VIVIANI: «BISOGNA CAPIRE FINO A DOVE E' GIUSTO RISCHIARE»

PROFESSIONISTI | 15/05/2019 | 18:00

Altra giornata no per Elia Viviani, che ha provato a spintare ma nel momento decisivo si è trovato con le gambe pesanti per colpa di pioggia e freddo che quest'oggi non hanno concesso tregua ai girini. «Quando mancava un chilometro, il mio compagno Senechal ha preso la testa della corsa, ci abbiamo provato, la strada era allagata, la scelta migliore era stare davanti. Poi il treno della Groupama FDJ ci ha affiancati e quando Gaviria e Ackermann sono partiti non c'è stato nulla da fare perchè avevano un’altra marcia. Per il piazzamento era davvero una guerra, non valeva la pena rischiare. Ritengo sia stata un'ottima scelta neutralizzare l'ultimo giro, bisogna capire fino a dove è giusto rischiare» racconta tremando al Processo alla Tappa. La domanda ora è, arriverà fino a Verona? «L'unica motivazione per arrivare fino alla fine, nella mia città, era la maglia ciclamino visto la durezza dell'ultima settimana. Con la penalità dell'altro giorno e il risultato di oggi ormai è impossibile che io possa vestirla. Proverò a vincere a Modena e Novi Liguri, ultime due occasioni per i velocisti, poi con la squadra tireremo le somme».

Copyright © TBW
COMMENTI
Caro Processo ,
15 maggio 2019 19:27 canepari
ti scrivo per chiederti se era proprio il caso di far venire a casa tua Elia Viviani a tremare dal freddo per ascoltare quattro domande insulse e banali poste da personaggi ancora più banali. Gli ospiti fissi ben fasciati in abiti pesanti, il povero Viviani, gonfio di pioggia, con tremori convulsi e una voglia matta di andarsene al caldo. Caro Processo, nonostante la gradita presenza di Gigi Sgarbozza a nobilitare il parterre, oggi non mi sei proprio piaciuto.....

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Ve ne avevamo già dato contezza: il Giro dovrebbe effettivamente partire da Palermo. Oggi anche l’ottimo Cosimo Cito su “La Repubblica” ha riportato questa nostra anticipazione arricchendola di qualche particolare molto interessante. Intanto lo scambio di Grandi Partenze o Grand...


Grazie all'impegno e alla disponibilità della famiglia di imprenditori Pedron, grande amica del ciclismo, il Reparto di Terapia Intensiva e Patologia Neonatale dell'Azienda Ospedaliera dell'Università di Padova potrà disporre di una preziosa apparecchiatura ad ultrasuoni necessaria a monitorare le funzioni...


La diciasettesima tappa della HTV Cup . la Da Lat - Bao Loc di 110 km - ha visto l'ennesima volata sulle strade del Vietnam ed il successo è andato a Le Nguyet Minh (Ho Chi Minh City - MM...


«Dopo tre mesi di stop, comincio ad accusare l'astinenza da corse, ho bisogno dell'adrenalina da competizione...». Gianni Savio scalpita, non vede l'ora di tornare in ammiraglia, anche se ovviamente in questi mesi di pandemia non è mai stato fermo. «È...


Una storia che profuma d’altri tempi sia per il personaggio a cui si ispira che per quella sorta di dilettantismo - nel senso più puro della parola - che le ruota attorno. La storia è quella dell’Università Saint Augustine di...


Pochi giorni fa, per la precisione il 27 maggio, ha tagliato il traguardo dei suoi primi 50 anni e per l'occasione ha fatto uno strappo alla regola, accettando l'invito di BlaBlaBike che lo ha voluto intervistare: è proprio Michele Bartoli...


Parliamo di Gabriele Landoni, corridore professionista dal 1977 al 1983, passato nella massima categoria all’età di 24 anni essendo nato il 26 marzo 1953. E’ di Cislago, paese in provincia di Varese, ai margini con quelle di Milano e Como,...


Viene da Olbia uno fra i giovani più interessanti della Sardegna. Parliamo di Lorenzo Mura, diciotto anni compiuti, con alle spalle una bella lista di successi dei quali quattro conseguiti nella passata stagione, la prima con gli Juniores. Bicampione...


Sei giugno, dolce sei giugno. Giuseppe Saronni oggi sei giugno 2020 ha buoni motivi per brindare: sono trascorsi esattamente 41 anni dal suo primo trionfo in classifica generale al Giro d’Italia. Lo straordinario campione nel 1979 al Giro vinse maglia...


Ora che possiamo finalmente rimetterci in viaggio e superare in auto i confini regionali, ritorna il desiderio di spostarsi per le vacanze, magari portandoci dietro la nuova bici acquistata anche grazie al Bonus Mobilità. Come trasportare la bici se l’auto...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155