QUANDO IL CICLISMO È ROCK COME VASCO E ASPETTA UN'ALBACHIARA

TV | 18/06/2019 | 15:25
di Pier Augusto Stagi

C’è chi dice no, ed è sempre pronto a piangersi addosso, anche quando non dovrebbe. Ogni tanto è anche giusto rimettere un po’ d’ordine, riordinare numeri e cifre, perché ogni volta che ci si trova a valutare qualcosa o qualcuno, c’è sempre chi è pronto a dirci che c’è chi ha fatto meglio di noi.

Così restiamo Senza parole, quando ascoltiamo la solita litania data dal  ciclismo che non tira. Poi però, scopriamo che il Giro d’Italia su Rai 2 fa la sua porca figura, con una media di spettatori giornaliera di due milioni al pomeriggio  - e dico al pomeriggio – con share sempre sopra al 20%, quando il canale fatica a farli anche con il TG delle 20.30 (1.282.000, share del 6,6% ieri sera) e punte di 3 milioni per le tappe più suggestive. Stupendo.

Ieri sera, tanto per darvi un parametro di confronto, su Canale 5, in prima serata (ore 21.10), è andato in onda un bellissimo speciale su Vasco Rossi. Dico Vasco Rossi. L’unico capace di riempire San Siro per sei giorni consecutivi (in carriera l’ha riempito per 29 volte, nessuno come lui). Un artista di prima grandezza, che ieri ha catalizzato 2.550.000 spettatori pari al 13.8% di share. Insomma, il re del rock non spacca, ma pedala assieme a noi.

Il ciclismo troppo spesso arrossisce davanti a certi numeri, ma in questo caso è rosso quanto Rossi. Chiaro, il prodotto va venduto molto meglio e ad un pubblico possibilmente sempre più giovane. Noi di tuttobiciweb – grazie alla fondamentale, nonché preziosa collaborazione con la PMG dell’amico Roberto Ruini – è da tempo che esploriamo nuovi modi di comunicazione, che saranno l’ordinario nel prossimo futuro, ma lo sono già nel presente. Fortunatamente per noi, il ciclismo parte da ben altre basi: siamo già a buon punto. Non come il basket o altre discipline che gli spettatori devono andare a cercarli. Il nostro movimento ha già una buonissima base sulla quale lavorare. Va allargata la proposta, con un progetto. Con Un senso. Insomma, siamo sempre pronti a lamentarci, a piangere e a sostenere che la nostra è Una vita spericolata. Proviamo però a guardare il bicchiere mezzo pieno. Fa bene alla salute, proprio come una bella Albachiara.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Festival della Arvedi Cycling al tredicesimo Gran Premio d'Autunno trofeo Comune di Acquanegra sul Chiese. Sul traguardo mantovano che ha chiuso la lunga stagione degli Elite ed Under 23 Stefano Moro ha preceduto il compagno di squadra Attilio Viviani in...


Il ligure Francesco Canepa, classe 1997 della Garlaschese ha vinto il 53esimo Trofeo Comune di Ferrera Erbognone ultima gara della stagione su strada dilettanti. Il vincitore allo sprint ha superato il compagno di fuga Davide De Robertis (UC Pregnana). Completa il...


Mario Cipollini è ricoverato in ospedale ad Ancona per problemi cardiaci ed è stato sottoposto ad un doppio intervento di ablazione al cuore per correggere una malformazione congenita: una prima operazione è stata effettuata ieri sera ed una seconda questa...


Un cuore ciclistico, quello del Veneto, che guarda oltre confine e si prepara a conquistare l'Europa ospitando uno degli eventi più attesi dell'intera stagione, vale a dire il campionato europeo di ciclocross che si svolgerà a Silvelle il 9 e...


Il 5 ° Gala di ciclismo UCI si è svolto oggi a Guilin, in Cina, riunendo numerose star del ciclismo su strada professionistico maschile e femminile, tra cui il Campione del mondo Mads Pedersene tanti campioni iridati del paraciclismo su...


  Dmitry Strakhov e Sergey Chernetskiy vestiranno nel 2020 la maglia della Gazprom - RusVelo. Il 24enne Dmitry Strakhov ha già ottenuto quattro vittorie professonistiche nella sua carriera ciclistica e in questa stagione ha gareggiato per il Team Katusha Alpecin,...


Ancora una bella prestazione per il cremasco Jalel Duranti del Team Colpack sulle strade del Giro della Nuova Caledonia, in Oceania. Dopo il successo di sabato scorso, oggi, nella quinta tappa corsa da Touho a Mine du Cap Bocage (Hauailou) di km 95, 5 il...


E' ufficiale: la Named Rocket ha rinnovato il proprio accordo con tutti gli sponsor in essere per la stagione 2020 che la vedrà ancora in gruppo con una formazione della categoria Elite e Under 23. A darne conferma è il...


Egan Bernal si sta rendendo conto di quanto la sua popolarità non abbia confini. Il giovanissimo talento colombiano che quest'anno ha vinto il Tour de France ieri sera è stato protagonista di un quesito di Caduta Libera, il preserale di...


Endurace è fantastica, Endurace è versatile, comoda e veloce. Endurace è una bici strepitosa, etc, …Questi sono alcuni dei commenti riportati da felici possessori di Endurace, ciclisti meno spinti verso agonismo sfrenato, ma atleti di livello che preferiscono pedalare comodi...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy