CASO FROOME. NIBALI: «BRUTTA NOTIZIA PER IL CICLISMO E PER ME»

PROFESSIONISTI | 13/12/2017 | 11:00
Vincenzo Nibali, in ritiro con la Bahrain Merida sull'isola croata di Hvar, oggi si è svegliato con la pioggia e la notizia della positività di Chris Froome alla Vuelta di Spagna, che il campione siciliano aveva concluso al secondo posto, proprio alle spalle del britannico della Sky.
Lo Squalo dello Stretto e i compagni, che oggi avevano in programma una giornata di riposo dopo 5 di allenamento intenso in vista della stagione 2018, sono comprensibilmente prudenti nei commenti. Dopo gli esercizi di risveglio muscolare e la colazione Vincenzo però ci ha confidato: «Ho letto la notizia e la reazione di Chris e il suo team, è presto per esprimere un pensiero. Di certo è una bruttissima notizia per il movimento e anche per il sottoscritto. Se fosse confermata la sua positività, nessuno mi ridarebbe l'emozione di vincere di nuovo la Vuelta e salire sul gradino più alto sul podio di Madrid».

da Hvar, Giulia De Maio
Copyright © TBW
COMMENTI
Questione di tempo
13 dicembre 2017 12:15 Luas
Nibali da corridore corretto qual è non si permette di parlare come non si è mai permesso prima... ma quando ti ritrovi con un avversario che non ha mai un giorno di crisi o un cedimento una domanda te la fai.... anche ad un campione come a una persona normale succede di non star bene... e Nibali come altri corridori si sarà chiesto ma per battere questo cosa bisogna fare ? Niente solo aspettare... peccato che vincere sul campo è un\'altra soddisfazione. Nibali troppo Signore per aggiungere qualcosa

Bravo Vincenzo
13 dicembre 2017 12:40 Pinuccio25
Splendida dichiarazione. Poche parole ma chiarissime.

mi e' diventato ancora piu' simpatico
13 dicembre 2017 23:04 SoCarlo
- arriva secondo ad una vuelta dove un 40nne fa la corsa della vita, prestazione che non ripetera' piu'
- arriva terzo al giro cercando di vincerlo invece di accontentarsi della seconda posizione: il primo verra' squalificato
- arriva secondo alla vuelta (di nuovo) dietro uno, che se applicano il regolamento ed in base a quanto noto oggi, verra' privato del titolo

pertecipa al tour dove il vincitore si inala in mondovisione o si fa mandare lo sciroppo dall'inghilterra (pare che in Francia il gusto pera sia illegale)

In un ciclismo appena un po piu' serio si parlerebbe di uno dei campioni italiani piu' forti di sempre...

Splendida dichiarazione???
14 dicembre 2017 09:00 Lignazz
Froome è un campione indiscusso e indiscutibile!!
Per quanto riguarda Vincenzo, cosa dire...alla Vuelta è stato battuto in maniera netta da un atleta più forte di lui fino ad oggi...quindi cosa deve mai dire, che accetti il suo secondo posto e "cara e grasia"!!

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Grande vittoria di Alexander Kristoff nel Circuit Franco Belge, da Tournai s La Louvière per 175, 2 km. Dopo una corsa spettacolare, hanno tentato il colpaccio Alexander Kristoff (Intermarché), Jasper De Buyst (Lotto Soudal) e Dries Van Gestel (TotalEnergies). A...


Guillaume Martin vince la seconda tappa del Tour de l'Ain, la Saint-Vulbas - Lagnieu di 144 km - e conquista la maglia di leader della breve corsa a tappe francese. Lo scalatore della Cofidis ha sorpreso gli altri sei componenti...


Si sta per chiudere il “full circle” ideato da Nathan Haas: cinque biciclette con cinque differenti livree per ritornare sui percorsi sterrati degli albori della sua carriera, seguiti da dieci anni al servizio di squadre WorldTour su strada e per ridare nuova linfa...


Felix Großschartner ha siglato un accordo grazie al quale correrà per l’UAE Team Emirates nelle prossime due stagioni. Il ventottenne scalatore è campione austriaco in carica sia in linea che a cronometro, per un palmares che comprende sei successi...


Il catalano Abel Balderstone (Ullastrell, 2000) è il primo nuovo acquisto della Caja Rural-Seguros RGA per la prossima stagione. Il giovane scalatore sta vivendo un anno fantastico con la Caja Rural-Alea, raccogliendo vittorie e prestazioni che lo hanno portato a...


Maglia di miglior Giovane e quinto posto in classifica generale. E' il bottino finale di Gabriel Fede nella corsa a tappe internazionale Estivale Bretonne in Francia. Una bella prestazione davvero quella del giovane cuneese, 19 anni di Santa Croce di...


Ci ha lasciati Santo Conca per tutti Tino. Tecnico con provata esperienza, era nato a Spirano in provincia di Bergamo nel 1937 ma ha sempre vissuto a Bernareggio (Monza e Brianza). Nella sua lunga carriera di direttore sportivo nelle squadre...


Il 2023 porterà una grande novità nel mondo del ciclismo professionistico: arriverà infatti il primo UCI ProTeam della Nuova Zelanda. La squadra continentale UCI n. 1 al mondo, la Bolton Equities Black Spoke Pro Cycling, ha annunciato infatti di aver...


Mai banale Mario Cipollini quando parla di ciclismo: il nostro direttore Pier Augusto Stagi ha chiamato in causa il più grande velocista italiano di sempre per chiedergli conto sia del Tour de France e delle strategie di Jumbo Visma e...


Julian Alaphilippe è tornato in gara e per farlo ha scelto il Tour del’Ain con l'obiettivo di ritrovare la condizione migliore per l’ultima parte dell’anno, dopo una stagione iniziata bene, ma che ben presto ha messo in ginocchio il campione...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach