TRICOLORI DONNE. ALLA VIGILIA, IL CORSO SULLA SICUREZZA

DONNE | 23/07/2019 | 07:27

Manca solo una settimana all’appuntamento clou della stagione per il ciclismo femminile italiano. Domenica prossima, 28 luglio, a Notaresco e Castellalto in provincia di Teramo, saranno assegnati i titoli nazionali su strada per le categorie Elite (professioniste) e juniores (classi 2001 e 2002) sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana. In casa ASD Vomano Bike “Marta Bastianelli” è tutto pronto per la rassegna tricolore, che si disputerà su un percorso vallonato, caldo e particolarmente adatto alle passiste e alle ruote veloci. A far gli onori di casa ci sarà Marta Bastianelli, la campionessa europea abruzzese d’adozione grazie al matrimonio con l’ex prof Roberto De Patre, la cui famiglia mette in palio per l’occasione il 12° Trofeo Ferrometal. A breve saranno svelati anche gli elenchi delle iscritte: le iscrizioni sul portale federale Fattore K saranno aperte sino alle ore 20:00 di domani, martedì 23 luglio, con ID gara 148656 per le juniores e 148654 per le Elite, ma già giungono indiscrezioni sulla presenza delle più blasonate atlete italiane, alcune delle quali reduci dalle vittoriose rassegna continentali ed emblemi della multi-disciplina.

FORMAZIONE OBBLIGATORIA, SULLA STRADA IN SICUREZZA – Insieme (e forse più) con i pedoni, i ciclisti sono gli utenti più deboli della strada. E non solo quando sono in gara, probabilmente il luogo più sicuro per via dei numerosi accorgimenti degli organizzatori, ma anche e soprattutto durante gli allenamenti. È bene essere consapevoli, tuttavia, che sulla strada non ci sono solo diritti, ma anche doveri. Per questo il Centro Studi della Federazione Ciclistica Italiana ha pensato a un corso di formazione obbligatorio per tutte le atlete della categoria juniores (che essendo di 17 e 18 anni non hanno, in larga maggioranza, la patente di guida). Si terrà nel pomeriggio di sabato 27 luglio presso la Palestra S. Monica (via E. Berlinguer 16 a Notaresco) e tratterà temi attinenti la sicurezza stradale e le best practices da attuare quando si impegna una strada con la bicicletta. Senza la partecipazione al momento formativo le atlete non potranno prendere il via alla gara.

GIURIA E SERVIZI IN CORSA – Direttore di corsa sarà Marino Casini, coadiuvato dal vice Angelo Zamponi. La giuria della Federciclismo sarà invece presieduta Valeria Laguzzi, con componenti appiedati Matteo Martorini, Gianluca Menicucci, in moto Paolo Fabbri e Remo Colalongo. Giudice d’arrivo Giulia Marrone. Il medico di corsa, assistito da due ambulanze, sarà il dott. Nicola di Felice e speaker ufficiale della manifestazione Ivan Cecchini. Il servizio di assistenza tecnica neutra ai concorrenti, sarà garantito dal GRUPPO SERVIZIO CORSE BERGAMO - TEAM FSA, per mezzo di 3 vetture cambio-ruota debitamente attrezzate. Il cambio ruota o bicicletta potrà essere effettuato anche dalla vettura ufficiale della società al seguito e fra concorrenti della medesima squadra.

IN SINTONIA CON LA NATURA - ll rifornimento è consentito a partire dal 30° chilometro e fino a 20 chilometri dall’arrivo, da persone appiedate o da mezzi in movimento autorizzati al seguito della corsa. La zona fissa di rifornimento, ovvero la green zone, è individuata con appositi cartelli sul circuito dal Km. 4,6 (Sp23a loc. Stampalone di Cellino Attanasio) al km 5,6. In sintonia con la campagna ecologica caldeggiata dall’U.C.I. ed al fine di non disperdere nella natura il materiale di risulta, si fa appello al senso civico dei partecipanti al fine di non gettare rifiuti lungo la strada, bensì di disfarsene nell’ambito della “Zona Verde” che coincide con la zona rifornimento segnalata con appositi cartelli e dove personale incaricato provvederà alla raccolta. Il mancato rispetto di tale disposizione verrà sanzionata conformemente all’art. 12.1.007 UCI.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Mentre la stagione su strada 2020 sta iniziando proprio in questi giorni, quella su pista si appresta alle battute finali. Da oggi a domenica 26 gennaio, infatti, il velodromo canadese di Milton ospiterà la sesta e...


«Dopo la tempesta arriva il sole», Tony Monti risponde al primo colpo e il suo eloquio si distende come un velocista lanciato verso il traguardo, solo che in questo caso non è nemmeno necessario tirargli la volata con una domanda,...


L'economia della bicicletta e della mobilità sostenibile cresce e sono sempre di più i benefici dei pedalatori che vanno al lavoro in bici. Come è facile intuire in primis si ha un vantaggio in ternini di salute e, fortunatamente, pure...


CINQUE. Come i marchi di casa nostra che equipaggeranno quest’anno cinque team di World Tour. Cinque aziende di casa nostra non sono poche e per noi dev’essere motivo di orgoglio, uno dei pochi in questo interminabile periodo di vacche magre....


Per il terzo anno consecutivo, De Rosa fornirà le sue biciclette al team Professional Caja Rural-Seguros RGA. E quest’anno ci sarà la novità dell'arrivo dei componenti Full Speed ​​Ahead e Vision che porteranno ulteriore qualità alle bici della squadra spagnola....


Richie Porte è al settimo cielo dopo la prima vittoria della stagione, ottenuta nella terza frazione del Tour Down Under: «In primo luogo, devo togliermi il cappello davanti ai compagni di squadra. Oggi hanno riposto tutta la loro fiducia in...


Alla fine Elia Viviani ce l'ha fatta: «Rattoppato e un po 'sofferente, sono riuscito a completare la tappa di oggi. Andiamo avanti di giorno in giorno» ha scritto il veronese sui social al termine della frazione odierna. Il campione europeo...


Pronti per l’avventura? La gravel è la vostra passione e vi state muovendo per pianificare nel dettaglio le prossime gite? Le borse Adventure di Bontrager offrono un sistema di trasporto basato su qualità realizzativa e prezzi molto interessanti. per leggere...


Rubavano ricette mediche per procurarsi farmaci proibiti, l'ormone della crescita in primis, da rivendere a sportivi (25 i denunciati). L'accusa (per i 2 arrestati e 7 persone con obbligo di dimora) è quindi quella di associazione per delinquere finalizzata alla truffa ai...


  Duemila chilometri, forse più. In sedici-diciassette giorni, forse più, forse meno. Da solo, d’inverno, in bici, nel deserto. Il deserto del Gobi. E’ la nuova avventura di Omar Di Felice. Nuova per lui e per tutti, perché nessuno –...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155