POZZOVIVO. «SOGNO UN PODIO AL GIRO»

PROFESSIONISTI | 15/12/2017 | 07:44

Domenico Pozzovivo non può ancora sfoggiare i colori del Team Bahrain Merida, ma si è già integrato perfettamente nella formazione araba in cui militerà nel 2018 e 2019. Tra le imitazioni di Giovanni Visconti e lo sguardo attento dei compagni più giovani, lo scalatore lucano ha trovato un'ottima atmosfera per puntare a un 2018 da protagonista.

«Molti ragazzi li conoscevo già, con parecchi ho corso da dilettante o ho condiviso un percorso simile. Come gli altri che arrivano dal sud Italia ho dovuto trasferirmi da giovane per costruirmi una carriera nella massima categoria. Sono passato da una squadra francese ad una araba, ma con tutti gli italiani che ci sono mi sembra di essere tornato a casa. Nei mesi scorsi altri team mi si erano proposti con pari offerte economiche, ma con la testa ho deciso di optare per la Bahrain Merida per il progetto che mi è stato proposto: affiancare Vincenzo in alcune gare e in altre poter dire la mia» ci racconta al primo training camp della formazione guidata da Brent Copeland.

L'idea di cambiare team è nata dopo il Giro d'Italia di quest'anno in una tranquilla pedalata con lo Squalo dello Stretto in una giornata di sole. «Abitiamo entrambi in Svizzera, qualche giorno dopo il Campionato Italiano abbiamo fatto una sgambata di tre ore, costeggiando il lago di Lugano, e Vincenzo mi ha proposto di entrare a far parte del suo team. Siamo sempre stati rivali, è un orgoglio che mi abbia scelto. Sono davvero felice di poterlo affiancare sulle salite francesi del Tour come di giocarmi le mie carte da capitano al Giro con un ottimo team a supportarmi».

Al via della sua 14a stagione, a 35 anni, Domenico ha un sogno da realizzare: salire sul podio della corsa rosa.
«L'apice della mia carriera è stata la vittoria di tappa a Lago Laceno al Giro d'Italia 2012, ormai risale a qualche anno fa, è ora di dargli una rinfrescata. Sono convinto di poter disputare ancora 3-4 anni ad alto livello. In questo arco di tempo completerò gli studi per ottenere la (seconda) laurea in scienze motorie, che potrà senz'altro tornarmi utile nel futuro. Per ora però sono concentrato al massimo a fare il corridore. Le motivazioni non mi mancano, anzi ho più voglia di quando ero un ragazzino».

da Hvar, Giulia De Maio
Copyright © TBW
COMMENTI
Ottimo corridore
15 dicembre 2017 13:08 runner
Bravo Pozzovivo, corridore serio e in ogni corsa sempre all'attacco.
Senz'altro uno dei migliori scalatori italiani degli ultimi anni.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

La Manzana Postobon si ferma qui. Con un comunicato ufficiale la formazione Professional colombiana ha annunciato di considerare chiusa a partire da oggi la sua avventura agonistica e dal 1° giugno i corridori sono liberi da ogni vincolo contrattuale. La...


  Cento anni dalla nascita: 15 settembre 1919. E sessanta dalla morte: 2 gennaio 1960. Sono i giorni di Fausto Coppi - il mito, la leggenda, la storia, le storie -, innanzitutto al Giro d’Italia, e anche in libreria. “1919-2019...


È una grande giornata, quella di oggi, per la Guerciotti: viene inaugurato oggi il suo nuovo negozio online: www.guerciottistore.it aperto solo per il mercato italiano. per leggere tutto l'articolo vai su tuttobicitech.it


È scattata in Norvegia la Hammer Series di Stavanger con la disputa della prima prova delle tre in programma, la "Climb". Ad imporsi è stata la Jumbo Visma che ha preceduto in classifica la Lotto Soudal e la Bora Hansgrohe....


Banca Mediolanum, sponsor ufficiale del Gran Premio della Montagna dal 2003, organizza in Val d’Aosta “un giro nel Giro” dedicato a clienti e appassionati ciclisti per vivere con loro l’emozione del percorso anticipando la gara di qualche ora. Sul percorso...


Una nuova partnership è pronta per essere protagonista nella scena Downhill. Negli ultimi mesi le leggende del Downhill Rachel, Gee e Dan Atherton hanno lanciato il proprio marchio di biciclette per il DH, con cui correranno durante la Coppa del...


Trek ha presentato oggi un nuovo design della sua richiestissima bici da cross country Full Suspended, ottenuto aggiornando la Top Fuel con un’escursione maggiore e una geometria completamente rinnovata, adatta alle gare e molto altro ancora. per leggere tutto l'articolo...


Liam Bertazzo e Francesco Lamon, vincitori l’anno scorso della 6 Giorni delle Rose, si ripresenteranno in coppia alla prossima edizione della gara internazionale al Velodromo “Attilio Pavesi” di Fiorenzuola d’Arda (Piacenza), in programma dal 6 all’11 giugno, per cercare...


Ilnur ZAKARIN. 10. Parte perché deve partire, resta perché deve restare, dice di non stare benissimo, ma poi fa quello che deve fare più che bene. Mikel NIEVE. 8. Viene promosso sul campo capitano dalla Mitchelton Scott dopo la deblacle...


Scene da dopo tappa del Giro d'Italia, scene di un duello appena cominciato. Nibali sul minivan, alla guida c'è Michele Pallini. Vincenzo si fa passare la classifica generale del Giro e legge. «Roglic, Zakarin, Mollema... Bene, così almeno gli altri...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy