JURADO: «SPERO CHE LA MAGLIA A POIS PORTI UN CONTRATTO PER IL 2018». AUDIO

PROFESSIONISTI | 23/09/2018 | 08:18
di Diego Barbera

La maglia a pois del Tour of China II 2018 è il giovane campione nazionale panamense Cristofer Jurado della Trevigiani Phonix, che nell’ultima tappa è riuscito a mantenere la leadership dei gpm con un duello all’ultimo sprint in salita con Jacopo Mosca (Wilier Triestina).

Per l’anno prossimo il 22enne che ha agguantato un quinto e un settimo posto durante il TOC I 2018 è ancora in cerca di contratto. Speriamo che qualche squadra possa interessarsi dopo un finale di stagione promettente.

Le sue impressioni a caldo prima della premiazione. A fondo pagina l’intervista da ascoltare.

Allora oggi missione compiuta
«Sì, sono molto felice di riportare la maglia a casa dopo quest’ultimo giorno del Tour of China II 2018».

Sull’ultimo gpm della corsa sei passato per primo
«Ho tenuto sotto controllo Jacopo Mosca perché era l’unico che poteva conquistare la maglia in quest’ultima giornata. Sono rimasto dietro di lui tranquillo sulla salita, abbiamo fatto lo sprint e sono riuscito a passare per primo».

Per il prossimo anno sei in cerca di contratto
«Ancora non ho una squadra per il prossimo anno, non so bene cosa succederà nei prossimi mesi».

Magari questa maglia e dopo una bella prestazione in Cina potrebbero servire
«Lo spero. Aspettiamo».

Quando hai iniziato a correre?
«Avevo 15 anni quando ho iniziato a correre in bicicletta».

E la tua prima vittoria?
«È stato proprio in occasione della mia prima gara. Siamo arrivati allo sprint con altri quattro corridori e sono riuscito a batterli».

A chi dedichi questa maglia?
«A mio papà che proprio oggi compie gli anni. Ma in generale a tutta la mia famiglia compresa mia nonna che mi stanno sempre vicini. E naturalmente alla mia squadra che mi ha dato l’opportunità di disputare quest’ultima gara di stagione».

Senti che sei cresciuto dopo l’esperienza alla Trevigiani Phonix?
«Sì, è davvero una buona squadra. Quest’anno ho avuto qualche problema e non ho corso molto ma mi sono allenato al meglio per venire qui e raccogliere qualche risultato».


Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Sarà il giorno della verità, 36, 2 chilometri di passione verso la vittoria finale. Sarà la guerra personale tra Roglič e Pogačar e quei 57 secondi che separano i due sloveni. Roglič è pronto, solo il tempo...


«Atleti non si nasce per caso e le doti del campione si vedono, basta saperle capire e tirare fuori». Queste sono le parole di Bogdan Fink, il direttore del più grande club di ciclismo della Slovenia, l'Adria Mobil di Novo...


Ed eccoci alla crono della verità, una crono che ha ancora molto da dire. L'unica prova contro il tempo della Grande Boucle 2020 è una crono esigente e, come sempre accade alla fine di un grande giro, può dare risultati...


La frattura del trochite omerale, un ossicino della spalla (di vitale importanza però per alcuni movimenti del braccio), con l’aggravante di un grosso edema, rischiano seriamente di tenere fermo ai box Andrea Garosio per tutta la stagione (tra l’altro da...


Una classica per creare la Nazionale per Imola. Il Giro dell'Appennino, che si disputa oggi, servirà al ct Davide Cassani per definire le sue ultime scelte e annunciare la nazionale che correrà domenica 27 il mondiae a Imola. Il Giro...


Ultima fatica per le ragazze del Giro Rosa che dovranno affrontare per ben 4 volte il circuito di Motta Montecorvino che presenta non poche asperità. E per non farsi mancare nulla, ci sarà l’ennesimo arrivo in salita, questa volta valevole...


Nella pittoresca cornice del Salone Gino Benedetti del Castello di Desenzano del Garda, si è tenuta la Conferenza Stampa per questa edizione speciale del Colnago Cycling Festival 2020. A due settimane dal weekend cicloturistico più atteso del lago di Garda,...


Dal 24 al 27 settembre 2020 i nostri campioni in maglia azzurra pedaleranno sui tracciati di #Imola2020 per contendersi i titoli mondiali in palio. Ma si sa, facendo squadra vinciamo tutti. E...


  Il Giro Rosa è una di quelle corse magiche, una specie di scrigno che rinchiude mille emozioni ma soprattutto tanti sogni che tessono storie senza fine. Abbiamo ancora negli occhi il ritiro di Annemiek Van Vleuten, siamo in trepidante...


Sarà un fine settembre ricco di appuntamenti che farà da preludio ad un mese di ottobre che si annuncia lungo e costellato di eventi di primissimo piano per la Zalf Euromobil Désirée Fior.Con la stagione 2020 che è stata completamente...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155