noi un...


La cultura è uno dei settori che più sta soffrendo per le conseguenze dell’emergenza scatenata dal coronavirus. Nell’ultima puntata di BlaBlaBike ne abbiamo parlato con Luciana Rota, giornalista e autrice, che scrive di ciclismo, di storia del ciclismo, di vini...


"L’idea di una città in cui prevale la bicicletta non è pura fantasia”. Marc Augé aveva ragione: questo mezzo di trasporto ha due secoli alle spalle eppure non è mai stato tanto vivo. Forse perché la vita, su due ruote,...


Organizzazione della 23^ 6 Giorni delle Rose Internazionale e ripresa dell’attività giovanile: sono questi gli obiettivi ai quali sta lavorando lo staff del Velodromo “Attilio Pavesi” di Fiorenzuola d’Arda (Piacenza). La manifestazione di ciclismo su pista di Classe 1 è...


Questa sera Federico Buffa torna su Sky nella veste inedita del presentatore con un nuovo format #SkyBuffaPresenta. Smessi solo temporaneamente i panni del narratore, Federico Buffa accompagnerà in apertura e chiusura 10 documentari dedicati a grandi personaggi e squadre leggendarie...


Q36.5® è uno di quei marchi che lavora sodo su ricerca e innovazione e i risultati sono sempre spettacolari. L’anno scorso sono rimasto letteralmente a bocca aperta dopo aver provato l’iconica salopette Dottore  e la maglia Pinstripe e ora il nuovo equipaggiamento...


Vast & Fast, azienda con sede nel Vicentino, è un nuovo partner tecnico del team. Una speciale strumentazione sarà fornita in dotazione alla squadra allo scopo di garantire una completa sanificazione degli ambienti durante i numerosi spostamenti che il team...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155