SCIOTTI: «SE NON CI DARANNO IL GIRO, PERDERA' IL CICLISMO»

PROFESSIONISTI | 13/01/2018 | 00:07
Se da Rcs Sport non dovesse arrivare la tanto agognata “wild card” per partecipare al prossimo Giro d’Italia, Valentino Sciotti non si spaccherà di certo la testa contro il muro. Anche perché il 57 enne numero uno della Vini Fantini la testa se l’è già rotta scivolando sul molo di Ortona il 1° gennaio scorso, e poi perché come dice il diretto interessato «a perdere in questo caso sarebbe il ciclismo, non certo noi».

Valentino Sciotti è in forma, ma anche in forte recupero dopo la grande paura. «Poteva davvero andarmi molto peggio», spiega il manager abruzzese, che porta in giro i segni di una rovinosa caduta che le è costata 26 punti in testa e 3 al ginocchio. «L’ho vista davvero bruttissima – mi dice nella hall dell’albergo Dragonara di San Giovanni Teatino, dove la Nippo Vini Fantini Europa Ovini si è data appuntamento per la presentazione di questo pomeriggio al teatro Maruccino di Chieti -. La caduta è stata banalissima, una disattenzione, ma l’impatto violento come pochi. Pensavo davvero di morire».

In casa Nippo-Vini Fantini è tempo di programmi e buoni propositi. «Una cosa è certa: comunque vada io nel ciclismo ci resto ancora per un po’, fin quando questi ragazzi mi daranno la gioia di farlo – mi spiega -. Il nostro progetto guarda ai giovani attraverso qualche uomo esperto, e punta deciso verso l'Olimpiade di Tokyo 2020 come obbiettivo di crescita dei migliori talenti italiani e nipponici. Il leader della prossima stagione? Il vicentino Marco Canola. Un ragazzo di 28 anni, ambizioso e capace, che è cresciuto tantissimo nell’autostima e sono certo che saprà fare grandi cose. Nella sua carriera ha vinto una tappa al Giro 2014, e l’anno scorso ha portata a casa 7 vittorie, tra cui la Japan Cup, che per una squadra come la nostra vale davvero tantissimo, soprattutto per il nostro sponsor Nippo».

È positivo Valentino Sciotti, guarda avanti e vuole solo pensare positivo. «Io sento che la prossima settimana da Milano ci arriveranno buone notizie e poi questo sport ci sta dando grandi soddisfazioni. Il ritorno di visibilità è notevole, e le nostre 20 milioni di bottiglie vendute nel mondo (l’export è del 98%, mentre il fatturato è di 70 milioni, ndr) sono anche il risultato di un investimento che funziona. Di certo non fa male: come il vino».

da Chieti, Pier Augusto Stagi

Copyright © TBW
COMMENTI
Eccoci
14 gennaio 2018 00:18 Ruggero
Che lo spettacolo abbia inizio, le parole di Damiani, sante parole.........poveri noi

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

La notizia era nel’aria da settimane e ora è ufficiale: la Dimension Data correrà nelle prossimne tre stagioni con biciclette BMC Switzerland. Si tratta di una mossa significativa che porta le innovative tecnologie BMC e il pedigree di BMC nel...


Ha sbagliato, su questo non ci sono dubbi, Gianni Moscon ha sbagliato a reagire, a tagliare la strada, ad alzare le mani dal manubrio. Su questo non ci sono dubbi. Però, consentitemi di infilare anche qualche però. Va bene bandire...


Torna a vincere Daniele Bono! Il giovane bresciano di Monticelli Brusati, 13 anni, ottiene infatti la sua seconda affermazione stagionale sultraguardo di Saccolongo, nel Padovano, dove gli Esordienti di primoanno si sono sfidati nel Gran Premio Tecnodue.Bono allo sprint si...


È l'australiano Brenton Jones il più veloce sul traguardo di Xining, dove si è conclusa la seconda tappa del Qinghai Lake Tour 2018. Jones, che corre con la maglia della Delko Marseille, ha preceduto allo sprint Jacob Hennessy (Mitchelton BikeExchange)...


Si chiude con un doppio podio il week end da protagonista del VO2 Team Pink, iniziato con il quinto posto Junior di sabato a firma di Sofia Collinelli nella gara Open di Sarcedo (Vicenza). La domenica ha visto il sodalizio...


Grande giornata di ciclismo giovanile, quella che abbiamo vissuto ieri a Costamasnaga, con le gare riservate proprio ai giovani. Una giornata che merita di essere rivissuta attraverso le immagini che vi proponiamo. Buona visione.


Mattia Viel e Nick Yallouris rafforzano la loro leadership al termine della quinta serata della 6 Giorni di Torino: al Velodromo “Pietro Francone” di San Francesco al Campo la coppia in maglia Nexus ha vinto il giro lanciato (21”54), precedendo...


Il belga Kenny Dehaes mette a segno il colpo vincente e si rivela il più veloce in volata sul traguardo del Gp Ville de Perenchies, corsa francese di categoria 1.2. Alle sue spalle il connazionale Emiel Vermeulen ed il transalpino...


Il 27enne greco Georgios Bouglas è la prima maglia gialla del Tour of Qinghai Lake 2018 dopo la bella volata nella frazione iniziale da Ledu a Xinang. Il portacolori del Ningxia Sports Lottery - Livall Cycling Team è uno dei...


Una volata per un piazzamento al termine di una giornata in fuga, uno sbandamento, una caduta stupida e il braccio che si spezza. È finita così per Serge Pauwels la quindicesima tappa del Tour de France. E con questa caduta,...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy