EUROPEI. GANNA E' IL RE DELL'INSEGUIMENTO

PISTA | 21/10/2017 | 20:44
L’inno di Mameli suona ancora all’interno del velodromo di Berlino e succede grazie allo splendido oro di Filippo Ganna nell’inseguimento individuale.

Fenomeno Ganna – Vent’anni ed è un talento puro. Nel quartetto è l’uomo dalle “cose incredibili”, così lo ha definito il CT Villa: capace di tirare per oltre tre giri e contribuire all’argento europeo qui a Berlino. Il suo oro mondiale nell’inseguimento individuale di Londra e l’argento europeo conquistati nel 2016, sommati anche all’argento iridato del 2017 tra gli élite, dicono tutto sullo spessore di questo azzurro, che davanti a sé ha un grande futuro. Un futuro che oggi si è arricchito con il titolo continentale nella disciplina. Per Filippo è la seconda medaglia, dopo l’argento del quartetto, in questi europei. L’azzurro inoltre regala all’Italia il secondo oro continentale dopo quello delle #rocketgirls di Salvoldi, nel quartetto.

Il torneo di Ganna - Qui a Berlino ha fermato il crono di qualifica a 4’14”914. Il secondo miglior tempo alle spalle dell’altro talento portoghese, Ivo Oliveira, primo in qualifica con 4’14”570 per soli 2 decimi. L’azzurro si è lasciato alle spalle atleti di altissimo livello che avrebbero potuto impensierirlo, come il francese Corentin Ermenault, campione europeo in carica della disciplina ed oro nel quartetto qui a Berlino che ha chiuso sesto in qualifica (4’17”809). E ancora l’olandese Dion Beukeboom, bronzo continentale, oltre ovviamente al il tedesco Domenic Weinstein, che Ganna ha battuto ai mondiali di Londra. Insomma, Filippo è salito sull’anello berlinese per la sfida finale contro il portoghese Oliveira, sempre più consapevole della sua forza.

Il piemontese, come rientra nel suo DNA, in leggero svantaggio nella prima parte di gara, ha poi accelerato trovando la perfetta concentrazione, e inflitto al portoghese un vantaggio di oltre 2” sul finale. Che capolavoro! Il bronzo al tedesco Domenic Weinstein (4:15,405) che ha superato il russo Evtushenko.
Per l’altro azzurro Michele Scartezzini un crono di qualifica di 4’26”274, 18esimo, che non gli ha permesso purtroppo di accedere alla finale.

Copyright © TBW
COMMENTI
Complimenti Filippo
21 ottobre 2017 20:53 blardone
È sempre un emozione seguirti ... Continua così grande Campione

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Forse non ne conoscete ancora il nome e la storia, ma avrete senz’altro sentito parlare di un trattamento termico che fa viaggiare più veloci e i professionisti vogliono assolutamente per le proprie bici. Zero Factory è un’azienda completamente e veramente made in...


La notizia era nel’aria da settimane e ora è ufficiale: la Dimension Data correrà nelle prossimne tre stagioni con biciclette BMC Switzerland. Si tratta di una mossa significativa che porta le innovative tecnologie BMC e il pedigree di BMC nel...


Ha sbagliato, su questo non ci sono dubbi, Gianni Moscon ha sbagliato a reagire, a tagliare la strada, ad alzare le mani dal manubrio. Su questo non ci sono dubbi. Però, consentitemi di infilare anche qualche però. Va bene bandire...


Torna a vincere Daniele Bono! Il giovane bresciano di Monticelli Brusati, 13 anni, ottiene infatti la sua seconda affermazione stagionale sultraguardo di Saccolongo, nel Padovano, dove gli Esordienti di primoanno si sono sfidati nel Gran Premio Tecnodue.Bono allo sprint si...


È l'australiano Brenton Jones il più veloce sul traguardo di Xining, dove si è conclusa la seconda tappa del Qinghai Lake Tour 2018. Jones, che corre con la maglia della Delko Marseille, ha preceduto allo sprint Jacob Hennessy (Mitchelton BikeExchange)...


Si chiude con un doppio podio il week end da protagonista del VO2 Team Pink, iniziato con il quinto posto Junior di sabato a firma di Sofia Collinelli nella gara Open di Sarcedo (Vicenza). La domenica ha visto il sodalizio...


Grande giornata di ciclismo giovanile, quella che abbiamo vissuto ieri a Costamasnaga, con le gare riservate proprio ai giovani. Una giornata che merita di essere rivissuta attraverso le immagini che vi proponiamo. Buona visione.


Mattia Viel e Nick Yallouris rafforzano la loro leadership al termine della quinta serata della 6 Giorni di Torino: al Velodromo “Pietro Francone” di San Francesco al Campo la coppia in maglia Nexus ha vinto il giro lanciato (21”54), precedendo...


Il belga Kenny Dehaes mette a segno il colpo vincente e si rivela il più veloce in volata sul traguardo del Gp Ville de Perenchies, corsa francese di categoria 1.2. Alle sue spalle il connazionale Emiel Vermeulen ed il transalpino...


Il 27enne greco Georgios Bouglas è la prima maglia gialla del Tour of Qinghai Lake 2018 dopo la bella volata nella frazione iniziale da Ledu a Xinang. Il portacolori del Ningxia Sports Lottery - Livall Cycling Team è uno dei...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy