I VOTI DI STAGI. DAINESE CALA IL POKER. ONORE A SUPERPIPPO AL NONO POSTO D'ONORE

I VOTI DEL DIRETTORE | 15/09/2023 | 18:50
di Pier Augusto Stagi

 


Alberto DAINESE. 10 e lode. Esce all’ultimo, come un felino vero, che morde la preda, ma lui non demorde prima. Astuto, capace di stare nell’ombra, di stare coperto, di sfruttare scie e movimenti, per poi dare la zampata, che è la quarta stagionale, la sesta in carriera. Dopo due vittorie di tappa al Giro, ecco quella alla Vuelta. Ancora una al Tour, per fare tripletta: per il tripudio.


Filippo GANNA. 9. Ancora un secondo posto, il nono in stagione, che conferma però che Pippo c’è sempre e che sa fare di tutto. Ora ci prende anche gusto a sprintare, a sprigionare watt all’impazzata nel finale di corsa e solo un prodigioso Dainese gli toglie la gioia di un sacrosanto hurrà! Maestro di tutto, maestro di ciclismo.

Davide CIMOLAI. 7,5. In una volata velocissima e potente, lui è sia veloce che potente, soprattutto scaltro a trovare il varco, lo spazio, il modo per infilarsi in mezzo.

Samuele BATTISTELLA. 6.5. Immediatamente dopo aver annullato la fuga dei quattro ci prova il corridore dell’Astana Qazaqstan, ma il suo tentativo resta tale. In ogni caso, bravo.

Ivan Garcia CORTINA. 5,5. Gli preparano una grande volata e lui è lì a giocarsela con Pippo, prima di disunirsi, prima di essere duramente respinto.

Mathis LE BERRE. 6,5. Il corridore dell’Arkéa Samsic ci prova a più riprese, prima con Paul Lapeira (AG2R Citroën) e Michal Schlegel Caja (Rural-Seguros RGA) e poi nuovamente con gli stessi interpreti più Clément Davy (Groupama - FDJ): questa è l’azione dei quattro che animerà quasi tutta la tappa.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Voti
15 settembre 2023 19:11 alerossi
Una vittoria sull'angliru vale 8, una vittoria in volata con una top10 imbarazzante e con gli unici 2 velocisti decenti di questa vuelta fuori gioco vale 10 e lode. Evviva la coerenza.

@ alerossi
15 settembre 2023 19:28 Carbonio67
Beh, Alberto ha fatto qualcosa di importante. Il 10 lo merita. Come lo meritavano il trio Jumbo sull'Angliru.

Carbonio67
15 settembre 2023 19:58 alerossi
La vittoria merita sempre 10, ma se l'altro giorno roglic ha preso 8 (solo perchè corridore jumbo, squadra da denigrare su tuttobiciweb), oggi dainese non può essere 10 e lode. Ma il voto al "giro di spagna" di ieri dimostra come il voto sia dato da un tifo tipicamente italiota, assai non oggettivo.

Concordo con Carbonio67
15 settembre 2023 20:05 apprendista passista
In pieno...10 al vincitore odierno. come 10 al trio Jumbo fino ad oggi. Poi, vincere è sempre difficile e non disprezzerei fior di professionisti che ci sono anche alla Vuelta. Certo, il parterre dei velocisti puri in questo gran tour è scarno...

alerossi
15 settembre 2023 20:37 Bicio2702
Io concordo con lui, perché, sì, sono contento che abbia vinto finalmente un italiano in volata, ma bisogna essere obiettivi e sinceri: ha vinto perché i buoni si sono fatti fuori da soli. Se erano presenti, sarebbe stato l'ennesimo piazzamento...

Parterre vuelta
15 settembre 2023 20:50 italia
Secondo me e' la corsa che fa grande il vincente e non il campione che fa grande la corsa. Se i big degli sprint non sono presenti ... sono occasione perdute ....

ma ma ma....
15 settembre 2023 20:51 Hal3Al
sempre un ma...un se...un poi...un forse...miii che vita difficile.

Potenza
15 settembre 2023 21:04 lele
Chi è veloce per forza di cose (e fisica) è pure potente. Servirebbe qualche laureato in Fisica che aiutasse chi commenta e scrive di Ciclismo a capire che forza e potenza non son la stessa cosa. Ma non per voler mettere i puntini…..solo che in epoca di watt magari si potrebbe fare più chiarezza.

Lele
16 settembre 2023 05:41 kristi
Esatto , ma sai qui si fa di tutta l.erba un fascio .. vedere ganna e dipingerlo come possibile antagonista in volate di gruppo è quasi anacronistico , solo perché ha fatto due volate di testa ( perse) aspetterei di vederlo.sgomitare , spostarsi, cercare varchi sul filo dei 70 .. poi ne parliamo . Mania italiota di cercare sempre l esaltazione cieca ... in questo poi il.magro è diventato un maestro .. ma attenzione un commentatore deve solo.richiamare più pubblico possibile , un tecnico è tutt altro... purtroppo ci sono tifosi che seguono un gregge le corbellerie dei commentatori

X bicio
16 settembre 2023 11:24 Carbonio67
Intanto ha vinto. Senza se e senza ma

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Patrick Lefevere non le ha mai mandate a dire a Julian Alaphilippe e ancora una volta punta il dito contro il due volte campione del mondo. In una intervista concessa a HUMO, il general manager della Soudal Quick Step è...


E' iniziata ufficialmente da San Vincenzo nei pressi di Cecina, in Toscana, la stagione 2024 della Petrucci Parkpre Team Aries. La formazione piemontese è in collegiale sul territorio livornese per ultimare la fase di preparazione in vista del debutto ufficiale in...


La prima corsa del 2024 per Primoz Roglic sarà in Francia, quando il 3 marzo lo vedremo al via della Parigi-Nizza. La stagione dello sloveno proseguirà poi con i Paesi Baschi e poi il Giro del Delfinato, prima di volare...


Alla presentazione degli eventi primaverili RCS la scorsa settimana c'era pure Moreno Moser, vincitore nel 2013 della Strade Bianche. Dalla corsa senese giovane ma già mitica, e rinnovata quest'anno con doppio circuito finale e distanza complessiva di 215 chilometri, parte...


Il mese di marzo è alle porte e si comincia a sentire profuno di primavera, almeno per quel che riguarda il ciclismo. E la primavera, come preambolo alle grandi classiche, porta con sé l'appuntameto con le prime gare a tappe...


Q36.5 introduce Elemental: la nuova collezione per la primavera e l’estate del 2024. La nuova collezione si compone di due linee capisaldo del marchio bolzanino: Dottore Pro e Gregarius Pro. Nei prodotti Dottore Pro, Q36.5 utilizza un tessuto tridimensionale caratterizzato da un tempo di asciugatura più...


La Coppa San Geo che si corre sabato 24 febbraio con partenza da Ponte San Marco e arrivo a San Felice del Benaco, fin dalla sua prima edizione è stata seguita, descritta, corteggiata e vinta da giornalisti e corridori che...


Il più giovane della squadra è il lucchese Pini che compirà 19 anni il 7 marzo prossimo; quello con la maggiore età invece Senesi classe 2002. E’ una squadra giovane, tutta di under 23 la lucchese Gragnano Sporting Club-La Seggiola,...


“Aspettando…… il Tour de France” che partirà da Firenze il 29 giugno, arriva sabato prossimo la Firenze-Empoli, la classica promossa dai compianti Paolo Marcucci e Renzo Maltinti nel 1988 e che da allora apre in Toscana la stagione dei dilettanti....


Oggi, 14 anni fa, morì Vanni Pettenella. Grazie al Comune di Milano, e in particolare al Municipio 9, ho dato parole e voce a questo podcast sulla vita e i miracoli di un pistard geniale e semplice. A ricordo di...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi