MEDITERRANEO ROSA. DOPPIETTA UAE, VINCE GILLESPIE DAVANTI A VENTURELLI

DONNE | 20/04/2024 | 17:15
Una dolce sorpresa. È quella che ha trovato a Torre del Greco l’irlandese Lara Gillespie. E non solo perché sul palco allestito all’interno della villa comunale Ciaravolo ha ricevuto una torta appositamente realizzata per il Giro Mediterraneo in Rosa da Stefano Vitiello di The Paradise of Sweet, consegnata insieme al sindaco Luigi Mennella e allo speaker Mino Monelli. Ma perché poco prima è stata capace di arrivare sul traguardo da sola e a mani alzate, con quasi due minuti di vantaggio sulla seconda, la compagna di squadra della Uae Development, Federica Venturelli. Solo terza e ulteriormente staccata, la vincitrice della prima frazione, Giada Borghesi.
 
Con il successo di Torre del Greco (la tappa di 130,6 km è partita da Montefalcione, nell’Avellinese), l’irlandese che proprio domani compirà 23 anni ha conquistato anche la maglia amaranto di leader, mettendo una serie ipoteca sulla vittoria finale: “Ora, con tutto il team – ha detto Gillespie al termine della frazione – difenderemo con tutte le nostre forze il primato fino all’ultimo”.
 
Per la rappresentante della Uae Development anche la maglia blu della classifica a punti, mentre la maglia verde (gran premio della montagna) è appannaggio di Elisa Valturini (Bepink Bongioanni) e la bianca di leader dei giovani per Federica Venturelli (Uae Development). Una vittoria, quella di tappa, figlia di un attacco avvenuto in discesa: “Dopo il secondo gran premio della montagna – ammette l’irlandese – ho allungato e fatto il vuoto. Mancava tanto ma ho spinto, mettendo tutte le energie che avevo in corpo. Non pensavo di fare il vuoto in questo modo, sono molto soddisfatta”.
 
Soddisfatto il sindaco di Torre del Greco, Luigi Mennella: “Sento di dire grazie a tutti i torresi, che hanno mostrato tutta la loro maturità. Abbiamo mostrato il volto bello della città. Lo sport è agonismo ma anche promozione per il territorio. Per questo, dopo il ciclismo internazionale ospiteremo altre manifestazioni sportive che metteranno in luce il nostro territorio”.
 
Ora tutta la carovana del Giro Mediterraneo in Rosa si trasferirà in Puglia. Domani, domenica 21 aprile, è in programma la tappa che parte e arriva a Barletta: 122,3 km che si annunciano ancora spettacolari.
 
LE VOCI
 
“Devo ringraziare la mia squadra, sono grata per essere circondata da persone così speciali - ha detto Lara Gillespie - dopo il secondo gran premio della montagna ho allungato e fatto il vuoto. Mancava tanto, ma ho spinto, mettendo tutte le energie che avevo in corpo. Non pensavo di fare il vuoto in questo modo, sono molto soddisfatta. Ora, con tutto il team difenderemo con tutte le nostre forze il primato fino all’ultimo”.

Queste le parole di Federica Venturelli, seconda. “Anche la gara di oggi è andata molto bene. Nella prima parte di gara siamo riuscite come squadra a stare sempre vicine e compatte. A circa 70 km dall’arrivo Lara è andata in fuga. Io e le mie compagne di squadra abbiamo controllato la situazione fino alla salita che c’era a metà percorso. Lì siamo rimaste in dodici, con me c’era Federica Piergiovanni. Purtroppo poi Federica però ha avuto un problema meccanico ed è stata costretta a cambiare bici. A 6 km, sull’ultima salita ho attaccato e sono riuscita ad arrivare da sola, in seconda posizione. Sono contenta di essere riuscita a portare a termine questo attacco come era stato pianificato. Domani sono pronta e felice di indossare la maglia bianca di leader della classifica dei giovani.”
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Inizia l’ultima settimana del Giro d’Italia 2024 dopo la giornata di riposo della carovana a Livigno, con il suo abitato che si sviluppa in lunghezza parallelo all’andamento delle cime che lo contornano. il “piccolo Tibet”, così detto per l’elevata quota...


Dopo lo straordinario spettacolo che ci ha regalato Tadej Pogacar nella tappa di domenica e dopo il secondo giorno di riposo, il Giro d'Italia parte per affrontare la sua ultima settimana. Se la vittoria finale appare saldamente nelle mani del...


Una nuova realtà che unisce scienza e conoscenza, tecnologia ed esperienza, capacità e innovazione e mette tutto al servizio del ciclista, tanto dei campioni quanto dei cicloamatori e di coloro che in bicicletta semplicemente amano pedalare alla scoperta del mondo....


  Il primo ad apparire è Felice Gimondi: maglia Bianchi, mani strette al manubrio, il simbolo della volontà. Dopo di lui – dopo di lui!, dopo! – c’è Eddy Merckx: maglia iridata, braccia al cielo, il gesto del trionfo. Ecco...


Un poco alla volta le notizie su Jonas Vingegaard iniziano ad arrivare. Il due volte vincitore del Tour de France, dopo aver lasciato l’ospedale in Spagna, era tornato in Danimarca a Glyngøre e nelle scorse settimane aveva postato una foto...


In questi giorni le tinte rosa del Giro dominano l’Italia ma Piacenza sta cominciando a colorarsi di giallo Tour. La cittadina emiliana, sede di partenza della terza tappa della Grande Boucle 2024, si sta preparando allo storico evento del prossimo...


“Un giro nel Giro”, il circuito di pedalate amatoriali, dedicato a clienti e appassionati ciclisti, sul percorso del Giro d’Italia organizzato da Banca Mediolanum, da ventidue anni sponsor ufficiale della Maglia Azzurra del Gran Premio della Montagna, è pronto a...


Ci sono novità ai vertici di Specialized: Armin Landgraf è il nuovo CEO in sostituzione di Scott Maguire, che guiderà la nuova divisione di innovazione e tecnologia del marchio. per proseguire nella lettura vai su tuttobicitech.it  


Il Monumento ai Bersaglieri Ciclisti, donato al Comune di Parma dalla sezione Bersaglieri di Parma, è stato inaugurato domenica 19 maggio nel quadrante di verde pubblico attiguo al Parco Ducale recentemente riqualificato a cura del Comune di Parma e ricompreso...


La magia delle del ciclismo incontra la bellezza senza tempo delle Colline del Prosecco DOCG e della Regione Veneto con il Cycling Stars Criterium, un evento che celebra non solo lo sport, ma anche un territorio ricco di cultura...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi