TURCHIA. LANGELLOTTI E LUTSENKO BEFFANO PELLIZZARI PROTAGONISTA DI UN GRAN FINALE

PROFESSIONISTI | 13/10/2023 | 15:50
di Luca Galimberti

Non è bastato lo scatto deciso a 1000  metri dal traguardo a Giulio Pellizzari per vincere la sesta tappa del Presidential Cycling Tour of Türkiye. Il giovanissimo atleta della Green Project-Bardiani CSF-Faizanè, si è dovuto arrendere al ritorno del monegasco Victor Langellotti (Burgos-BH) e del leader della corsa Alexey Lutsenko (Astana Qazaqstan Team) che hanno tagliato nell’ordine il traguardo in salita di  Selçuk costringendo Pellizzari al terzo posto. 


Per Langellotti arriva sulle strade turche la seconda vittoria in carriera dopo quella ottenuta al Giro di Portogallo nel 2022. 


 LA TAPPA – Sono stati dodici gli uomini che nei primi chilometri della frazione di oggi hanno deciso di attaccare: Alexander Konychev (Team Corratec - Selle Italia), Antonio Angulo (Burgos-BH), Victor Ocampo (Team Medellín – EPM),  Róbigzon Leandro Oyola (Team Medellín – EPMP), Philip Heijnen (ABLOC CT), Patryk Stosz (Voster ATS Team), Burak Abay (Konya Buyuksehir Belediye Sport), Mustafa Tekin (Spor Toto Cycling Team), Feritcan Şamlı (Spor Toto Cycling Team), Tobias Nolde (P&S Benotti), Pavel Novák (Q36.5) e Mauro Verwilt (Tarteletto – Isorex).

Dopo aver avuto un vantaggio massimo superiore ai 4 minuti col passare dei chilometri il trenino dei battistrada ha perso diversi “vagoni”. A venti chilometri dalla conclusione venivano segnalati al comando  Novak, Angulo Verwilt, Oyola, Stosz e Konychev, quest’ultimo sfortunato protagonista di una caduta qualche chilometro dopo e quindi raggiunto da un drappello inseguitore comprendente anche Santaromita (Green Project-Bardiani CSF-Faizanè) e Andrea Pietrobon (EOLO-Kometa). Ai piedi dell’ultima salita, a cinque chilometri dal traguardo, il gruppo dei migliori ha tolto ogni speranza di vittoria ai fuggitivi annullando ogni azione con  Bora Hasgrohe e Astana Qazaqstan Team ad  ingaggiare una battaglia sportiva a favore di  Zwiehoff e Lutsenko.

Approfittando del controllo tra le formazioni dei primi due della classifica ha allungato Domen Novak (UAE Team Emirates) inseguito e saltato da Giulio Pellizzari (Green Project-Bardiani CSF-Faizanè) che mentre stava accarezzando il sogno della vittoria si è visto raggiungere da Langellotti e Lutsenko e ha tagliato il traguardo battendo il pugno sul manubrio della sua De Rosa. 

Le dichiarazioni di Pellizzari: "Ringrazio i miei compagni di squadra che mi hanno tenuto davanti, ho imboccato la salita nelle prime posizioni, nel finale stavo bene e appena ho visto un attimo di controllo tra gli uomini della Astana e della Bora, ho provato ad attaccare. Purtroppo sono stato ripreso, ci saranno altre occasioni per riprovarci. Un pensiero per Nieri che purtroppo è caduto, speriamo non sia nulla di grave e gli auguriamo una pronta guarigione".

ORDINE D'ARRIVO

1 LANGELLOTTI Victor Burgos-BH 04:46:34

2 LUTSENKO Alexey Astana Qazaqstan Team ,,

3 PELLIZZARI Giulio Green Project-Bardiani CSF-Faizanè 00:01

4 ZWIEHOFF Ben BORA - hansgrohe 00:04

5 GUERIN Alexis Bingoal WB 00:08

6 TEJADA Harold Astana Qazaqstan Team 00:12

7 NOVAK Domen UAE Team Emirates 00:18

8 REYES Aldemar Team Medellín - EPM 00:20

9 BADILATTI Matteo Q36.5 Pro Cycling Team ,,

10 LIPOWITZ FlorianBORA - hansgrohe

 

 

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Per Wout Van Aert oggi l’obiettivo principale era quello di vincere come squadra e grazie al successo di Jan Tratnik la Visma-Lease a Bike ha conquistato la prima Classica della stagione. Per il team olandese questo è il terzo successivo...


Brindano Jan Tratnik e la sua Visma – Lease a Bike all'Omloop het Nieuwsblad, la prima Classica belga dell’anno dominata dal team olandese sul traguardo di Ninove. Tratnik  in Belgio ha conquistato la vittoria più importante della sua carriera, andando...


Prima classica della stagione e subito le grandi del gruppo a darsi battaglia e a regalare spettacolo: basta leggere l'ordne d'arrivo della Omloop Het Nieuwsblad per capirlo... Primo posto per Marianne Vos, secondo per Lotte Kopecky, terzo per Elisa Longo...


Tutto come un anno fa: Jonas Vingegaard si esalta sulle strade della Galizia e vince anche la terza tappa del Gran Camino, staccando tutti gli avversari e mettendo il sigillo sulla seconda vittoria consecutiva nella corsa iberica. Sul traguardo della...


Christian Prudhomme è stato l'ospite d'onore della 37a edizione della Firenze-Empoli, la classica di apertura della stagione dilettantistica che ha dato idealmente il via al lungo cammino agonistico che porterà all'evento più atteso, la partenza del Tour de France da...


Gioventù al potere nell'edizione 2024 della Faun Ardèche Classic. Juan Ayuso, talento classe 2002 della UAE Team Emirates, ha sprintato davanti a Romain Grégoire, 21enne francese della Groupama - FDJ, e a Mattias Skjelmose, 23enne, in maglia Lidl Trek andando così a conquistare la quinta vittoria...


Bryan Olivo firma la 100sima Coppa San Geo-54sima Trofeo Caduti Soprazocco gara di apertura del calendario italiano degli Elite e Under 23. L'atleta del Cycling Team Friuli allo sprint ha regolato il giovane bresciano Davide Donati, un primo anno della...


Due brillanti protagonisti nella 37^ Firenze-Empoli nati lo stesso giorno, il 3 dicembre 2004. Il vincitore della gara, il friulano di Udine Alessio Menghini della General Store autore di una volata splendida che gli ha permesso di mettere dietro la...


La Israel Premier Tech fa festa nella settima e penultima tappa del Tour du Rwanda: Itamar Einhorn fa bis nella Rukomo – Kayonza (158 km) dopo il successo di lunedì a Kibeho, mentre il compagno di squadra Joseph Blackmore mantiene...


È l’uomo in verde, il re dei velocisti all’UAE Tour 2024 e Tim Merlier lo ha dimostrato anche oggi calando il tris e vincendo la sesta tappa della competizione al termine di 138 di gara. Il belga ha firmato la...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi