IN ATTESA DELLA FORMAZIONE, LA POLTI KOMETA ANNUNCIA 4 COLORI SPECIALI PER LE SUE BICI AL GIRO

DESIGN | 30/04/2024 | 09:45
di Comunicato Polti Kometa

Il Giro d’Italia della Polti Kometa sarà una corsa… non solo rosa. Le biciclette del ProTeam di Ivan Basso e i fratelli Contador avranno infatti una quadrupla colorazione speciale a cura del partner LECHLER.


La ricerca accurata dei pigmenti più leggeri, lo sviluppo di nuovi prodotti, l’analisi dei cicli e la sperimentazione sulle modalità applicative hanno portato Lechler a proporre e selezionare insieme ad AURUM soluzioni cromatiche il cui peso non limita l’estetica, la resistenza e gli effetti. Per coniugare le prestazioni tecniche con lo studio dell’evoluzione del colore.


I numeri parlano chiaro: il peso della verniciatura ha un impatto di 55-58 grammi, 50-52 per il telaio e 5-6 per la forcella. La nuova vernice Trasparente 96261, messa a punto per l’occasione, ha ulteriormente migliorato le prestazioni di resistenza e durabilità dei cicli per carbonio di Lechler, già utilizzati e testati nei settori sportivi più esigenti.

I colori sono di tendenza, garantiscono la visibilità delle biciclette, mirano a valorizzare la pulizia e le armonie delle linee di AURUM e allo stesso tempo dialogano con la divisa dei corridori:

Pure Black Sky Effect: un misto fra mistero e spazio dove lo scintillìo delle costellazioni azzurre si perde nell’iconico e classico nero di AURUM.

Medium Grey Sky Effect: un colore intermedio e necessario al bianco e al nero che riprende l’eleganza della linea della bicicletta esaltandola nelle parti meno lineari. Grazie all’effetto Sky Effect la tranquillità dell’azzurro contrasta con un grigio nebuloso.

Accent Green Starglass Effect: rappresenta la vivacità, l’equilibrio e la speranza che accompagnano qualsiasi sfida. L’abbinamento con i colori sociali, l’alta visibilità e l’armonizzazione con la natura lo rendono semplicemente impareggiabile.

Accent Red Starglass Gold Effect: la forza, l’adrenalina e il furore agonistico sono la sua rappresentazione. Un fuoco inestinguibile che supporterà nei momenti più freddi e difficili il corridore. Il colore si sposa perfettamente con gli indumenti da gara apparendo quasi come un prolungamento del corpo.

“L’accordo di sponsorizzazione con Lechler è stato speciale fin dall’inizio, proprio per questo progetto che oggi diventa realtà grazie alla loro grande esperienza nella verniciatura – spiega Fran Contador, direttore generale del Team Polti Kometa e amministratore delegato di AURUM -. Il nostro brand di bici è un fiore all’occhiello della squadra e tutti noi siamo felici sia dei quattro colori, che susciteranno sicuramente attenzione, sia dell’intero processo di sviluppo condiviso con entusiasmo da ciascuna delle parti coinvolte. Penso che queste colorazioni ad hoc per il Giro piaceranno e motiveranno ancora di più i nostri atleti.”

Belle sensazioni a cui si aggiunge il parere tecnico di Ivan Moya, capo meccanico Polti Kometa: “Unire le forze con Lechler è perfettamente in linea con la nostra filosofia di cercare sempre il massimo rendimento per le bici AURUM. Abbiamo collaborato per ottenere delle vernici con un alto standard di finitura e il minor peso possibile, alla fine ci siamo riusciti e questo prodotto è esattamente ciò che cercavamo per una corsa come il Giro. Bellezza che si coniuga con qualità e leggerezza: in una parola, performance!”

Questa la chiosa di Lechler attraverso le parole di Alessandra Damaschino, responsabile Marketing & Comunicazione dell’azienda comasca: “La nostra proposta si è sviluppata lungo due direttrici, una tecnologica e una estetica, per garantire la massima performance e al contempo offrire una combinazione di colori ed effetti nuovi, ma in continuità con la storia di AURUM. Linee eleganti per un manufatto tecnico e classico, destinato a durare nel tempo.”

Un progetto nel quale tutti voi appassionati sarete coinvolti durante il Giro. Stay Tuned!

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Si è concluso oggi a Selve di Teolo, nel Padovano, il Giro del Veneto categoria juniores. La frazione conclusiva è stata conquistata allo sprint dall'azzurro Alessio Magagnotti, della Autozai Contri, che ha regolato Riccardo Fabbro (Industrial Forniture Moro C&G Capital)...


Un brindisi al Muro, che l’ha accolto trionfalmente il 25 maggio, nella penultima tappa dell’edizione numero 107 del Giro d’Italia. E, soprattutto, un brindisi a lui, che ha scelto Ca’ del Poggio per festeggiare – ieri, sabato 20 luglio -...


L’imbattibile Tadej Pogacar in fondo alla classifica di una corsa? Sembrerebbe impossibile, eppure c’è stato un tempo in cui le prendeva... e come se le prendeva. Una cosa che sembrerebbe incredibile, soprattutto oggi che si appresta a vincere il suo...


Un Tour storico come quello del 2024 si chiude con un'altra pagina di storia: per la prima volta in 111 edizioni, infatti, la Grande Boucle non si concluderà a Parigi. La capitale, che da giovedì ha cominciato ad accogliere gli...


Raffica di statistiche sulla ventesima tappa del Tour de France, redatte da Michele Merlino e dall'NTT Daily Stat. 6+5: POGACAR INFRANGE UNA NUOVA BARRIERA Con una 5a vittoria di tappa al Tour de France, dopo averne vinte 6 al Giro...


Una normale giornata di allenamento in quota - la Soudal Quick Step è in ritiro al Passo San Pellegrino con Julian Alaphilippe, Ayco Bastiaens, Gil Gelders, Antoine Huby, William Junior Lecerf, Paul Magnier, Tim Merlier, Pepijn Reinderink, Pieter Serry, Martin...


Ancora un piazzamento per Jonas Vingegaard, che ieri nella tappa numero 20 da Nizza al Col de la Couillole è arrivato secondo alle spalle di Tadej Pogacar. Il danese non ha vinto questo Tour, ma ha lottato in ogni modo...


Il Tour del 1903? “Quella prima frazione durò circa 18 ore. E dopo averla vinta, Garin si saziò con due polli, quattro bistecche, una frittata con 12 uova e 12 banane”, “Nella seconda tappa verso Marsiglia, alla stazione di Montélimar...


Primo successo in stagione per Simone Gardani. Il parmense del Team F.lli Giorgi si è imposto a Osio Sotto (Bg) nella gara per juniores valida come Gran Premio Map-Memorial Giacomo e Carlo Sciola. Gardani ha preceduto Cristian Cornali (Romanese), che...


Acuto vincente di Efrem Zamboni nel Trofei città di Asola per allievi svoltosi a Castelnuovo nel Mantovano. Il corridore veronese del team Luc Bovolone, al secondo successo stagionale, ha superato Matteo Serini della Scuola Ciclismo Mincio Chiese, mentre la terza...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi