QUARTERMAN, SAMUDIO, TIVANI E VAN EMPEL: NUOVI RINFORZI PER IL TEAM CORRATEC

MERCATO | 15/11/2022 | 10:11

Un team poliglotta. Il Team corratec dà il benvenuto a quattro corridori provenienti da quattro paesi diversi che nel 2023 rimpolperanno l'organico a disposizione di Serge Parsani e Francesco Frassi.


CHARLIE QUARTERMAN. Nato ad Oxford nel 1998, Charlie Quarterman nella sua giovane carriera ha già all'attivo due stagioni in un team World Tour, la Trek Segafredo. Passista con doti da cronoman, tanto da vincere il titolo nazionale tra gli Under 23 nel 2019, nella stagione appena trascorsa Quarterman ha corso in Francia nella Philippe Wagner Cycling vincendo una tappa al Tour de Loiret.


"Sono contentissimo di tornare tra i professionisti, in particolar modo in un team ambizioso come il Team corratec. Sono un gran lavoratore e mi farò trovare pronto sperando di riuscire a lasciare un'impronta nel ciclismo. La squadra ha avuto grande fiducia in me, spero di esserne all'altezza."

CARLOS SAMUDIO. Sono due i successi stagionali del panamense Carlos Samudio, proveniente dal team colombiano Sistecredito-GW. Samudio si è imposto in una tappa della Vuelta al Valle del Cauca e, recentemente, nella frazione conclusiva del Tour de Panamà. Passista scalatore, è stato presenza fissa nelle top 10 di diverse corse in Colombia.

"Diventare professionista era uno dei sogni fin da quando ho iniziato a correre, ho lottato tantissimo per ottenerlo e adesso sono qua. Amo questo sport, lotterò giorno per giorno, cercando di sfruttare questa opportunità per poter crescere sia come corridore che come persona."NICOLAS TIVANI. Dopo quattro stagioni in patria Nicolas Tivani, cresciuto nel vivaio della Trevigiani e stagista con la UAE Team Emirates nel 2018, ritornerà in Europa dopo un 2022 particolarmente brillante con undici successi. Corridore veloce, le sue vittorie principali in carriera sono state una tappa alla Vuelta a San Juan, una tappa al Tour de San Luis, la classifica generale del Tour de Serbia e la Ruota d'Oro.

"E' bello poter tornare in Italia e farlo con una squadra che ha creduto in me e nelle mie potenzialità. Credo che questa sia una grandissima opportunità e cercherò di coglierla fin dal primo giorno di questa stagione. Grazie Team corratec!"

ETIENNE VAN EMPEL. Un corridore forte su diversi terreni con una grande propensione alle fughe a lunga gittata, come visto al Giro d'Italia 2020. Dopo una stagione alla China Glory, Etienne Van Empel tornerà tra i professionisti dopo le esperienze alla Roompot e alla Vini Zabù. Nel 2022 vanta un successo, alla Ronde van Woensdrecht.

Etienne Van Empel: "Ritorno in Italia, un paese che amo e in cui mi sono trovato bene nella mia prima esperienza. Sono contento di tornare a lavorare con un grande DS come Francesco Frassi e in una squadra che ha un bel calendario con corse importanti e prestigiose in Europa e non solo."

ENGLISH VERSION

A team that speaks many languages. Team corratec welcomes four riders from four different countries who in 2023 will race for the team of Serge Parsani and Francesco Frassi,CHARLIE QUARTERMAN. Born in Oxford in 1998, Charlie Quarterman in his young career has already had two seasons in a World Tour team, Trek Segafredo. A strong rider with time trial skills, former Under 23 TT National Champion in 2019, in the past season Quarterman raced in France in Philippe Wagner Cycling, winning a stage at the Tour de Loiret.CARLOS SAMUDIO. Two were the victories in 2022 for the Panamanian Carlos Samudio, coming from the Colombian team Sistecredito-GW. Samudio imposed himself in a stage of the Vuelta al Valle del Cauca and, recently, in the final stage of the Tour de Panamà. All-rounder with some good climbing skills, Samudio has been a regular presence in the top 10 of various races in Colombia.NICOLAS TIVANI. After four seasons in Argentina, Nicolas Tivani, who grew up in Trevigiani nursery and raced as stagiaire with UAE Team Emirates in 2018, will return to Europe after a particularly brilliant 2022 with eleven victories. A fast sprinter, his main victories in his career were a stage in the Vuelta a San Juan, a stage in the Tour de San Luis, the general classification of the Tour de Serbia and the Ruota d'Oro.ETIENNE VAN EMPEL. A strong rider on different terrains with a great propensity for long-range breakaways, as seen at the 2020 Giro d'Italia. After a season at China Glory, Etienne Van Empel will be back among the pros after his experiences at Roompot and Vini Zabù. In 2022 he has won the Ronde van Woensdrecht.DECLARATIONSCharlie Quarterman: "I’m so happy to get the opportunity to move back up to the professional level, especially with a team like corratec who are ambitious and seem to be a great match with the way I like to work. I feel more ready than ever before to make my mark on pro cycling and show the world what I’m made of! Of course I also feel very motivated to repay the team for the confidence they’re showing me. I can’t wait to get going!"Carlos Samudio: "Becoming a professional was a dream ever since I started raced, I fought so hard to get it and now I'm here. I love this sport, I will fight day by day, trying to take advantage of this opportunity to grow both as a cyclist and as a person."Nicolas Tivani: "It's nice to be able to return to Italy and do it with a team that believed in me and in my potential. I think this is a great opportunity and I will try to seize it from the first day of this season. Thank you Team corratec!"Etienne Van Empel: "I’m looking forward to be riding for an Italian team again and I’m really pleased to be working with Francesco Frassi. I think the team will have a really nice program with a mix of races far away and the ones on the highest level across Europe so can’t wait to be part of that again."

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
DAVIDE REBELLIN ENNESIMA VITTIMA DI OMICIDIO STRADALE Art. 589 Bis Cod. Pen.   Il tragico evento che ha visto vittima il nostro amico Davide ha scosso tutto il mondo del ciclismo, ma non solo, poiché il fatto è stato talmente...


Il programma antidoping dell'UCI, uno dei più completi al mondo, è una priorità per l'UCI e per tutti gli stakeholder del ciclismo. Per aumentare l'indipendenza e la professionalizzazione del suo programma, l'UCI ha delegato tutti gli aspetti operativi antidoping all'ITA...


La carriera dei neoprofessionisti italiani parte dai banchi di scuola, nel ricordo di Davide Rebellin e di Ercole Baldini, presidente ACCPI per due stagioni. Un folto numero di ragazze e ragazzi hanno partecipato all'incontro formativo rivolto ai ciclisti neoprofessionisti e...


È stato individuato il camionista responsabile dell'investimento mortale dell'ex campione di ciclismo Davide Rebellin. Si tratterebbe di un cittadino tedesco di 62 anni, identificato grazie alla collaborazione tra carabinieri e polizia tedesca. Dopo l'incidente, avvenuto l'altro ieri, l'uomo aveva...


Gianni Savio, manager di lungo corso del ciclismo italiano, dedica parole colme di emozione al ricordo di Davide Rebellin: «Provo una tristezza infinita pensando a quanto è successo a Davide Rebellin. Di Davide ricordo il sorriso buono e i modi...


Da oggi è ufficialmente in vigore il nuovo statuto del CPA – Cyclistes Professionnels Associés e per tutti i ciclisti e le cicliste della massima categoria si prospettano novità importanti. Lo scorso 21 novembre l'associazione mondiale dei corridori ha...


Caro Direttore, per chi ama il Ciclismo non possono certo questi definirsi giorni felici. Prima l'omicidio stradale in danno di Davide Rebellin e, dopo poche ore, il Padreterno che si porta via Ercole Baldini. Ce n'è ben a sufficienza per...


48 ore dopo la tragica morte di Davide Rebellin, è ancora complicato farsene una ragione. E lo è ancora di più per chi, come Davide Formolo, ne era amico, collega e compagno di allenamenti. I due vivevano nei pressi di...


Lo staff tecnico azzurro del ciclismo ha reso omaggio alla memoria di Franco Ballerini al cimitero di Casalguidi in provincia di Pistoia, e quindi a casa di Alfredo Martini a Sesto Fiorentino presenti le figlie di Alfredo, Silvia e Milvia....


«Ridurre il numero di vittime della strada si può». Davide Cassani, già ciclista e ct della Nazionale, ha corso con Rebellin. Anche lui fa parte della categoria "mai senza bici": da ex, pedala regolarmente. Curiosamente, deve il suo ritiro dalle...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach