MONDIALI. VAN DER POEL: NOTTE D'INFERNO IN HOTEL, L'ARRESTO, IL RILASCIO, IL RITIRO. VIDEO

MONDIALI | 25/09/2022 | 03:21
di Nicolò Vallone

Clamoroso quanto appena avvenuto nella corsa in linea maschile dei Mondiali di Wollongong 2022: all'attacco della prima salita, quella del Mount Keira dopo neanche 30 chilometri di gara, Mathieu Van der Poel si è ritirato!


Designato da molti (tra cui il leader azzurro Alberto Bettiol parlando al nostro direttore Stagi a BlaBlaBike) come il favorito per la vittoria, VDP ha pagato una nottata di vigilia parecchio movimentata. Un gruppetto di adolescenti facevano chiasso in albergo, Mathieu ha avuto a che dire pesantemente con loro (con presunta spinta a una ragazza), conseguente interrogatorio in commissariato, ritiro del passaporto, rilascio con cauzione alle 4 del mattino e udienza indetta per martedì. 


Aggiornamento ore 6:

«Attorno alle 22.40 di sabato sera un uomo è stato implicato in un alterco verbale con due adolescenti di 13 e 14 anni in un hotel di Brighton-Le-Sands. Secondo la ricostruzione, avrebbe spinto le due adolescenti, una delle quali è caduta a terra mentre l'altra è finita contro il muro procurandosi una escoriazione al gomito» ha scritto la polizia in un comunicato.

«Ho voluto andare a letto presto ieri sera, ma era pieno di bambini nel corridoio dell'hotel e continuavano a bussare alla mia porta. Ad un certo punto, sono sbottato. Ho detto loro, in maniera poco simpatica, di smetterla, a quel punto è stata chiamata la polizia e mi hanno portato in commissariato. Sono tornato nella mia stanza alle quattro del mattino, non è certo l'ideale alla vigilia di un mondiale. È un disastro, ma non posso più cambiare nulla» ha detto Van der Poel ai giornalisti dopo il ritiro.

«Mathieu è andato a letto alle 21 - spiega il manager della sua squadra Christoph Roodhooft - ma dopo ore continuavano ad esserci ragazzini che giocavano nel corridoio e continuavano a bussare alla sua porta. È uscito per dire loro di smetterla ma non deve averlo fatto molto pacatamente. Era molto ambizioso, da due mesi era in crescendo dopo essersi messo alle spalle un Tour difficile».

Di sicuro con la polizia del Nuovo Galles del Sud "non si scherza" e Van der Poel è giunto distrutto alla partenza di Helensburg. E il risultato di tutto questo è un colpo di scena che gli appassionati di ciclismo non avrebbero voluto vedere.

aggiornamento ore 10:

Il tecnico olandese Koos Moerenhout ha spiegato alla stampa: «Inizialmente Mathieu avrebbe dovuto essere in camera con Jan Maas ma lunedì quando è arrivato in Australia aveva il raffreddore, quindi gli abbiamo prenotato un'altra stanza, casualmente su un piano diverso rispetto al nostro. Stanotte con lui c'era la sua fidanzata Roxane, purtroppo ci hanno informato di quanto era accaduto solo a cose fatte. Non c'è altro da aggiungere».

aggiornamento ore 16.30

Arrivano anche le dichiarazioni di Jan van Veen, tecnico e capo della delegazione olandese in Australia: «I fatti li ha raccontato Mathieu, noi non ne sappiamo molto di più - ha detto ai colleghi di Wielerfist -. In questo albergo noi siamo sempre stti tranquilli, io dormivo con la finestra aperta e nessun corridore si è lamentato nei giorni precedenti. Non siamo intervenuti in prima persona perché Van der Poel non ci ha avvisati, ha fatto tutto da solo e probabilmente non è stata la soluzione migliore. Quando ci ha informati, noi abbiamo allertato subito Christoph Roodhooft, è stato lui ad accompagnare Matheu in commissariato. Anche koos Moerenhout si era offerto di farlo, ma abbiamo deciso insieme che questa fosse la soluzione migliore. Ora Van der Poel è tornato in albergo, non ho ancora avuto modo di parlare con lui. Non sappiamo ancora cosa sia successo esattamente: Mathieu ha fornito la sua versione, ma non abbiamo ancora sentito quella della controparte. In ogni caso, in questa storia ci sono solo dei perdenti».

Copyright © TBW
COMMENTI
Polizia incapace
25 settembre 2022 04:24 SoCarlo
Avrebbero dovuto proteggere chi si è presentato a dare lustro all’evento da loro organizzato, e si lasciano raggirare da ragazzini.
Non è la prima volta che solto gli hotel dei corridori si fa cagnara la sera prima della corsa: tutto prevedibile e ovviamente male organizzato.

Federazione olandese
25 settembre 2022 05:04 sterorema
Al di là del comportamento sbagliato che può aver avuto Van der Poel, ma come è possibile che un corridore alla vigilia di un mondiale si trovi in mezzo agli schiamazzi in un hotel?. La dirigenza, lo staff tecnico, dov’erano?. La federazione olandese manda i corridori ad un mondiale sullo stile di “ turista fai da te” ?. Il mondiale si è privato subito di un possibile grande professionista. E adesso il povero Mathiew dovrà sorbirsi anche un processo dalle severissime autorità australiane!

Welcome
25 settembre 2022 06:11 lupin3
to Australia Mathieu

Il mondo di oggi
25 settembre 2022 09:05 andy48
Invece di portare in cella VdP la polizia avrebbe dovuto arrestare le giovinastre per schiamazzi. Che non ci sia piu' rispetto per nessuno e' cosa nota, ma anche l'hotel e la federazione belga non hanno fatto nulla. Brutto episodio.

Il mondo di oggi
25 settembre 2022 09:07 andy48
Federazione olandese, scusate

Lo staff dove era?
25 settembre 2022 09:29 Serpad
Mi stupisce in questa vicenda soprattutto l'assenza totale degli accompagnatori del campione olandese.. Lasciato solo come un cane a gestire una situazione impossibile perché i minori evidentemente hanno sempre ragione anche se lo avessero preso a calci incriminavano lui.. Vicenda emblematica del mondo attuale intanto si é giocato ssia la reputazione che il mondiale

Federazione olandese
25 settembre 2022 10:10 Ale1960
Invece di incolpare delle ragazzine che di rincorrono per i corridoi di un albergo, come abbiamo fatto tutti in gioventù, cosa dire della federazione olandese? Dove hanno prenotato in un ostello?E poi, solo lui ha avuto questa reazione... mah...Ovvio che i minori sono sempre protetti in questi casi. Speriamo finisca tutto in una multa e stop.

calcio
25 settembre 2022 10:15 alerossi
ad un mondiale di calcio ci sarebbero flotte di polizziotti a presidiare gli hotel di tutte le nazionali. qui oltre alla mancanza di sicurezza si colpisce chi il torto lo subisce. in un mondo corretto si darebbe una multa a genitori per aver fatto entrare i figli in una struttura dove non alloggiavano e multa all'hotel per mancanza di sicureza. risarcimento per danni subiti nello svolgimento del proprio lavoro.

per una volta
25 settembre 2022 10:53 kristi
d accordissimo con alerossi

Vecchio detto:
25 settembre 2022 10:55 9colli
" A pensar male a volte ci s'azzecca" Sarei curioso di sapere la Nazionalità degli scalmanati...............


Alex1960 forse tu hai fatto queste cose
25 settembre 2022 11:29 mdesanctis
Personalmente non mi sono mai permesso di fare casino dentro una struttura privata. Per strada è capitato. Qui ribaltiamo la realtà. Anche se la Federazione olandese è colpevolmente assente, la responsabilità la do alla struttura che dovrebbe tutelare i propri ospiti. Soprattutto sapendo che ci sono atleti che il giorno dopo si giocano un titolo mondiale. E non voglio neppure sapere dove fossero i genitori delle ragazzine schiamazzanti, perché qui si aprirebbe un dibattito infinito sulle responsabilità genitoriali. Alle due ragazzine rinfaccio solo il fatto di averci fatto perdere uno spettacolo ulteriore nella corsa di stamattina.

Il team Italia…
25 settembre 2022 14:19 lele
…era in un hotel disperso nel nulla ad un’ora da Wollongong, condiviso in maniera ben separata con gli inglesi, con una cucina separata ed un cuoco dedicato. Il minimo che una federazione doveva fare per l’intero team.

Mdesanctis
25 settembre 2022 14:34 Ale1960
Non tutti si nasce "sanctis"...

La vicenda per ora
25 settembre 2022 15:56 canepari
non sembra ancora chiara...

le incongruenze del ciclismo miliardario
25 settembre 2022 16:14 pickett
Ricorderete che qualche anno fa Contador al Tour si lamentò perché nella sua camera non c'era l'aria condizionata;a nessuno della sua squadra venne in mente di andare nel + vicino negozio di elettrodomestici e comprare un Pinguino!Girano i milioni di euro,e la Nazionale olandese non pensa di affittare un albergo(o una casa privata) per qualche notte,robe da matti!

Gia'
25 settembre 2022 17:28 Cicorececconi
Ai soliti difensori d'ufficio, fatevi un giro in Australia e studiate. Non vi arrestano e vi ritirano il passaporto cosi, giusto per il gusto di farlo...poi fate voi

@so carlo
25 settembre 2022 17:29 Cicorececconi
Se la sai tula verita' racconta a tutti i fatti. Visto che hai gia' sentenziato

Faccenda
25 settembre 2022 18:47 Bicio2702
Gestita coi piedi din dall'inizio.
A cominciare dal pernotto in un hotel da film dell'orrore, un campione non accompagnato da staff della Federazione Olandese, e poi ci mettiamo pure il nervosismo di Van der Poel che non riesce a dormire per la maleducazione di alcuni alla vigilia di un mondiale

A quanto pare
25 settembre 2022 22:04 Giovanni c
Stando ai principali quotidiani, avrebbe poi spintonato a malo modo le ragazze, procurando una bella caduta e abrasioni. Davvero un genio. Chi alza le mani ha torto. Sempre

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
È un dominio assoluto e indiscutibile, quello della UAE Emirates al Giro di Svizzera. La quinta tappa ha portato la carovana da Ambrì a  Carì per 148, 6 km e in vetta alla salita conclusiva - davvero spettacolare - Adam...


Dopo la tripletta al Giro d’Italia, Tim Merlier torna alla vittoria sulle strade di casa: il velocista della Soudal Quick Step ha vinto infatti allo sprint la seconda tappa del Giro del Belgio. Sul traguardo della Merelbeke - Knokke Heist...


Le ragioni per cui si desidera una e-road sono tante. C’è chi la sceglie per conquistare salite altrimenti troppo impegnative, chi per esplorare percorsi lontano da casa, o chi per pedalare insieme agli amici più allenati. Qualunque sia la motivazione,...


Il conto alla rovescia per la quinta edizione della BERGHEM#molamia è cominciato. Domenica 16 giugno 2024 a Gazzaniga (Bergamo) sono attesi i 1647 ciclisti iscritti e che rappresentano un vero record per la manifestazione. Tra gli ospiti illustri annunciati dall’organizzazione...


Volata doveva essere e volata è stata a Cremona al Giro Next Gen 2024. Steffen De Schuyteneer (Lotto Dstny) si è aggiudicato la quinta tappa, saltando e battendo di pochi centimetri Tim Torn Teutenberg (Lidl-Trek), ancora secondo dopo la frazione di...


Ancora una volata serrata sulle strade del Giro di Slovenia: la seconda tappa - la Žalec-Rogaška Slatina di 177, 9 km - ha visto il successo del tedesco Phil Bauhaus che ha preceduto di pochi centimetri Alberto Dainese. Proprio le...


Amanuel Ghebreigzabhier si è laureato campione eritreo a cronometro per il secondo anno di fila. Il corridore di Asmara della Lidl Trek ha fatto segnare il miglior tempo sui 32 chilometri anticipando Henok Mulubrhan, della Astana Qazaqstan e Biniam Girmay...


A poco più di 40 giorni dall'appuntamento olimpico di Parig 2024 arrivano le prime convocazioni ufficilali. La Colombia ha deciso di affidare la maglia della nazionale a Dani Martinez ed Egan Bernal, compagni di squadra nella Ineos Grenadiers. Martinez, secondo...


La condizione di Tadej Pogacar in vista del Tour de France che lo aspetta, secondo il suo diesse in casa UAE Matxin. E poi, cosa pensano Gianni Motta, GB Baronchelli e Paolo Savoldelli dei due avversari più attesi alla...


È stata una giornata davvero sfortunata, quella di ieri per la EF Education Easypost: Richard Carapaz e Alberto Bettiol non saranno oggi al via della tappa 5 del Tour de Suisse a causa delle lesioni riportate nelle cadute che li...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi