GENERAL STORE ESSEGIBI, IL 2023 E' INIZIATO CON UN MINI RITIRO

CONTINENTAL | 27/10/2022 | 07:08

Chiusa la stagione su strada, la General Store-Essegibi-F.lli Curia guarda subito con grande entusiasmo al 2023. Il primo tassello di quella che sarà la nuova avventura giallo-nero-verde è stato posato lo scorso week-end, con un meeting di due giorni in cui il Direttivo, i tecnici e lo staff del team hanno incontrato i ragazzi che faranno parte della nuova rosa.


Il mini raduno, che si è tenuto a Sant’Ambrogio di Valpolicella (VR) presso la sede di GENERAL STORE By Agricola Veronese (storica azienda creata nel 1956 dalla famiglia Beghini) ha avuto come obiettivo la conoscenza reciproca, lo svolgimento di tutte le attività volte a costruire (anche a livello pratico) il percorso che si aprirà ufficialmente a gennaio e la pianificazione di quelle di rest invernale e di preparazione.


Oltre a confrontarsi con il Management (il Presidente Diego Beghini e il Team Manager Alessandro Spiniella) e i DS (Paolo Rosola, Roberto Ceresoli e Roberto Vigni), gli atleti hanno iniziato a prendere confidenza con i materiali a disposizione nei prossimi mesi e, anche, a cominciare a impostare il lavoro fisico grazie al preziosissimo contributo del preparatore Luca Zenti.

"Questa due giorni è stata decisamente molto proficua,” ha detto il Team Manager Alessandro Spiniella. “Nel nostro mondo ci si conosce un po’ tutti, anche se si milita in squadre diverse, ma sabato i ragazzi hanno avuto modo di farlo sicuramente in maniera più diretta e con lo spirito di sapere che andranno a correre fianco a fianco. Oltre all’importantissimo ‘scambio’ umano, ci si è dedicati anche alla prova abbigliamento e si è iniziato a parlare di quelli che saranno i programmi  per quest’ultima parte di 2022 e per il 2023. Domenica, invece, abbiamo fatto una bella uscita in bicicletta, una pedalata in amicizia alla quale hanno preso parte anche i DS Vigni e Rosola. Nel pomeriggio, dopo le visite mediche di rito, ci sono stati i colloqui con il preparatore Zenti per impostare le tabelle di preparazione invernale e, poi, l’attività futura. E’ stato un fine settimana importante e piacevole! I ragazzi sono già ben affiatati e, certamente, si creerà un bellissimo gruppo. Quella del prossimo anno sarà una squadra giovane, giovanissima, da coltivare. La professionalità dei nostri Direttori Sportivi la farà crescere nel modo giusto. Su questo non ho dubbi!”

GRADITE CONFERME - Al mini raduno hanno preso parte anche Gianmarco Carpene e Carlo Francesco Favretto, che continueranno a vestire la maglia giallo-nero-verde. Gianmarco Carpene è nato nel 2003 ed è un veronese di Selva di Progno. Scalatore, tra le sue migliori performance di quest'anno spicca un ragguardevole 5° posto al 26° Giro della Provincia di Biella (Biella).



E', invece, del Friuli e di Sacile (PN) Carlo Francesco Favretto. Classe 2001, è un passista scalatore e, dal prossimo gennaio, sarà uno degli uomini di maggior “esperienza” (nonostante la "verdissima" età) e uno dei fari della General Store-Essegibi-F.lli Curia. Nei mesi passati ha inanellato una serie di ottimi risultati, tra cui l'entusiasmante terzo posto al 75° Gran Premio della Liberazione (Roma, 1.2MU). Inoltre, il ventunenne si è messo al collo il "bronzo" altresì nel 3° GP General Store - 2° Trofeo Toyo Tires (S. Ambrogio di V.-VR) e nel 1° Giro Della Franciacorta (Rovato-BS). Degno di nota è, parimenti, l'8° posto nella 105^ Popolarissima (Treviso, 1.2 ME).

Confermato è anche Filippo D’Aiuto, scalatore di Chiopris Viscone (UD) del 2002, che ha dimostrato ottime qualità e “portato a casa” un bel 10° posto nella 85^ Coppa Città di San Daniele (S. Daniele del Friuli-UD), nonché un'altrettanto bella 11^ piazza nella 50^ Coppa della Pace (Sant'Ermete-RN, 1.2MU).

“Tutti e tre i ragazzi hanno dimostrato carattere, spirito di squadra e voglia di impegnarsi. Siamo più che contenti della loro conferma,” ha commentato il DS Paolo Rosola. “Gianmarco Carpene ha appena concluso il suo debutto tra gli Under23 e, sicuramente, ha dei numeri. E’ un piccolo talento, anche se quest’anno non si è dimostrato appieno. Favretto nel 2023 sarà al quarto anno della categoria: dovrà essere il punto di riferimento della squadra. Ha delle belle qualità e speriamo che nella prossima stagione riesca a esprimere al meglio tutto il suo valore. D’Aiuto sarà un terzo anno. E’ un ragazzo che avrà delle responsabilità. Le potenzialità ci sono e sarà uno dei capitani. Continueremo a portare avanti il lavoro già fatto in questi mesi con grande piacere, ma  possiamo dire che la via sia tracciata. Ora bisogna solo percorrerla fino in fondo!”

Questo terzetto inaugura, dunque, la rosa della compagine scaligera, che nei giorni a venire sarà presentata ufficialmente nella sua interezza

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
La regina della neve non ha alcuna intenzione di abdicare. Fem Van Empel, ventenne olandese di S’Hertogenbosch, cittadina del Brabante settentrionale conosciuta per il ciclocross (ha ospitato due edizioni degli Europei, 2018 e 2020) e per il tennis,...


Altri tre corridori promossi dal vivaio per il Team DSM: Tobias Lund Andresen,  Lorenzo Milesi e Oscar Onley faranno il salto di categoria nel 2023 portando a 18 il numero dei coridori cresciuti nel florido vivaio del team olandese. Lund...


L'uno si allenava, l'altro è nel pieno della stagione. L'uno ha punte di velocità incredibili su strada, l'altro è un giovane asso del cross. L'uno ha un nome conosciuto, l'altro sicuramente si farà un nome. E comunque, con tutte le...


Si scaldano i motori, ma i rumors non hanno nulla a che fare con i cilindri dei motorhome rimessi a nuovo in questa brevissima sosta. Tutti, chi più chi meno, sono pronti a ripartire di slancio. Pronti per i primi...


L'avvicinarsi dell'assegnazione delle licenze da parte dell'Uci - la data chiave è sabato 10 dicembre, salvo sorprese - sta riaprendo una inaspettata finestra di mercato, complici le difficoltà che hanno condizionato il cammino di alcune formazioni. Su tutte, la crisi...


“Le corse si vincono d’inverno”, esclamano tanti saggi del ciclismo. Infatti Eleonora Camilla Gasparrini non perde tempo e da diverse settimane prepara la stagione 2023. «Tra fine ottobre e prima settimana di novembre – spiega Eleonora, 20 anni, torinese di...


Figlio d'arte Luca Zaina... di padre e di madre. Papà Enrico ex professionista, vinse di tre tappe al Giro d'Italia, una alla Vuelta e la Settimana Bergamasca, e fu secondo in classifia geneale al Giro d'Italia 1996 dietro Pavel Tonkov,...


Una giacca all’avanguardia deve essere leggera, offrire grande libertà di movimento, essere impermeabile, calda ed offrire tutta la traspirabilità di cui abbiamo bisogno nei momenti di maggior sforzo. Questa è la teoria, la pratica si chiama Alpha Ultimate Insulated Jacket ed è...


Il tentativo di traversata dell’Antartide di Omar Di Felice si è interrotto bruscamente dopo una settimana a causa di gravi problemi personali. Partito con dieci giorni di ritardo sulla tabella di marcia originale, a causa di condizioni meteo particolarmente ostili...


Alle gare nazionali e internazionali in Toscana, si aggiungono le corse regionali, con la stesura al Circolo CSI di Castelnuovo di Prato del calendario ciclistico dilettanti élite e under 23 per il 2023. In tutto sono 43 competizioni con l’apertura...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach