UN GESTO DA APPLAUSI: SOCCORRE L’AVVERSARIO E POI VA A VINCERE LA GARA

NEWS | 06/05/2022 | 13:48
di Sandro Bolognini


Una domanda sorge spontanea: quanti di noi, dopo aver fatto una serie di sacrifici e rinunce per cercare di arrivare ad una meta, è disponibile a mettere a rischio il risultato per aiutare qualcuno? Proprio quel qualcuno che in primis può mettere a rischio la tua meta? Quasi quarant’anni che vivo questa realtà e sinceramente penso che di persone disponibili a fare gesto questo ve ne siano estremamente poche. 

Ettore Prà con questo gesto ha dato un insegnamento importantissimo a tutti di grande maturità umana e sportiva. Una solidarietà che implica pochi a favore del prossimo. Questo ragazzo ha messo a rischio una delle cose che per lui sono fra le più importanti, una di quelle cose per la quale si impegna tutti i giorni: allenamenti, dieta, rinunce di vario genere.  Questo ragazzo ne sa molto di più di noi adulti concentrati a pensare al nostro interesse nella vita come nello sport.

Ettore Prà ci ha dato un insegnamento di quella che è la base della sportività. Il movimento può andare fiero di un ragazzo d’oro, un ragazzo che nel gruppo fa sicuramente la differenza. Impariamo da lui perchè se vogliamo cambiare le cose, per un futuro migliore, bisogna formare e investire su persone così. Nei social nessuno ha parlato di questo, a conferma che siamo tutti concentrati su altro. Ma il vero contenuto, la vera sostanza la dovremmo imparare da un gesto così umile.

Per questo motivo mi sono permesso io di scrivere un post come questo. Da parte mia e degli organizzatori troveremo il modo di rendere noto e premiare questo gesto da libro cuore, non ho fatto altro che riassumere il pensiero di centinaia di persone lungo il percorso di Farra all’oscuro di questo gesto da incorniciare nel libro della storia della MTB, grazie Ettore di questo insegnamento, spero che i risultati che ti sei prefissato nello sport e nella vita possano sorriderti, come lo faranno in gruppo e anche il più anziano del settore, i complimenti allo staff e soprattutto ai genitori. 

Luciano Martellozzo

IL COMMENTO DEL GOVERNATORE DEL VENETO LUCA ZAIA

Ad un certo punto assieme a un suo avversario staccano il gruppo, ma l'altro cade rovinosamente in una ripida discesa. Ettore si ferma, interrompe la sua gara e soccorre il ragazzo, andandogli a recuperare la bici. Gliela riporta e ripartono insieme, in un'altra sfida verso il traguardo. 

Ettore poi quella gara l'ha vinta, ma il suo vero successo è in un gesto che diventa d'insegnamento per noi tutti, un insegnamento di maturità e di solidarietà vera. Quanti di noi sarebbero disponibili a mettere a rischio un risultato per aiutare qualcuno che peraltro è un avversario diretto? 

GRANDE ETTORE, ti abbraccio di tutto cuore e ti auguro di avere il successo che meriti! 💪💪💪

Copyright © TBW
COMMENTI
Grande il tuo gesto
6 maggio 2022 18:27 pagnonce
Mi inchino a te campione di umilta'.

sportività, classe e nobiltà
6 maggio 2022 20:38 apprendista passista
giù il cappello...nulla da aggiungere...

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Silvia Zanardi continua la sua bellissima parabola di crescita e conquista una splendida medaglia d'argento nella corsa a punti. La prova è stata letteralmente dominata dalla belga Lotte Kopecky, campionessa mondiale della specialità, che ha fatto il bello e il...


Andreas Leknessund è l'assoluto protagonista dell' ultima tappa del Arctic Race of Norway 2022 disputata con partenza ed arrivo a Trondheim. Il 23enne norvegese del Team DSM ha vinto la quarta frazione della corsa "artica" davanti a Nicola Conci (Alpecin-Deceuninck) e- Axel...


Lorenzo Rota ha sfiorato un altro successo: il bergamascod ella Intermarché Wanty Gobert ha chiuso infatti al secondo posto la 42a edizione de la Polynormande, disputata da Avranches a Saint-Martin-de-Landelles per 170 km. A vincere lo sprint ristretto è stata...


Vittoria di peso per Nicolò Buratti. Il friuliano, del Cycling Team Friuli, va a segno nel 46simo Gran Premio Sportivi di Poggiana Riese Pio X internazionale per la categoria under 23 dove supera in volata i compagni di fuga Federico...


Elia Viviani non lascia, ma raddoppia: dopo aver gareggiato su strada a Monaco ed essere giunto 7° nella gara vinta da Fabio Jakobsen, sarà in serata al via della gara su pista ad Eliminazione (alle ore 20:00). L'azzurro ha raggiunto...


l campione italiano Juniores Dario Igor Belletta vince il 5° Trofeo Danilo Fiorina a.m. prova del Criterium 648. Il milanese della GB Team – Pool Cantù ha superato, nello sprint conclusivo in salita sul pavé del centro storico, il bergamasco Nicolò Arrighetti (Gs Massì Supermercati) e...


Fabio JAKOBSEN. 10 e lode. Il miracolato si prende quello che tutti erano pronti a dargli fin dalla vigilia. Vince da assoluto favorito, con una squadra che non sbaglia una mossa. Si piazza lì nel finale e controlla a velocità...


Daniele Bennati, all’esordio da ct, commenta così la prova della nazionale all’Europeo di Monaco di Baviera: «Sapevamo che era molto difficile, ma sono molto contento di come hanno corso i ragazzi. Sapevamo che non dovevamo sbagliare niente per combattere con...


Elia Viviani è noto per l alucidità e anche a caldo analizza con precisione la corsa degli azzurri: «Abbiamo preso bene l’inversione della corsa all'ultimo chilometro, avevamo i numeri giusti ma li abbiamo sfruttati un po’ male. Guarnieri ha visto...


Fabio Jakobsen è il nuovo campione europeo. In quel di Monaco di Baviera, l'olandese ha vinto uno sprint nel quale è stato perfettamente lanciato, in particolare da Danny Van Poppel, poi 4°, e ha battuto il francese Arnaud Démare e...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach