LA PAZZIA DI SALIGARI, GLI AVVERBI DI PETACCHI, GLI AMICI DEL MAGRO, L’ESEMPIO DI CARAPAZ

UN GIRO DI TWEET | 29/05/2022 | 15:46
di Angelo Costa

Preoccupazione in Ecuador: da quando si racconta che Carapaz ha iniziato a correre con una bici raccolta in discarica, le isole ecologiche del Paese vengono sistematicamente saccheggiate.


Contatto fra il Giro e una nota azienda di camomilla, intenzionata a diventare sponsor della corsa: trattative in corso per garantirsi i commenti di Petacchi e la grande partenza a Latisana.


Elegante replica della Intermarchè, formazione di World Tour, dopo che anche la Rai l'ha definita una squadra di seconda fascia: «Non ascoltiamo telecronache da fascia protetta».

Petacchi tiene a precisare che nel suo bagaglio non c'era soltanto l'avverbio assolutamente, ma anche una ricca dotazione di «sicuramente».

Perplessità su Alessandro Ballan, uno dei testimonial delle pedalate Mediolanum, che veste una maglia color blu elettrico anziché azzurra: si sospetta che ambisca a un futuro nel Giro E.

«Ogni volata fa storia a sé» (Beppe Conti, commentatore Rai nella trasmissione del mattino Prima Diretta, un giorno arriverà a rivelare anche che la tappa è rotonda).

«Pazzesca la salita, pazzesca l'andatura, pazzesca anche la gente sul percorso». (Marco Saligari, motocronaca Rai, ha un modo pazzesco di raccontare la corsa).

La Rai precisa di non aver mai chiamato Alessandro Covi con il suo soprannome (Puma) nel rispetto delle norme aziendali che vietano qualsiasi forma di pubblicità occulta.

«Solo da due anni questo corridore è diventato stradista full time» (Giada Borgato, commentatrice Rai, segnala l'esistenza di ciclisti che hanno dovuto affrontare il precariato).

Novità in vista al Giro: per accontentare tutti quei corridori che alla vigilia della corsa dichiarano di voler vincere una tappa, la prossima edizione durerà sei settimane.

«Saluto gli amici del Vaiano che hanno avuto un mezzo inghippo: hanno fuso il furgone» (Riccardo Magrini, commentatore Eurosport, ha sempre un occhio di riguardo per gli amici).

«Sono riuscito a leggere il labiale del suo direttore sportivo: dai, Giulio». (Umberto Martini, motocronaca Rai, offre un'impensabile retroscena di una fuga per la vittoria).

«Anche Girmay si può recriminare questa tappa», «Non ha nulla da recriminarsi» (Alessandro Petacchi, commentatore Rai, ha qualche recriminazione nei confronti della grammatica).

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Ormai è questione di ore per l'Ora di Filippo Ganna. Il 26enne piemontese alla vigilia del grande giorno pedalerà nel velodromo di Grenchen e prenderà le ultime decisioni con il suo staff in vista del tentativo di domani sera. Sale...


La Bike Exchange sta finendo di disputare una stagione 2022 che ha alternato belle vittorie (22 contro le 9 dell'anno scorso) sia in volata che d'altura che a cronometro, a tanta sfortuna, soprattutto per Simon Yates che non parteciperà nemmeno...


Una recente pronuncia della Cassazione ha ribadito un concetto fondamentale: “Nel giudizio di responsabilità che ha per oggetto uno scontro tra veicoli (auto, moto, bici) la presunzione di eguale concorso di colpa, stabilita dall’art 2054 c.c. secondo comma, ha funzione...


Per il 2023 la Ineos-Grenadiers non aveva puntato solo su Remco Evenepoel e a quanto pare un’offerta era stata fatta anche per Primož Roglič. La trattativa non è andata a buon fine e lo sloveno resterà con la Jumbo-Visma fino...


Mancano meno ormai poche ore al 1° Giro della Franciacorta, la nuova corsa ciclistica inserita nel calendario nazionale della categoria Elite e Under 23, che si svolgerà sabato 8 ottobre 2022 con partenza e arrivo a Rovato (Brescia). La manifestazione...


Impasta e imposta: farina, acqua e lievito. Spiana e compone: sale, olio e pomodoro. Arricchisce e personalizza: mozzarella, capperi e alici. E ben altro. Dipende. Dalla richiesta, dall’ispirazione, dalla carta, dalla stagione. Poi inforna e sorveglia, estrae e serve. Pizze....


Non c'è Veneto senza ciclismo, ma non c'è nemmeno ciclismo senza Veneto. Da un paio di anni a questa parte il mese di ottobre è diventato il momento clou per gli appassionati di ciclismo veneti, che dopo qualche anno di...


Otto vincitori del Giro d’Italia, due signori della Liegi, tre padroni del Giro delle Fiandre, cinque dominatori del Lombardia e quattro re della Sanremo. Senza dimenticare 14 iridati nelle varie specialità e due campioni olimpici. È questo il palmares dei...


La Gallina Ecotek Lucchini Colosio si mette l'abito della festa in occasione della prima edizione del Gran Premio Ecotek-Giro della Franciacorta in programma, sabato 8 ottobre a Rovato nel Bresciano. Correre da protagonisti per lo sponsor (Ecotek) è l'obiettivo della...


L'Hopplà Petroli Firenze Don Camillo si lascia alle spalle due preziosi secondi posti, con Gabriele Porta a Castiglion Fibocchi (5° Fiaschi, 6 Nencini) e con Lorenzo Quartucci nel Gran Premio Calvatone (5° Nencini) e già si prepara all'assalto, con giustificate...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach