UAE. KUMP REGALA IL PRIMO PODIO AL TEAM

PROFESSIONISTI | 22/01/2017 | 09:58
Si è concluso con un grande bersaglio colpito il Santos Tour Down Under del Team UAE. Nell'ultima frazione della sua prima gara agonistica ufficiale, la squadra emiratina è riuscita a salire sul podio grazie a un grande sprint di Marko Kump, terzo sul traguardo di Adelaide (tappa di 90 km) alle spalle dell'inarrivabile Ewan (4° successo nella competizione australiana) e del campione del mondo Sagan. Un podio di altissimo prestigio che rende onore alle ottime prestazioni complessive offerte dal Team UAE in Australia.

La formazione diretta da Marzano può infatti guardare con soddisfazione al 5° posto nella classifica generale di Ulissi (+59" dal vincitore Porte), a ben altri tre piazzamenti nella top 5 di tappa (Kump 4° nella frazione inaugurale, Swift 4° nella 4a tappa, Ulissi 4° nella frazione regina con arrivo a Willunga Hill), al 6° posto di Ulissi nella 2a tappa e al riconoscimento ricevuto da Laengen come corridore più combattivo nella 3a frazione.

Il bilancio della squadra degli Emirati Arabi Uniti risplende maggiormente se si considera il dominio degli atleti australiani in questa edizione del Santos Tour Down Under, con sei tappe su sei vinte da atleti di casa (4 Ewan e 2 Porte) e con Porte trionfatore nella classifica generale, nella quale tra le prime sei posizioni solo Chaves (2°) e Ulissi (5°) non sono australiani.

L'ultima tappa, 20 giri di un circuito di 4,5 km, ha vissuto su alcuni tentativi di fuga, tenuti sotto controllo dal gruppo, che ha condotto i velocisti alla volata a ranghi compatti: Ewan si è dimostrato ancora una volta il più forte, ma è stato da applausi lo sprint di Kump, in gran rimonta sul lato sinistro della strada.

"E' stata una volata velocissima, ho scelto il lato sinistro della strada per lanciarmi ma ho dovuto prima chiudere un piccolo buco per riportarmi sulla ruota di Van Poppel, poi sono stato costretto a rallentare per passare in uno spazio ristretto - ha spiegato Kump (in foto dietro a Ewan, foto Tour Down Under/Regallo) - Solo in quel momento ho potuto rilanciarmi a tutta velocità e a recuperare fino ad agguantare il terzo posto. Il podio era un traguardo importante, sono felice di averlo raggiunto".

Questo il commento del ds Marzano: "La squadra torna dall'Australia con una serie di buoni risultati e con una importante costanza di prestazioni. Questo ci indica che i lavori di preparazione impostati dalla nostra struttura interna sono stati ben calibrati e che i corridori si sono impegnati bene negli allenamenti: non è facile realizzare prestazioni competitive in questo periodo dell'anno al confronto con gli atleti australiani. Il gruppo ha corso bene, c'è stata la necessaria attenzione a essere uniti in gara, andranno migliorati ancora alcuni meccanismi. Ogni atleta si è espresso sul livello che ci attendevamo, in relazione ai propri obiettivi stagionali".
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Il Team Israel Start-Up Nation, già Israel Cycling Accademy ( ICA ) negli anni precedenti, ha ottenuto per questa nuova stagione la licenza UCI World Tour e scommette su una annata spumeggiante. Bryton quest'anno sarà sponsor tecnico per il Team...


Peter Sagan oggi compie 30 anni. Il fenomeno slovacco, unico corridore della storia ad aver vinto tre titoli mondiali consecutivi (2015-2016-2017), festeggerà correndo la prima tappa della Vuelta a San Juan in Argentina. Circondato dall'affetto dei tifosi e con il...


Le corse  dall’altra parte del mondo sono già iniziate. È il tempo dei primi test e di grandi progetti per impostare una stagione che si prospetta essere grandiosa. Sono molti i giovani in cerca di riscatto, ma soprattutto all’inseguimento della...


Quando Remco Evenepoel, nel 2018 a Innsbruck, urlò al mondo la sua candidatura tra i grandi del ciclismo, sul gradino più basso del podio c’era un italiano dalla pedalata sicura e armonica: Alessandro Fancellu, comasco di Binago, nato il 25...


  Si rompe la tradizione per il Premio Squadra dell'Anno 2019, uno dei principali riconoscimenti assegnati annualmente dal GLGS-USSI Lombardia. Questa volta non va a una formazione sportiva in senso stretto, ma a una "squadra"  che ha raggiunto uno degli...


180 centimetri e 78 chili di pu­ra po­ten­za. Pa­scal Acker­­mann è uno dei velocisti del mo­­mento e può tran­­­quillamente essere inserito nella Top 5 dei corridori più veloci al mon­do. E pensare che fino a circa un anno e mezzo...


  Più di 1300 lavoratori di 130 aziende milanesi nel 2019 hanno percorso più di 330 mila chilometri in bicicletta per andare da casa in ufficio, o da casa in fabbrica, o da casa in laboratorio. E’ il “bike-to-work”: una...


Szymon Sajnok ha riportato fratture multiple in una caduta nella quarta tappa del Santos Tour Down Under. «Gli esami eseguiti al Calvary Wakefield Hospital di Adelaide hanno rivelato due fratture al polso destro, il radio destro rotto e una piccola...


Oltre le previsioni il numero degli iscritti al seminario “Fare squadra”, in programma il 2 febbraio all’Hotel Il Maglio di Imola, incontro voluto ed organizzato dal Gs Progetti Scorta per l’approfondimento del nuovo disciplinare tecnico alle gare ciclistiche. Insieme ai...


La stagione 2020 del ciclismo internazionale si appresta ad aprire i battenti anche sulle strade europee: il primo appuntamento è in programma in terra spagnola giovedì 30 gennaio e la Work Service Dynatek Vega è pronta per rispondere "presente" all'appello.Dal...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155