TROFEO MONTELUPO CITTA’ DELLA CERAMICA, FINALE ROCAMBOLESCO E VITTORIA DI MASI

DILETTANTI | 20/05/2019 | 07:45
di Antonio Mannori

Finale rocambolesco nel Trofeo Montelupo-Citta della Ceramica, riservato ai dilettanti élite under 23, ed organizzato dal Team Malmantile con il patrocinio del Comune. Al comando della gara in vista del traguardo un plotoncino di una dozzina di corridori che orami si stavano studiando per lo sprint al termine di un lungo rettilineo, quello di Via Europa in costante ascesa.

Per imboccarlo dal Viale Centofiori dove ha sede anche il Comune di Montelupo i corridori dovevano affrontare una curva a destra. Per una disattenzione però, non si sa bene di chi, il gruppetto ha continuato dritto. Momenti concitati, le urla degli sportivi per richiamare l’attenzione dei corridori a tornare indietro immediatamente.

Un dietro front convulso e dove il più lesto di tutti è stato il pistoiese di Larciano Davide Masi della Mastromarco Sensi Nibali TLC che ha raggiunto il traguardo con tre secondi di margine nei confronti dell’aretino Marchesini e del compagno di squadra Nencini che hanno occupato i due posti d’onore.

Dietro gli altri frazionati da quanto successo e dall’arrivo in salita, mentre nel dopo corsa non sono mancate le polemiche per quanto successo senza dimenticarsi peraltro che il regolamento impone ai corridori la conoscenza del percorso. Da parte degli organizzatori del Team Malmantile e degli addetti ai lavori la comprensibile amarezza. Il successo di Masi al di là di quanto accaduto, premia un atleta bravissimo dall’inizio della stagione, che ha compiuto rispetto al passato una crescita evidente. In altre occasione ha sempre gareggiato con sicurezza e padronanza dei propri mezzi, e la vittoria è un premio che Davide merita. Il campione toscano élite Marchesini ha offerto un’altra bella prestazione così come il giovane Nencini che ha colto il terzo posto. Tra i più amareggiati per il finale il fiorentino Allori che avrebbe potuto giocare le proprie possibilità se tutto fosse filato nella maniera auspicata da tutti.

ORDINE DI ARRIVO

1)Davide Masi (Mastromarco Sensi Nibali TLC) Km 138 in 3h19’, media Km 41,608; 2)Riccardo Marchesini (Pitti Shoes-Pol. Tripetetolo) a 3”; 3)Tommaso Nencini (Mastromarco Sensi Nibali); 4)Valter Ghigino (Team Cinelli); 5)Manuel Allori (Team Franco Ballerini Albion); 6)Gabriele Ninci (Mastromarco Sensi Nibali) a 10”; 7)Leonardo Aposti (Maltinti Banca Cambiano); 8)Luca Roberti (Mastromarco Sensi Nibali); 9)Luigi Pietrini (Maltinti Lampadari Banca Cambiano); 10)Nicholas Cianetti (Pitti Shoes Pol.Tripetetolo) a 15”.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Se progettiamo le città per le auto e il traffico, avremo come risultato auto e traffico; se progettiamo per le persone e gli spazi pubblici, avremo persone e spazi pubblici. Dalla citazione di Fred Kent, fondatore e presidente dell'organizzazione no...


E' Tran Tuan Kiet, portacolori della Dopagan Dong Thap, a firmare il successo nella decima tappa della HTV Cup, la prima corsa a tappe del dopo pandemia che si sta disputando sulle strade del Vietnam. Fuga a sette andata fino...


Reagisce con forza, Jonathan Vaughters, alle voci sulla possibile uscita di scena della EF e sulla chiusura della squadra, pubblicate questa mattina dal quotidiano L'Equipe. Affidandosi a messaggi su twitter, il team manager statunitense chiarisce: «EF Education First sarà ancora...


"Filippo Simeoni era convintissimo di vincere a Bergamo il tricolore 2008. Me lo disse già la sera precedente in camera, durante il massaggio. Volle farsi massaggiare per ultimo e mi chiese fare un buon lavoro, meglio ancora di quello che...


I lunghi mesi del lock down per la pandemia di Coronavirus hanno modificato la percezione che abbiamo della strada: l’assenza di traffico ha mostrato l’ampiezza delle carreggiate, vuote e senz’auto in transito, così come l’esiguità degli spazi riservati a chi...


Il gergo giornalistico e il bisogno di sensazionalismo possono portare ad abusare di termini ed epiteti. Pensiamo ad aggettivi come “incredibile” o “pazzesco”, a de­finizioni come “magia” e ad attributi come “eroe”, “guerriero” o “lottatore”. Ecco, concentriamoci su quest’ultima area...


Dal 9 al 31 maggio si sarebbe dovuto disputare il Giro d’Italia 2020. Tuttobiciweb lo corre comunque, giorno per giorno, con la forza della memoria. Oggi la diciannovesima tappa: Cristian Gasperoni ci racconta quella del 2003. “Davanti a noi un...


La cultura è uno dei settori che più sta soffrendo per le conseguenze dell’emergenza scatenata dal coronavirus. Nell’ultima puntata di BlaBlaBike ne abbiamo parlato con Luciana Rota, giornalista e autrice, che scrive di ciclismo, di storia del ciclismo, di vini...


"L’idea di una città in cui prevale la bicicletta non è pura fantasia”. Marc Augé aveva ragione: questo mezzo di trasporto ha due secoli alle spalle eppure non è mai stato tanto vivo. Forse perché la vita, su due ruote,...


Organizzazione della 23^ 6 Giorni delle Rose Internazionale e ripresa dell’attività giovanile: sono questi gli obiettivi ai quali sta lavorando lo staff del Velodromo “Attilio Pavesi” di Fiorenzuola d’Arda (Piacenza). La manifestazione di ciclismo su pista di Classe 1 è...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155