TOUR DE FRANCE. GANNA SOGNA IL GIALLO, THOMAS PROVERA' A STUPIRE

TOUR DE FRANCE | 29/06/2022 | 15:00
di Luca Galimberti

Mentalità aggressiva, compattezza e convinzione nei propri mezzi, sono queste le parole chiave con cui la INEOS Grenadiers si avvicina al Tour de France numero 109 che partirà venerdì da Copenaghen con una cronometro di 13 chilometri, al termine della quale i tifosi italiani si augurano di poter festeggiare per la vittoria di tappa e la conquista della prima maglia gialla da parte di Filippo Ganna.


Il piemontese campione del mondo, e fresco vincitore anche del titolo nazionale a San Giovanni al Natisone, in conferenza stampa non nasconde le sue ambizioni di vestire le maillot jaune e dichiara: «Sarebbe veramente molto bello vestire la maglia di capoclassifica, è ovvio che chiunque si presenti al via del Tour de France è al massimo della condizione fisica e con il sogno di riuscire ad indossare il simbolo del Tour. Non sarà certamente cosa facile ma voglio provare a prendere la maglia gialla per poterla mettere nel mio “museo”. Vedremo poi venerdì sera se saremo riusciti nell’intento e potremo festeggiare con tutta la squadra, ci spero».


I ragazzi della Ineos sono concentrati sull’importante appuntamento ma al tempo stesso sono sereni, lo conferma Filippo rispondendo a chi gli chiede se ha provato il percorso della cronometro: «Per ora abbiamo visionato il tracciato al computer, certamente venerdì mattina faremo una ricognizione per avere più chiare le traiettorie e studiare il ritmo da tenere in gara. Per ora non pensiamo troppo alla corsa, siamo sereni e consapevoli di essere una grande squadra. Venedì si parte, ed allora tutti saremo focalizzati sulla gara»

Chi il Tour sa bene come si corre e come si vince è Geraint Thomas, vincitore della Grand Boucle nel 2018 e secondo nel 2019. Il 36enne gallese, vincitore del recente Giro di Svizzera conferma di essere in forma e ammette che la prima settimana è adatta alle sue caratteristiche più che a quelle di altri uomini di classifica, poi specifica: «Voglio godermi la corsa, vedremo come andrà. Nella prima settimana bisognerà stare attenti e cercare di limitare i rischi, molto dipenderà anche dalle condizioni meteo che potrebbero influire sulle tappe. Abbiamo una squadra forte, dovremo correre con la mentalità giusta e nel momento in cui dovessero capitare opportunità per far bene sfruttarle».

La corazzata Ineos oltre a Pippo Ganna e Mister G può contare anche su altre due punte come Adam Yates e Dani Martinez, è lo stesso Thomas a chiarire: «Adam e Dani sono i nostri leader da inizio stagione, abbiamo una super squadra e per far bene dovremo correre con una mentalità aggressiva»

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Antonio Tiberi non si è nascosto nella quarta tappa del Tour of the Alps. Quarto stamani, alla partenza da Laives, il corridore nostrano della Bahrain-Victorious ha infatti attaccato con decisione sull’ultima ascesa di Col San Marco e, pur non riuscendo...


Successo dell'olandese Senna Remijn nella seconda semitappa della prima tappa dell'Eroica juniores. Il 18enne di Zuid-Beveland si è imposto al traguardo di Castiglione della Pescaia dove ha superato lo spagnolo Hector Alvarez e il francese Aubin Sparfel (campione europeo di...


È notizia di oggi: Time ha completamente rivisto e semplificato la gamma dei pedali da strada e da mtb, rendendo più facile ed intuitivo  il confronto tra i modelli e la scelta del pedale perfetto per ogni eventuale esigenza. I cinque modelli...


Con un'azione molto simile a quella offerta lo scorso anno a Brunico, Simon Carr domina e vince la quarta tappa del Tour of the Alps 2024, che ha portato i corridori da Laives a Borgo Valsugana per 140 km. Il...


Anche quest’anno Mapei Sport ha scelto di sostenere la Varese Van Vlaanderen, manifestazione cicloturistica inserita nella Due Giorni Cittigliese, che permetterà a tanti cicloamatori di mettersi alla prova sui “muri” del Varesotto che ricordano quelli del Giro delle Fiandre dominati di...


Tutti pronti per la sfida Tadej Pogacar – Mathieu van Der Poel alla Liegi – Bastogne – Liegi di domenica: a Radiocorsa su Raisport oggi alle 19 se ne parlerà con Beppe Saronni, consulente UAE Emirates, la formazione del campione...


Ieri sera ci siamo immersi nella Design Week di Milano, zona Brera, con un obiettivo ben preciso: il lancio ufficiale di un progetto che esempifica la filosofia di sperimentazione e pionierismo della storica Bianchi. Attraverso un visore Apple Vision Pro,...


Nell’incantevole scenario di Punta Ala con la cronosquadre ed arrivo a Castiglione della Pescaia, si è aperta la gara a tappe “Eroica Juniores” gara di Coppa delle Nazioni 2024, la cui prima prova si è svolta il 7 aprile in...


Tanti i temi nella puntata numero 8 di Velò, la rubrica settimanale di TVSEI interamente dedicata al mondo del ciclismo. Insieme al Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, l’analisi del Giro d’Abruzzo appena andato agli archivi e lo sguardo già...


Ventuno squadre, 126 atlete al via, tutti i continenti rappresentanti: la seconda edizione del Giro Mediterraneo in Rosa, la competizione internazionale di ciclismo femminile promossa dall'associazione Black Panthers di Francesco Vitiello e dal Gruppo Biesse di Salvatore Belardo, è pronta...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi