Sabato anche Ivan Basso pedalerà "alla scoperta" di Venezia

| 30/10/2008 | 09:30
L’evento ciclistico si svolgerà nella mattinata di sabato 01/11/08 sulle strade di Venezia Lido e vedrà la partecipazione di Ivan Basso professionista del Team Liquigas Pro Tour accompagnato dal G.M. Roberto Amadio e dai D.S. Stefano Zanatta, Dario Mariuzzo e Paolo Slongo, inoltre gli atleti U23 del Team dilettantistico Marchiol-Emisfero-Liquigas, neo pro, Jacopo Guarnieri e Gianni Da Ros con il loro D.S. Giampaolo Mora che pedaleranno in compagnia di tutti gli appassionati delle due ruote che vorranno partecipare. L’evento si realizza soprattutto anche per la meticolosità con cui si stanno già preparando il capitano Ivan Basso ed il suo staff tecnico in previsione del prossimo Giro d’Italia, avendo modo, per primi, di visionare il percorso del cronoprologo a squadre e che li vedrà sicuri protagonisti. Supportati per l’ organizzazione dal consigliere comunale Dott.Michele Zuin e per la logistica dagli imprenditori locali Luca Pradel, Claudio Maleti e Antonio De Martino, sicuramente non sarà lasciato niente al caso. A fare gli onori di casa sarà il primo cittadino di Venezia Massimo Cacciari, noto appassionato e già artefice della partenza del Giro ’97, accompagnato dagli Assessori allo Sport e alla Viabilita/Mobilità Sandro Simionato ed Enrico Mingardi e dal Presidente e dal delegato allo Sport della Municipalità Giovanni Gusso e Stefano Stipitivich. Il ritrovo di partenza è previsto per le ore 10:00 presso il Bar Pasticceria Maleti in Gran Viale e dopo la corsa la festa si concluderà al ristorante La Favorita.
Copyright © TBW
COMMENTI
ATTENZIONE! BASSO è già in AZIONE!
30 ottobre 2008 09:55 lorianoclubbasso
Ivan sta già prendendo le misure,guai a quelli che credevano che BASSO era fermo da 2 anni...si vede che non lo conoscono per niente!Loriano Ivan Basso Club

30 ottobre 2008 10:33 cicciuzzo
tutte la volte che si parla di basso sembra si parli di undio..............SIGNORI ricordiamoci che questo arriva da due anni di aqualifica per doping, no noccioline................trasfusioni, sacche e quant'altro........RICORDIAMOCELO!!!!

Tentato "USO"
30 ottobre 2008 10:58 lorianoclubbasso
Condanna a 2 anni per "TENTATO USO" documentatevi signori.All'universita' di Milano, facoltà di MEDICINA c'è un dossier che parla chiaro.E' il prof. Veniero Gambaro che lo dice non io.Se non si sa le cose dobbiamo informarci,o stare zitti. OK?
Loriano Ivan Basso Club

Msg x cicciuzzo
30 ottobre 2008 11:17 The rider
Caro cicciuzzo, hai perfettamente ragione, ma permettimi di dirti che il GRANDISSIMO Ivan Basso ha scontato TUTTA la squalifica x TENTATO doping, mentre l'amico di Birillo, Valv-Piti ecc. ecc. hanno corso per due anni senza che nessuno abbia avuto niente in contrario...
Adesso che la squalifica è terminata finitela di rompere con queste storie per favore !!!!!
Vai Ivan, siamo in trepida attesa di vederti al Giro del Centenario !!!!

30 ottobre 2008 11:18 cicciuzzo
............ipocriti.............io c'ero quando tutti si faceva fatica, e lui bocca chiusa tirava fuori gli album di famiglia all'arrivo............pero'.............contenti voi!!!!!!!!!!!!!

ESEMPIO PER I GIOVANI
30 ottobre 2008 11:51 depeche
Grande cicciuzzo!
Continiuamo a portarlo in alto come esempio per i giovani.
Se non hanno beccato gli amici di birillo evidentemente è perchè come al solito si usano due pesi e due misure, ma non venite a dire che Basso non è colpevole solo perchè è stato beccato per "TENTATO USO DI DOPING"
Del resto sulle pagine di Bicisport mi sembra che il sig. Basso non si tiri indietro e si assuma tutte le sue colpe.

Ivan è forte
30 ottobre 2008 14:29 michael
Ivan è forte e non si lascia schiacciare dagli insulti e dai commenti degli invidiosi.
Tutti hanno commesso uno sbaglio, nei rapporti familiari o nel lavoro o con gli amici, c'è chi è stato scoperto e ha pagato e c'è chi l'ha fatta franca.
Ma sono pochi quelli che hanno saputo ricominciare e migliorarsi. Per questo c'è tanta gente che invidia Ivan perchè ha saputo rimanere forte e aspettare il suo momento. Vorrebbero vederlo cadere perchè sono dei vigliacchi che sanno di non avere la stessa forza e lo stesso coraggio di rimettersi in gioco per dimostrare di essere un vero uomo.
Voi che lo criticate siete senza coscienza altrimenti non insultereste un uomo che ha pagato fino in fondo la sua colpa. Siete solo dei vili e mi fate pena!

Msg x depeche e cicciuzzo
30 ottobre 2008 16:44 The rider
Colpevole o no, DUE ANNI di squalifica li ha fatti senza neanche un giorno di sconto, quindi DISCORSO CHIUSO !!!!
Poi cosa c'entra la tappa di l'Aprica adesso? Quel giorno c'ero pure io e ho visto (come tutti) che è stato Simoni a staccarsi in salita dalla ruota di Basso, quindi anche qui DISCORSO CHIUSO !!!



Basso
30 ottobre 2008 20:12 zammammeru
Sono contro il doping e i commenti passati lo dimostrano, però quando un ciclista ha pagato nn si può continuare a gettargli la croce addosso. Basso ha messo su internet tutti i suoi dati, ora cosa deve fare di più?

Basso
30 ottobre 2008 20:13 zammammeru
Sono contro il doping e i commenti passati lo dimostrano, però quando un ciclista ha pagato nn si può continuare a gettargli la croce addosso. Basso ha messo su internet tutti i suoi dati, ora cosa deve fare di più?

30 ottobre 2008 23:43 pickett
Basso ha pagato a carissimo prezzo le sue colpe(altri no),e ha tutti i diritti di ricominciare a correre.Facevo il tifo per lui e riprenderò a farlo,tra l'altro é un mio conterraneo;però non mi venite a parlare di TENTATO doping,perkè questa cretinata ha già fatto ridere il mondo intero 2 anni fa ,e non mi pare il caso di riproporla,siamo seri.

tentato uso?
31 ottobre 2008 15:53 helsing
giusto che ha pagato ma.. il tentato uso ... uno che vince il giro con quasi 10 min sul secondo ha paura di fare fiasco al tour e allora ricorre al tentato uso di doping? mah... io no so!!!

op puerto
31 ottobre 2008 18:37 ale63
MA VOLETE FINIRLA DI LAPIDARE QUESTO RAGAZZO? IN ITALIA SIAMO DEI MAESTRI IN QUESTO CAMPO! ALL'ESTERO CI RIDONO DIETRO PER QUESTO MOTIVO.. PERCHE' INVECE NON VI SCAGLIATE UN' PO' VERSO I VARI "VALV PITI", "AMIGO DI BIRILLO", "A.C." E TUTTI GLI ALTRI CHE PER L'AFFAIRE PUERTO NON HANNO PAGATO NULLA? IVAN HA SCONTATO LA SUA PENA, DUNQUE VA LASCIATO IN PACE! ALESSANDRO DALLA FRANCIA

IVAN
31 ottobre 2008 18:52 ale63
LASCIATELO IN PACE, LUI HA PAGATO SALATO LE SUE COLPE! PRENDETEVELA CON CHI NON HA SALDATO I SUOI DEBITI CON LA GIUSTIZIA! NON VEDO MAI MESSAGGI CONTRO I VARI "VALV PITI", "A.C.", "AMIGO DE BIRILLO"... IN ITALIA SIAMO MAESTRI NEL DISTRUGGERE I NS. CORRIDORI... ALESSANDRO DALLA FRANCIA.

1 novembre 2008 00:50 pickett
Su Valverde sono pienamente d'accordo;infatti ho scritto che Basso ha pagato,mentre altri l'hanno fatta franca scandalosamente.Ora è giusto ke Ivan torni a correre,e ke nessuno gli rompa + le scatole.Però sostenere ke non si é mai dopato,ma ha solo TENTATO di farlo,è una barzelletta.Mi pare ke una simile cretinata la raccontò anke Frigo,la prima volta ke venne beccato,a SanRemo;aveva la borsa piena di famaci proibiti,ma non aveva nessuna intenzione di usarli,li portava con sé solo per sentirsi più sicuro.Da morir dal ridere.

MAH
1 novembre 2008 18:53 vampiro
CHIUSA UNA PORTA GLI SI SPALANCA UN PORTONE

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il Team BikeExchange Jayco ha voluto rendere omaggio con un caloroso saluto a Esteban Chaves e agli altri cinque ciclisti che per circostanze diverse, non faranno più parte della squadra  World Tour dalla prossima stagione. "Abbiamo condiviso alti e bassi...


Jakub Mareczko correrà per la Alpecin Fenix. Come già anticipato da tuttobiciweb il corridore bresciano di origini polacche ha finalmente firmato per la formazione Professional belga dei fratelli Roodhooft. Sotto contratto fino al 2023, Mareczko rafforza il gruppo dei velocisti andando...


«Il mio sogno 2022 è partecipare ad un grande giro. In attesa di questo debutto mi sono concesso una vacanza in camper con cui ho scoperto luoghi bellissimi, in Toscana, godendomi i paesaggi ad un ritmo lento. Mi sono divertito....


Quattro dei migliori corridori su pista del mondo sono entrati nella storia del ciclismo conquistando la prima edizione della UCI Track Champions League ha incoronato i suoi primi vincitori della serie. Dopo quattro avvincenti round di gare in tre paesi,...


Una nuova stimolante e affascinante avventura attende il giovane promettente Gabriel Fede. E' lui il primo italiano ad accasarsi al team francese Ag2r Citroen Under23. Il corridore piemontese, classe 2003 di Santa Croce di Vignolo nel Cuneese, dal prossimo anno vestirà...


I video amatoriali spesso finiscono sui social, creando scandali e portando alla fine gli amori degli sportivi: questo è quello che è successo tra Egan Bernal e la sua fidanzata Maria Fernanda Motas, la dottoressa in veterinaria, inseparabile compagna del...


A livello di ricerca il Belgio vuole essere all’avanguardia e negli stessi centri dove si cerca di capire gli effetti del Covid sul cuore degli atleti, si stanno effettuando studi sui Chetoni. Questo è quello che avviene alla Bakala Academy...


Sono in molti a chiedersi quanto guadagna un corridore e chi sia il ciclista più pagato del Word Tour. A soddisfare la curiosità degli appassionati delle due ruote ci ha pensato il quotidiano sportivo Record, che ha reso noti gli...


Esiste una correlazione tra il vaccino Covid-19 e le miocarditi negli atleti? Secondo alcuni studi fatti in Israele e negli Stati Uniti, non si può escludere questa ipotesi, ma al tempo stesso si è visto che anche la malattia può...


Dal catalogo Vodafone per il vostro Natale a due ruote potete pescare l’innovativo Curve, un dispositivo tracker GPS che incorpora una luce posteriore. Si tratta del classico dispositivo all-in-one che offre sicurezza mentre si pedala e può essere utilizzato su qualsiasi bici. per...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI