IL TOUR DE POLOGNE FESTEGGIA I MOMENTI PIU' BELLI CON ASTORIA

NEWS | 18/06/2022 | 07:50

Celebrare una vittoria per Astoria ha un significato importante, non è solo l’atto di alzare la bottiglia al cielo e festeggiare il vincitore di un evento sportivo, ciclistico nello specifico, come spiega l’AD Astoria Filippo Polegato: "Il nostro claim è “Celebrating Life” perché il Prosecco è soprattutto questo: un inno alle gioie della vita. Che si tratti di un momento personale un traguardo professionale, o di una serata con gli amici, il Prosecco è perfetto per accompagnare ognuno di questi momenti. Una vittoria sportiva, tanto più in uno sport così faticoso come il ciclismo, amplifica queste emozioni e questa gioia.”


L’avventura sportiva dell’azienda trevigiana inizia nelle categorie giovanili per poi approdare nel professionismo nel 2012, e diventare partner di numerose corse World Tour. Tra queste il Tour de Pologne, un legame nato quasi per caso nel 2017.


“E’ sempre un successo quando le collaborazioni si rinnovano. Di fatto consolidare una partnership è frutto di un lavoro di squadra e di una comunione di intenti” dice Czeslaw Lang, direttore generale del Tour de Pologne. “Non è diverso da ciò che succede in un team di ciclismo, in fondo. Ci sono degli attori e degli obiettivi il cui raggiungimento, unito alla piacevole armonia che si è venuta a creare tra le due aziende, non può che risultare foriero di nuove ed entusiasmanti avventure assieme.”

Guidata da Paolo e Filippo Polegato, Astoria - nata nel 1987 - è da sempre sinonimo di Prosecco ma è diventata ormai anche una sorta di icona del podio nel ciclismo, con il quale condivide non solo le vittorie ma i valori di uno sport di fatica che richiede molto impegno e sa insegnare il rispetto per gli avversari.

“Da sempre ci identifichiamo nei valori che il ciclismo sa trasmettere” continua Polegato  “E’ uno sport individuale certo, perché il traguardo va conquistato pedalata dopo pedalata con le proprie gambe, ma al tempo stesso è uno sport di squadra, perché i gregari lavorano per il capitano o per chi quel giorno si giocherà tutte le carte per la vittoria. Per questi motivi, oltre al fatto che si svolge sulle strade di mezzo mondo, il ciclismo è uno sport particolarmente amato dal pubblico, in Italia, in Polonia e in qualsiasi altro paese. Ciò che ci colpisce ogni volta della Polonia è il generale clima di accoglienza del pubblico e la gioia che accompagna la corsa a tappe. L’incredibile disponibilità degli organizzatori poi completa la meravigliosa esperienza positiva che anno dopo anno ci convince a continuare la nostra collaborazione. Dunque anche per quest'anno ci attendiamo una gara impegnativa ma entusiasmante, come sempre.” conclude.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Poco dopo i rintocchi del mezzogiorno, Aso ha ufficializzato l'elenco dei partenti del Tour de France numero 109. UAE Team Emirates1 POGAČAR Tadej2 BENNETT George3 BJERG Mikkel4 LAENGEN Vegard Stake5 MAJKA Rafał6 MCNULTY Brandon7 SOLER Marc 8 HIRSCHI MarcJumbo-Visma11 ROGLIČ...


Sebbene asintomatico, Daryl Impey ha prodotto stamattina un test Covid positivo e come tale non sarà al via del Tour. La squadra ha aspettato fino all'ultimo momento per vedere se Impey sarebbe stato in grado di entrare in sicurezza nella...


Durante la crono di apertura del Tour de France venerdi 1° luglio, il team Ineos Granadiers userà la bici più veloce di sempre mai creata da Pinarello: il Bolide F. Il campione del mondo della specialità, Filippo Ganna, e i suoi compagni di squadra...


L'hotel della Bahrain Victorious è stato perquisito questa mattina alle cinque e mezza dalla polizia danese. Lo riporta il Bahrain Victorious in un comunicato stampa apparso sul suo sito. IL COMUNICATO. «A seguito della perquisizione della polizia in alcune case...


  Oltre 1000 km, 10 tappe, 24 strade e 144 atlete, ecco i numeri dell’edizione 2022 del Giro d’Italia Donne che parte oggi da Cagliari con una cronometro individuale di soli 4, 7 km che in parte costeggia il mare,...


Accompagnato dalla nuvoletta del Covid, che rischia di condizionare la classifica più di salite e crono, il Tour muove per la decima volta dall'estero, prima di tre partenze fuori confine che prevedono i Paesi Baschi fra un anno e quasi...


Premesso che ogni giorno è "buono" per apprendere di una nuova defezione anticipata causa-covid (ieri i forfait di Matteo Trentin e Samuele Battistella) al momento i corridori italiani che domani prenderanno il via dalla Danimarca per l'edizione numero 109 del...


Elisa & Elisa sono una delle coppie più attese del Giro d'Italia che scatta oggi. Elisa Longo Borghini spiega: “Arrivo a questo Giro con serenità e buone sensazioni per la mia condizione. Piuttosto che iniziare la gara con un obiettivo...


Damiano Caruso non si nasconde e in questo Tour vuole ottenere un risultato importante. Con il suo decimo posto nel 2020 era stato il miglior italiano alla Grande Boucle e poi lo scorso anno ha conquistato il secondo posto al...


Sarà il neo campione italiano Filippo Zana, l’ospite d’eccezione della puntata 18 di Velò la rubrica di TVSEI dedicata al mondo del ciclismo. Il corridore della CSF Bardiani Faizané, ripercorrerà la giornata tricolore di Alberobello in compagnia del suo direttore...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach