I DIECI ANNI DEL TEAM EQUA. FESTA PER UNA SOCIETA' CHE HA FATTO LA STORIA. GALLERY

PARACICLISMO | 01/10/2023 | 10:00
di Giulia Rodella

Nel pittoresco paesino di Santa Cristina e Bissone, nel cuore della pianura pavese, è andata in scena ieri sera una festa che ha scaldato i cuori di oltre 400 partecipanti: si è celebrato il decimo anniversario del Team Equa, la società presieduta con passione da Ercole Strada, divenuta autentico punto di riferimento per il ciclismo paralimpico italiano.


Il centro sportivo del team è diventato il fulcro di questa commemorazione: atleti paraolimpici, volontari, sostenitori, amici e parenti si sono riuniti per festeggiare, con un entusiasmo palpabile. La serata è stata un viaggio attraverso ricordi straordinari, un tributo alle imprese degli atleti che hanno portato con onore sia la maglia del Team Equa che quella azzurra.


I risultati ottenuti nel corso di questi 10 anni sono semplicemente sbalorditivi: 5 medaglie d’oro, 1 medaglia d’argento, 2 medaglie di bronzo alle Paralimpiadi, 19 titoli mondiali, 7 titoli europei, 18 vittorie in coppa del mondo, 80 titoli nazionali e oltre 650 podi.Tutto questo è merito degli atleti e delle atlete che con il loro impegno instancabile hanno fatto raggiungere al Team Equa livelli straordinari, davvero impensabili 10 anni fa, quando è iniziata qusta avventura.

Da non dimenticare, poi, il campionato italiano di ciclismo paralimpico su strada e crono organizzato a giugno di quest’anno a Codogno, motivo di grande orgoglio per patron Strada ed evento giustamente ricordato durante la serata.

L'appoggio delle autorità è stato cruciale per la nascita di questa società e la sua crescita che è passata soprattutto dalla realizzazione di un modernissimo centro sportivo, una vera e propria eccellenza.

Ercole, con la sua tenacia, in questi ha collaborato con aziende, enti di settore e non solo. Tra le tante figure spiccano quelle di Luca Colombo, campione del mondo nella cronosquadre nel 1991 e nel 1994 e argento olimpico a Barcellona 1992, e Stefano Cinerari, sponsor del Pedale Casalese con la sua Armofer: i tre oggi sono uniti da un legame indissolubile.

Ospite d’onore è stata Elisa Balsamo con il suo compagno Davide Plebani, che da pochi mesi si è avvicinato al ciclismo paralimpico e ha partecipato al mondale di Glassgow sfiorando il podio come guida del tandem in coppia con Lorenzo Bernard: la presenza di Elisa e Davide è stata il simbolo di solidarietà e unione che lega il mondo del ciclismo e quello del ciclismo paraolimpico.

La festa del Team Equa ha dimostrato, dunque, come l'amicizia e il sostegno possano compiere miracoli, segnando un decennio di passione, dedizione e successi nel mondo dello sport e della solidarietà. E aprendo la strada ad una storia di successo destinata a durare nel tempo...

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Per Wout Van Aert oggi l’obiettivo principale era quello di vincere come squadra e grazie al successo di Jan Tratnik la Visma-Lease a Bike ha conquistato la prima Classica della stagione. Per il team olandese questo è il terzo successivo...


Brindano Jan Tratnik e la sua Visma – Lease a Bike all'Omloop het Nieuwsblad, la prima Classica belga dell’anno dominata dal team olandese sul traguardo di Ninove. Tratnik  in Belgio ha conquistato la vittoria più importante della sua carriera, andando...


Prima classica della stagione e subito le grandi del gruppo a darsi battaglia e a regalare spettacolo: basta leggere l'ordne d'arrivo della Omloop Het Nieuwsblad per capirlo... Primo posto per Marianne Vos, secondo per Lotte Kopecky, terzo per Elisa Longo...


Tutto come un anno fa: Jonas Vingegaard si esalta sulle strade della Galizia e vince anche la terza tappa del Gran Camino, staccando tutti gli avversari e mettendo il sigillo sulla seconda vittoria consecutiva nella corsa iberica. Sul traguardo della...


Christian Prudhomme è stato l'ospite d'onore della 37a edizione della Firenze-Empoli, la classica di apertura della stagione dilettantistica che ha dato idealmente il via al lungo cammino agonistico che porterà all'evento più atteso, la partenza del Tour de France da...


Gioventù al potere nell'edizione 2024 della Faun Ardèche Classic. Juan Ayuso, talento classe 2002 della UAE Team Emirates, ha sprintato davanti a Romain Grégoire, 21enne francese della Groupama - FDJ, e a Mattias Skjelmose, 23enne, in maglia Lidl Trek andando così a conquistare la quinta vittoria...


Bryan Olivo firma la 100sima Coppa San Geo-54sima Trofeo Caduti Soprazocco gara di apertura del calendario italiano degli Elite e Under 23. L'atleta del Cycling Team Friuli allo sprint ha regolato il giovane bresciano Davide Donati, un primo anno della...


Due brillanti protagonisti nella 37^ Firenze-Empoli nati lo stesso giorno, il 3 dicembre 2004. Il vincitore della gara, il friulano di Udine Alessio Menghini della General Store autore di una volata splendida che gli ha permesso di mettere dietro la...


La Israel Premier Tech fa festa nella settima e penultima tappa del Tour du Rwanda: Itamar Einhorn fa bis nella Rukomo – Kayonza (158 km) dopo il successo di lunedì a Kibeho, mentre il compagno di squadra Joseph Blackmore mantiene...


È l’uomo in verde, il re dei velocisti all’UAE Tour 2024 e Tim Merlier lo ha dimostrato anche oggi calando il tris e vincendo la sesta tappa della competizione al termine di 138 di gara. Il belga ha firmato la...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi