FRAN CONTADOR: «L'OBIETTIVO DELLA EOLO KOMETA E' LA LICENZA WORLDTOUR NEL 2027»

INTERVISTA | 16/02/2023 | 12:25
di tuttobiciweb

Una lunghissima intervista concessa a Nacho Labarga di Marca per raccontare di un progetto che continua a crescere e che è arrivato alla vigilia di un anno importante. Fran Contador, 43 anni, fratello di Alberto, guida la Eolo Kometa e confessa che il grande sogno è quello di conquistare il Tour de France, proprio come fece Alberto.


«Questo per noi deve essere l'anno della consacrazione. Per la prima volta non abbiamo dovuto lasiare andare via i nostri talenti migliori, con i nostri corridori e con i nostri sponsor abbiamo firmato contratti triennali perché la nostra è una visione a lungo termine. Vogliamo continuare a crescere, fare nuovi passi avanti fino a raggiungere la massima categoria».


E ancora: «Abbiamo 50 corridori: 20 professionisti, 15 under 23 e 15 giovani. A loro aggiungiamo lo staff, i tecnici e il personale, 46 persone in tutto. E poi abbiamo Alberto Contador e Ivan Basso: la loro presenza ci differenzia dagli altri progetti, sono stati due punti di riferimento nel mondo del ciclismo e continuano ad esserlo».

Il progetto cresce: «Abbiamo già tante categorie e uno dei prossimi passi, ovvio e obbligato, è quello di creare una squadra femminile. Ma non fine a se stessa, bensì con la filiera dele categorie inferiori, proprio come in campo maschile. Attualmente il nostro budget è intorno ai 4 milioni di euro ed è evidente che dobbiamo continuare a crescere. Il nostro obiettivo è quello di lottare per una licenza WorldTour nel 2027, quando saranno assegnate le nuove licenze: per farlo dobbiamo correre più volte il Giro e ovviamente La Vuelta o anche il Tour, come sappiamo che abbiamo bisogno di ingaggiare dei big tra i corridori. e questo accadrà presto Già il prossimo anno lavoreremo per essere al via del Giro e della Vuelta».

Copyright © TBW
COMMENTI
veramente?
16 febbraio 2023 16:54 VERGOGNA
Non voglio fare come i soliti criticoni da tastiera... anzi, nel 2021 mi era parsa una gran bella squadra... ma nel 2022 c'è stato un passo indietro notevole... Fortunato è tornato nella sua dimensione di discreto corridore, nulla più, Albanese è un bel corridore... ma non è certo uno che da solo tiene su una squadra... il rilancio di Rosa un fallimento, avevano preso in saldo un bel corridore come Fedeli che se n'è andato subito, non hanno preso nessun ex-Gazprom che sarebbero venuti per due spiccioli e almeno 2/3 elementi erano pure buonini.... se il budget è di 3 mln va come minimo quadruplicato se realmente si vuole anche solo "parlare" di WT con un minimo di serietà.... mi sa che c'è ancora tanta strada da fare... in bocca al lupo, lo dico sinceramente perchè ci vorrebbe una WT.

Davvero
16 febbraio 2023 17:45 Arrivo1991
Tutto mi sbra, tranne un team ben attrezzato. Ci vedo solo una bella pubblicita', visto che di risultati nel 2022 non se ne sono visti. In bocca al lupo

EOLO Kometa
16 febbraio 2023 18:55 fido113
Non nascondo di tifare per questa squadra sempre perchè rappresenta la vera passione per il ciclismo e prima o poi arriverà il campioncino che la farà crescere . AUGURI

@ fido113
16 febbraio 2023 19:47 Angliru
Di squadre italiane cosi, che hanno risultati anche migliori , ce ne sono. Ma non se ne parla allo sfinimento. Come dice l'utente VERGOGNA, il salto che viene sognato, richiede una montagna di soldi e una certa appetibilità degli investitori, in base ai risultati. E questi ultimi, qui non ne vedo

Contador
16 febbraio 2023 21:51 Carbonio67
Se ci racconta quali risultati hanno fatto, farebbe un favore. Si scrivono fiumi di parole, ma nel concreto non mi ricordo nulla a parte la tappa di Fortunato. Lo scorso anno, si puntava a classifica e tappe,ma nessuna delle arrivo'. Come faccia un team da un budget di 1/5 dei team WT, con corse limitate a pensare cosi, resta un mistero. E siamo a febbraio, e siamo gia' all'ennesimo articolo.

Giusto il commento
16 febbraio 2023 22:45 ghisallo34
Vergogna dice bene, sembra quasi un sogno. Di team non del Wt ce ne sono tanti, ma alcuni hanno dei campioni veri( Mvdp e il suo team ) che fanno risultati pesanti. Qui piu' che i nomi di ex campioni ( ora manager, con pochi risultati ), non vedo altro. L'unico che si salva e spesso si piazza nei 10 e' Albanese. Ma non credo bastano dei piazzamenti per dire che si fa risultato. O sbaglio ? Forse sarebbe ora di spendere meno parole e cercare di concretizzare.

Classifiche
17 febbraio 2023 22:32 bove
Il team Eolo, nel triennio 20/21/22 fece un totale di 2540 punti.
Il team Arkea, per essere promosso, ha dovuto racimolare ben 15.864 punti.
Un grande grandissimo in bocca al lupo al tutto il tema Eolo.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Per Wout Van Aert oggi l’obiettivo principale era quello di vincere come squadra e grazie al successo di Jan Tratnik la Visma-Lease a Bike ha conquistato la prima Classica della stagione. Per il team olandese questo è il terzo successivo...


Brindano Jan Tratnik e la sua Visma – Lease a Bike all'Omloop het Nieuwsblad, la prima Classica belga dell’anno dominata dal team olandese sul traguardo di Ninove. Tratnik  in Belgio ha conquistato la vittoria più importante della sua carriera, andando...


Prima classica della stagione e subito le grandi del gruppo a darsi battaglia e a regalare spettacolo: basta leggere l'ordne d'arrivo della Omloop Het Nieuwsblad per capirlo... Primo posto per Marianne Vos, secondo per Lotte Kopecky, terzo per Elisa Longo...


Tutto come un anno fa: Jonas Vingegaard si esalta sulle strade della Galizia e vince anche la terza tappa del Gran Camino, staccando tutti gli avversari e mettendo il sigillo sulla seconda vittoria consecutiva nella corsa iberica. Sul traguardo della...


Christian Prudhomme è stato l'ospite d'onore della 37a edizione della Firenze-Empoli, la classica di apertura della stagione dilettantistica che ha dato idealmente il via al lungo cammino agonistico che porterà all'evento più atteso, la partenza del Tour de France da...


Gioventù al potere nell'edizione 2024 della Faun Ardèche Classic. Juan Ayuso, talento classe 2002 della UAE Team Emirates, ha sprintato davanti a Romain Grégoire, 21enne francese della Groupama - FDJ, e a Mattias Skjelmose, 23enne, in maglia Lidl Trek andando così a conquistare la quinta vittoria...


Bryan Olivo firma la 100sima Coppa San Geo-54sima Trofeo Caduti Soprazocco gara di apertura del calendario italiano degli Elite e Under 23. L'atleta del Cycling Team Friuli allo sprint ha regolato il giovane bresciano Davide Donati, un primo anno della...


Due brillanti protagonisti nella 37^ Firenze-Empoli nati lo stesso giorno, il 3 dicembre 2004. Il vincitore della gara, il friulano di Udine Alessio Menghini della General Store autore di una volata splendida che gli ha permesso di mettere dietro la...


La Israel Premier Tech fa festa nella settima e penultima tappa del Tour du Rwanda: Itamar Einhorn fa bis nella Rukomo – Kayonza (158 km) dopo il successo di lunedì a Kibeho, mentre il compagno di squadra Joseph Blackmore mantiene...


È l’uomo in verde, il re dei velocisti all’UAE Tour 2024 e Tim Merlier lo ha dimostrato anche oggi calando il tris e vincendo la sesta tappa della competizione al termine di 138 di gara. Il belga ha firmato la...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi