PARIGI-ROUBAIX. IMPRESA SOLITARIA DI DYLAN VAN BAARLE. VIDEO

PROFESSIONISTI | 17/04/2022 | 16:53
di Francesca Cazzaniga

Una Roubaix velocissima (la più veloce con una media di 45.762 km/h ndr), polverosa, emozionante ha portato Dylan Van Baarle nell'olimpo del ciclismo eroico. L'olandese della Ineos Grenadiers ha corso davvero con grande intelligenza, è stato bravo a lanciarsi all'inseguimento di Mohoric, Lampaert e Devriendt a 30 km dalla conclusione e poi li ha staccati sul pavé volando via verso un successo davvero meritato. Il suo vantaggio infatti è andato via via crescendo e la sua si è presto trasformata in una marcia trionfale. Per il team britannico di Sir Dave Brailsford è la prima vittoria alla regina delle classiche, la 18esima di questa stagione. 


Dietro di lui al velodromo di Roubaix secondo posto Wout Van Aert per e terzo per Stefan Küng con Devriendt e Mohric ai piedi del podio, mentre il favoritissimo Van der Poel ha perso l'attimo e si è poi lanciato in un inseguimento spettacolare quanto infruttuoso al Carrefour de l'Arbre.


Van Baarle, che compirà 29 anni il 21 maggio prossimo, si conferma un grande protagonista delle pietre: in questo 2022 si era già piazzato 8° al Gp E3 Harelbeke e 2° al Giro delle Fiandre, battuto in volata da Van der Poel. E continua la primavera d'oro per la Ineos Grenadiers che una settimana fa aveva vinto l'Amstel Gold Race con Michal Kwiatkowski.

LA CORSA. Attacchi a ripetizione nella prima parte senza pavé e addirittura dei ventagli a spaccare il gruppo. Da segnalare tantissime forature e parecchie cadute, con Filippo ganna che non si è fatto mancare né una foratura né un problema meccanico.

A 110 km dalla conclusione l’attacco portato da Mohoric (Bahrain Victorious), Ballerini (Quick Step Alpha Vynil), Pichon (Arkea Samisc) e Casper Pedersen (Team DSM).

Al comando restano poi i soli Mohoric e Devriednt mentre dietro di loro il gruppo si assottiglia chilometro dopo chilometro. A 40 chilometri dalla conclusione, dietro ai due battistrada, un gruppo formato da Van Baarle, Pichon, Van Aert, Van der Poel. Küng, Lampaert, Turner, Stuyven e Petit.

Foratura per Van Aert, molto attivo forse anche troppo, problemi meccanici per Mohoric che viene raggiunto dagli inseguitori, ma lo sloveno non ci sta e a 29 km dalla conclusione attacca nuovamente insieme a Lampaert. I due hanno velocemente raggiunto Devriendt e nel settore numero 7 - a 25 km dalla conclusione - sono stati raggiunti da Van Baarle.

Nel settore numero 5, quello di Camphin en Pévèle, l'affondo potente di Van Baarle mentre Devriendt ha finito la benzina e perso le ruote di Mohoric e Lampaert. Al loro inseguimento Van Aert e Küng, mentre lo sfortunato Suyven, che era con loro, è rimasto attardato da una foratura e si è visto poi raggiunto e staccato da un Van der Poel che ha sbagliato i conti ed è entrato n azione con colpevole ritardo.

Bruttissima caduta a sette chilometri dalla conclusione per Yves Lampaert che è stato agganciato da un tifoso e letteralmente disarcionato dalla bicicletta. Per fortuna il belga è riuscito a risalire in sella e a ripartire.

A quel punto Van Aert, Küng e Devriendt hanno raggiunto Mohoric, mentre Lampaert, ripartito con una bici del cambio neutro, è stato costretto a rallentare per attendere la sua ammiraglia.

Sfortunati i nostri italiani Filippo Ganna, Davide Ballerini che hanno corso benissimo e Matteo Trentin penalizzati dalle forature e finiscono lontani dai primi. Il miglior italiano è stato Andrea Pasqualon che ha chiuso 19esimo a 4'47'' dal migliore, nello stesso gruppo presente anche Filippo Ganna, 35esimo. 

per rileggere la cronaca diretta della corsa CLICCA QUI

ORDINE D'ARRIVO

1     DYLAN VAN BAARLE     46     INEOS GRENADIERS     05h 37' 00''     -     -     -
2     WOUT VAN AERT     21     JUMBO - VISMA     05h 38' 47''     + 00h 01' 47''     -     -
3     STEFAN KÜNG     31     GROUPAMA - FDJ     05h 38' 47''     + 00h 01' 47''     -     -
4     TOM DEVRIENDT     122     INTERMARCHE - WANTY - GOBERT MATERIAUX     05h 38' 47''     + 00h 01' 47''     -     -
5     MATEJ MOHORIC     61     BAHRAIN VICTORIOUS     05h 38' 47''     + 00h 01' 47''     -     -
6     ADRIEN PETIT     124     INTERMARCHE - WANTY - GOBERT MATERIAUX     05h 39' 27''     + 00h 02' 27''     -     -
7     JASPER STUYVEN     75     TREK - SEGAFREDO     05h 39' 27''     + 00h 02' 27''     -     -
8     LAURENT PICHON     135     TEAM ARKEA - SAMSIC     05h 39' 27''     + 00h 02' 27''     -     -
9     MATHIEU VAN DER POEL     11     ALPECIN - FENIX     05h 39' 34''     + 00h 02' 34''     -     -
10     YVES LAMPAERT     54     QUICK-STEP ALPHA VINYL TEAM     05h 39' 59''     + 00h 02' 59''     -     -
11     BEN TURNER     45     INEOS GRENADIERS     05h 41' 30''     + 00h 04' 30''     -     -
12     ALEXANDER KRISTOFF     121     INTERMARCHE - WANTY - GOBERT MATERIAUX     05h 41' 33''     + 00h 04' 33''     -     -
13     FLORIAN SENECHAL     55     QUICK-STEP ALPHA VINYL TEAM     05h 41' 36''     + 00h 04' 36''     -     -
14     JORDI MEEUS     95     BORA - HANSGROHE     05h 41' 47''     + 00h 04' 47''     -     -
15     MATIS LOUVEL     133     TEAM ARKEA - SAMSIC     05h 41' 47''     + 00h 04' 47''     -     -
16     TACO VAN DER HOORN     126     INTERMARCHE - WANTY - GOBERT MATERIAUX     05h 41' 47''     + 00h 04' 47''     -     -
17     GREG VAN AVERMAET     81     AG2R CITROEN TEAM     05h 41' 47''     + 00h 04' 47''     -     -
18     JOHN DEGENKOLB     111     TEAM DSM     05h 41' 47''     + 00h 04' 47''     -     -
19     ANDREA PASQUALON     123     INTERMARCHE - WANTY - GOBERT MATERIAUX     05h 41' 47''     + 00h 04' 47''     -     -
20     MIKE TEUNISSEN     25     JUMBO - VISMA     05h 41' 47''     + 00h 04' 47''     -     -
21     STEFAN BISSEGGER     172     EF EDUCATION - EASYPOST     05h 41' 47''     + 00h 04' 47''     -     -
22     NILS POLITT     91     BORA - HANSGROHE     05h 41' 47''     + 00h 04' 47''     -     -
23     BAPTISTE PLANCKAERT     125     INTERMARCHE - WANTY - GOBERT MATERIAUX     05h 41' 47''     + 00h 04' 47''     -     -
24     DRIES VAN GESTEL     107     TOTALENERGIES     05h 41' 47''     + 00h 04' 47''     -     -
25     IVAN GARCIA CORTINA     201     MOVISTAR TEAM     05h 41' 47''     + 00h 04' 47''     -     -
26     GUILLAUME VAN KEIRSBULCK     15     ALPECIN - FENIX     05h 41' 47''     + 00h 04' 47''     -     -
27     ANDERS SKAARSETH     195     UNO-X PRO CYCLING TEAM     05h 41' 47''     + 00h 04' 47''     -     -
28     OLIVIER LE GAC     34     GROUPAMA - FDJ     05h 41' 47''     + 00h 04' 47''     -     -
29     MATHIAS JØRGENSEN     204     MOVISTAR TEAM     05h 41' 47''     + 00h 04' 47''     -     -
30     PHILIPPE GILBERT     1     LOTTO SOUDAL     05h 41' 47''     + 00h 04' 47''     -     -
31     CONNOR SWIFT     137     TEAM ARKEA - SAMSIC     05h 41' 47''     + 00h 04' 47''     -     -
32     LUDOVIC ROBEET     236     BINGOAL PAUWELS SAUCES WB     05h 41' 47''     + 00h 04' 47''     -     -
33     WARD VANHOOF     245     SPORT VLAANDEREN - BALOISE     05h 41' 47''     + 00h 04' 47''     -     -
34     VALENTIN MADOUAS     36     GROUPAMA - FDJ     05h 41' 47''     + 00h 04' 47''     -     -
35     FILIPPO GANNA     41     INEOS GRENADIERS     05h 41' 47''     + 00h 04' 47''     -     -
36     JENTHE BIERMANS     143     ISRAEL-PREMIER TECH     05h 43' 58''     + 00h 06' 58''     -     -
37     NATHAN VAN HOOYDONCK     27     JUMBO - VISMA     05h 43' 58''     + 00h 06' 58''     -     -
38     EDVALD BOASSON HAGEN     102     TOTALENERGIES     05h 44' 00''     + 00h 07' 00''     -     -
39     JORIS NIEUWENHUIS     115     TEAM DSM     05h 44' 00''     + 00h 07' 00''     -     -
40     TIM MERLIER     14     ALPECIN - FENIX     05h 44' 02''     + 00h 07' 02''     -     -
41     DAVIDE BALLERINI     52     QUICK-STEP ALPHA VINYL TEAM     05h 48' 38''     + 00h 11' 38''     -     -
42     LEWIS ASKEY     32     GROUPAMA - FDJ     05h 48' 51''     + 00h 11' 51''     -     -
43     MATTEO TRENTIN     181     UAE TEAM EMIRATES     05h 49' 35''     + 00h 12' 35''     -     -
44     KASPER ASGREEN     51     QUICK-STEP ALPHA VINYL TEAM     05h 49' 35''     + 00h 12' 35''     -     -
45     ZDENĚK ŠTYBAR     57     QUICK-STEP ALPHA VINYL TEAM     05h 49' 35''     + 00h 12' 35''     -     -
46     STANISLAW ANIOLKOWSKI     232     BINGOAL PAUWELS SAUCES WB     05h 49' 35''     + 00h 12' 35''     -     -
47     LUKE DURBRIDGE     151     TEAM BIKEEXCHANGE-JAYCO     05h 49' 35''     + 00h 12' 35''     -     -
48     MAX KANTER     205     MOVISTAR TEAM     05h 49' 35''     + 00h 12' 35''     -     -
49     SEBASTIAN LANGEVELD     171     EF EDUCATION - EASYPOST     05h 49' 35''     + 00h 12' 35''     -     -
50     NIKI TERPSTRA     101     TOTALENERGIES     05h 49' 35''     + 00h 12' 35''     -     -
51     NIKIAS ARNDT     112     TEAM DSM     05h 51' 48''     + 00h 14' 48''     -     -
52     OWAIN DOULL     173     EF EDUCATION - EASYPOST     05h 52' 16''     + 00h 15' 16''     -     -
53     JULIEN MORICE     226     B&B HOTELS - KTM     05h 52' 16''     + 00h 15' 16''     -     -
54     OLIVER NAESEN     83     AG2R CITROEN TEAM     05h 52' 16''     + 00h 15' 16''     -     -
55     OIER LAZKANO LOPEZ     206     MOVISTAR TEAM     05h 52' 16''     + 00h 15' 16''     -     -
56     KEVIN VAN MELSEN     127     INTERMARCHE - WANTY - GOBERT MATERIAUX     05h 52' 16''     + 00h 15' 16''     -     -
57     JANNIK STEIMLE     56     QUICK-STEP ALPHA VINYL TEAM     05h 52' 16''     + 00h 15' 16''     -     -
58     GIANNI VERMEERSCH     16     ALPECIN - FENIX     05h 52' 16''     + 00h 15' 16''     -     -
59     CEDRIC BEULLENS     3     LOTTO SOUDAL     05h 52' 28''     + 00h 15' 28''     -     -
60     ROGER KLUGE     6     LOTTO SOUDAL     05h 52' 28''     + 00h 15' 28''     -     -
61     BRENT VAN MOER     7     LOTTO SOUDAL     05h 52' 28''     + 00h 15' 28''     -     -
62     GUILLAUME BOIVIN     141     ISRAEL-PREMIER TECH     05h 52' 28''     + 00h 15' 28''     -     -
63     SILVAN DILLIER     12     ALPECIN - FENIX     05h 52' 28''     + 00h 15' 28''     -     -
64     JENS REYNDERS     244     SPORT VLAANDEREN - BALOISE     05h 52' 28''     + 00h 15' 28''     -     -
65     ALEXIS RENARD     165     COFIDIS     05h 52' 28''     + 00h 15' 28''     -     -
66     CYRIL LEMOINE     221     B&B HOTELS - KTM     05h 52' 28''     + 00h 15' 28''     -     -
67     EDDY FINE     164     COFIDIS     05h 52' 28''     + 00h 15' 28''     -     -
68     SENNE LEYSEN     13     ALPECIN - FENIX     05h 52' 28''     + 00h 15' 28''     -     -
69     ERIK NORDSAETER RESELL     194     UNO-X PRO CYCLING TEAM     05h 52' 28''     + 00h 15' 28''     -     -
70     ALEXANDRE DELETTRE     163     COFIDIS     05h 52' 28''     + 00h 15' 28''     -     -
71     VEGARD STAKE LAENGEN     185     UAE TEAM EMIRATES     05h 52' 28''     + 00h 15' 28''     -     -
72     DANIEL OSS     104     TOTALENERGIES     05h 52' 28''     + 00h 15' 28''     -     -
73     BRAM WELTEN     37     GROUPAMA - FDJ     05h 52' 28''     + 00h 15' 28''     -     -
74     JONAS RUTSCH     175     EF EDUCATION - EASYPOST     05h 52' 28''     + 00h 15' 28''     -     -
75     PIET ALLEGAERT     161     COFIDIS     05h 52' 28''     + 00h 15' 28''     -     -
76     JASHA SÜTTERLIN     65     BAHRAIN VICTORIOUS     05h 52' 34''     + 00h 15' 34''     -     -
77     MICHAL KWIATKOWSKI     42     INEOS GRENADIERS     05h 52' 34''     + 00h 15' 34''     -     -
78     JENS KEUKELEIRE     174     EF EDUCATION - EASYPOST     05h 52' 43''     + 00h 15' 43''     -     -
79     KARL PATRICK LAUK     234     BINGOAL PAUWELS SAUCES WB     05h 54' 27''     + 00h 17' 27''     -     -
80     BENJAMIN DECLERCQ     132     TEAM ARKEA - SAMSIC     05h 54' 27''     + 00h 17' 27''     -     -
81     RETO HOLLENSTEIN     144     ISRAEL-PREMIER TECH     05h 54' 27''     + 00h 17' 27''     -     -
82     EDOARDO AFFINI     22     JUMBO - VISMA     05h 54' 27''     + 00h 17' 27''     -     -
83     LUCA MOZZATO     227     B&B HOTELS - KTM     05h 54' 27''     + 00h 17' 27''     -     -
84     CASPER PEDERSEN     116     TEAM DSM     05h 54' 27''     + 00h 17' 27''     -     -
85     JONAS KOCH     93     BORA - HANSGROHE     05h 54' 27''     + 00h 17' 27''     -     -
86     JACK BAUER     153     TEAM BIKEEXCHANGE-JAYCO     05h 54' 27''     + 00h 17' 27''     -     -
87     MACIEJ BODNAR     103     TOTALENERGIES     05h 54' 27''     + 00h 17' 27''     -     -
88     SANDER DE PESTEL     243     SPORT VLAANDEREN - BALOISE     05h 54' 30''     + 00h 17' 30''     -     -
89     ARJEN LIVYNS     231     BINGOAL PAUWELS SAUCES WB     05h 57' 11''     + 00h 20' 11''     -     -
90     RUDY BARBIER     142     ISRAEL-PREMIER TECH     06h 01' 44''     + 00h 24' 44''     -     -
91     PIERRE BARBIER     222     B&B HOTELS - KTM     06h 01' 44''     + 00h 24' 44''     -     -
92     MILAN MENTEN     235     BINGOAL PAUWELS SAUCES WB     06h 01' 44''     + 00h 24' 44''     -     -
93     LASSE NORMAN HANSEN     192     UNO-X PRO CYCLING TEAM     06h 01' 44''     + 00h 24' 44''     -     -
94     CAMERON WURF     47     INEOS GRENADIERS     06h 01' 44''     + 00h 24' 44''     -     -
95     ANTOINE RAUGEL     85     AG2R CITROEN TEAM     06h 01' 44''     + 00h 24' 44''     -     -
96     LUKASZ WISNIOWSKI     177     EF EDUCATION - EASYPOST     06h 01' 44''     + 00h 24' 44''     -     -
97     MANUELE BOARO     212     ASTANA - QAZAQSTAN TEAM     06h 01' 44''     + 00h 24' 44''     -     -
98     GIJS VAN HOECKE     88     AG2R CITROEN TEAM     06h 01' 44''     + 00h 24' 44''     -     -
99     FRED WRIGHT     67     BAHRAIN VICTORIOUS     06h 01' 44''     + 00h 24' 44''     -     -
100     YEVGENIY FEDOROV     213     ASTANA - QAZAQSTAN TEAM     06h 01' 44''     + 00h 24' 44''     -     -
101     DMITRIY GRUZDEV     214     ASTANA - QAZAQSTAN TEAM     06h 01' 44''     + 00h 24' 44''     -     -
102     LUKE ROWE     43     INEOS GRENADIERS     06h 01' 44''     + 00h 24' 44''     -     -
103     TIMO ROOSEN     24     JUMBO - VISMA     06h 01' 44''     + 00h 24' 44''     -     -
104     MICK VAN DIJKE     26     JUMBO - VISMA     06h 01' 44''     + 00h 24' 44''     -     -
105     ALEXANDRE BALMER     152     TEAM BIKEEXCHANGE-JAYCO     06h 01' 44''     + 00h 24' 44''     -     -
106     JUAN SEBASTIAN MOLANO BENAVIDES     186     UAE TEAM EMIRATES     06h 01' 44''     + 00h 24' 44''     -     -
107     SZYMON SAJNOK     166     COFIDIS     06h 03' 44''     + 00h 26' 44''    

Copyright © TBW
COMMENTI
Ganna
17 aprile 2022 17:01 Bicio2702
è stato usato come specchietto per allodole. Così Van Baarle era più nascosto per fare l'impresa

Bravo
17 aprile 2022 17:12 daminao90
Bravo ad andarsene al punto giusto. A mio avviso Mohoric ha fatto la corsa migliore, ma esagerando e buttando alle ortiche una possibile vittoria.Bravissimo Devriendt, che nonostante fosse in fuga da kmt, riesce a piazzarsi

Van Aert, quanti secondi posti...
17 aprile 2022 17:22 seankelly
Premesso che solo un fuoriclasse come il belga poteva rientrare dopo il covid (lieve) e fare una gran corsa per conquistare il primo podio in carriera nell'Inferno del Nord. Resta il fatto che i secondi posti per il campione del Belgio cominciano ad essere tanti, troppi. Gli anni passano e se non capitalizza quello che spesso costruisce in azioni dispendiose, rischia di trovarsi a fine carriera con più rammarichi che grandi successi.

Ineos perfetti
17 aprile 2022 17:38 Ale1960
Splendida tattica Ineos. Presenti sempre in ogni fuga e perfetti nel lanciare la vera punta del giorno. Squadra del momento,molto ven condotta. Per quanto riguarda Van Aert,sempre sul podio, sempre complimenti, ma mai ancora una monumento... Qualcosa manca.

seankelly
17 aprile 2022 17:42 Bicio2702
Anche Sagan ha fatto una quarantina di secondi posti in carriera, ma vedo che si è realizzato lo stesso...

Storico
17 aprile 2022 17:51 Max57000
siamo gli spettatori privilegiati della scomparsa di uno sport storico in un Paese: dopo 100 anni l'Italia ciclista non c' è più

Mohoric
17 aprile 2022 18:02 Maurone
Certo che nessuno che faccia i complimenti a Mohoric........

Ale1960
17 aprile 2022 18:03 AleDavoli
Una Sanremo a dire il vero Van Aert l'ha vinta. Poi senza la positività al COVID probabilmente avremmo visto un'altro Fiandre ed un'altra Roubaix.

Sagan ha vinto 3 Mondiali...
17 aprile 2022 18:32 seankelly
1 Fiandre, 1 Roubaix, 3 Gand, 1 Europeo, 7 maglie Verdi al Tour, ecc. ecc. Quando anche Van Aert avrà fatto lo stesso ne riparleremo. Intanto con i se e i ma non si va da nessuna parte. Per il volume di performance eccelse che riesce a sviluppare, ha raccolto poco. Sono fatti, non chiacchere.

Mohoric
17 aprile 2022 18:57 titanium79
Per un momento ( ben lungo ), sembrava il padrone della corsa. Poi, s'e' perso l'attimo. Bravo V.B a scappar via

seankelly
17 aprile 2022 19:19 Bicio2702
WvA ha 27 anni, sta correndo contro una concorrenza spietata al suo livello (vedi MvdP)
Una Sanremo l'ha intanto portata a casa.
Diamogli tempo e il suo palmares si ingrosserà piano piano...

Grande
17 aprile 2022 19:25 De Vlaemink69
Van Aert super atleta,con poco allenamento,nessuno avrebbe fatto meglio,con 2 inseguimenti e 2 trainate decisive. Se era al Fiandre era con gli altri 2... Le classifiche UCI non mentono. Vdp flop come all'Amstel.

Errata corrige
17 aprile 2022 20:14 Ale1960
Chiedo venia per essermi scordato della Sanremo vinta da Van Aert. Tengo a precisare che considero il belga un immenso corridore. Purtroppo vince poche corse importanti. Gli auguro un cambio di rotta immediato.

Sensazione
17 aprile 2022 23:42 pickett
Con il vero pavé,quello ormai quasi completamente asportato e sostituito,Van Aert avrebbe vinto con 10 minuti di vantaggio sul secondo.Quand'ero ragazzo la Roubaix la finivano venti corridori,a volte meno.Guardate su youtube com'era il vero pavé negli anni 70 e 80.

@pickett
18 aprile 2022 00:02 fransoli
anche le biciclette aiutano... negli anni 70 e 80 non c'erano i mezzi di oggi, che agevolando la corsa tendono a livellare le prestazioni.
Su MVDP invece io ho la sensazione che ancora stia pagando lo sforzo fisico del Fiandre, per riuscire a tenere Pogocar deve aver aver fatto uno sforzo tale che dopo non lo si è più visto a quel livello.

@ pickett
18 aprile 2022 07:05 titanium79
Te lo ripeto. Esistono associazioni che smontano e rimontano il pave' per ripiazzarlo.Se la corsa e' asciutta, mi pare ovvio che cerchi il limbo sterrato al limiti dei prati/campi. Ti consiglio di andare a vederla di persona ( come ho fatto io ). Van Aert avrebbe vinto con 10 minuti ? Si, a fantacislismo si. Resta su fatti concreti

@ Pickett
18 aprile 2022 07:27 CarloBike
Veramente il pave' è curato dall'associazione Les Amis de Paris-Roubaix, da anni. Ti consiglio di vedere come lo curano. Il pavè è li, come li sono i campi. Viene tolto e ripulito il fondo, per poi venire riapplicato.

@ pickett
18 aprile 2022 08:37 Arrivo1991
Hai stufato con la storiella del pave'. Se non ti piace, non commentare. Il pave' e' li per tutti , in mondovisione.

apprendista passista
18 aprile 2022 11:17 apprendista passista
vittoria meritatissima e un bravo in particolare a Mohoric, gran corridore

Bravo
18 aprile 2022 11:28 Angliru
Van Baarle a mio avviso non era il piu' forte in assoluto , ma e' quello che ha corso meglio e piu' attento. Si vince anche cosi. Wout e Mvdp e' meglio che riflettano su questa cosa

Vi sbagliate di grosso
18 aprile 2022 16:24 pickett
Per anni ho seguito la Roubaix su Antenne 2,finché il segnale non é stato oscurato,e so di cosa parlo.Il pavè asportato non viene rimesso al suo posto,viene portato alla discarica,e sostituito da pietre nuove.Informatevi meglio.Lo conoscete un sito di condivisione di filmati poco noto chiamato youtube?Andate a guardare i filmati degli anni 70,primi anni 80,e poi mi dite se era la stessa Roubaix.E informatevi su quanti corridori la portavano a termine,e con quali distacchi.

@ pickett
18 aprile 2022 16:39 Angliru
Te lo ripeto ,ci sono stato. Il pave viene tolto, ripulito il fondo e livellato. Poi la pietra viene rimessa su. Ieri, diretta Rai, ne hanno parlano che ques'inverno hanno smontato un intero tratto di pave per 70.000 €, ripulito il fondo e rimontato pietra per pietra. Se non ci credi, ok, ma la storia e' cosi. Mi spiace per te. Come ti ho detto vai lassu' e provaci. Partenza alla francese a fuori Compiegne ( bellissima cittadina) e arrivi al Velodromo di Roubaix. Poi mi dici.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Bella prestazione di Federica Venturelli in Coppa del Mondo. L'azzurra, della Selle Italia Guerciotti, è quinta sul traguardo di Besancon, Francia, dove stamattina hanno gareggiato le atlete della categoria donne juniores. Una gara condotta fin dalla partenza sulle ruote delle...


Viene da Tirano (Sondrio) la nuova campionessa d'Italia di Ciclocross donne esordienti primo anno. Beatrice Maifrè, tredici anni compiuti pochi giorni fa, valtellinese della Melavì Tirano Bike, ha conquistato il suo primo titolo dopo una brillante stagione caratterizzata anche dal...


Sfida in famiglia tra i Cingolani ai Campionati Italiani di Ciclocross esordienti secondo anno.Alla fine l'ha spuntata Filippo, 14enne di Senigallia già tricolore esordienti primo anno a Variano di Basiliano nel 2022, che anticipa di 5" il fratello gemello Tommaso...


Riccardo Tofful, tredicenne friulano di Capriva del Friuli, portacolori del Pedale Manzanese, si è laureato campione italiano di Ciclocross della categoria esordienti maschi primo anno. Il giovane nativo di Gorizia, ha preceduto il lombardo Riccardo Longo (Team Serio) di 11"...


Dietro alle transenne della Vuelta a San Juan abbiamo scorto un volto noto, l'ex pistard italo argentino Octavio Dazzan. Stabilitosi a Torino ormai da tempo, è tornato nel suo paese d'origine per seguire i campioni in corsa in questi giorni...


Tra sabbia, tombe preservate, affioramenti di arenaria, dimore storiche e monumenti naturali e artificiali, il Saudi Tour è pronto a vivere la sua terza edizione da domani 30 gennaio a venerdì 3 febbraio. Organizzata da ASO, la corsa si svolgerà...


Il belga Seppe Van Den Boer ha vinto l'ultima prova della Coppa del Mondo di Ciclocross Juniores che si è svolta a Besancon, in Francia. Il vincitore, classe 2005 originario di Elewijt nel Brabante Fiammingo, ha preceduto di 8" il...


È bello sì, parlare ancora del mio sodalizio con Ed­dy Merckx, un rapporto unico, e non solo perché durato un solo anno di corse assieme, quel ma­gnifico, per tutti e due, 1968. È bello sì, pensare che quando ci incontriamo...


La Broglina. E’ una salita. La partenza da Bollengo, una sessantina di chilometri a nord di Torino, una ventina a sud di Biella. Sei chilometri e 350 metri (e sei tornanti) per passare da 220 a 544 metri, il dislivello...


Due anni fa Lorenzo Ger­mani sceglieva di fare le valigie e trasferirsi in Fran­cia, a Besançon, sede della Groupama-FDJ, per inseguire il suo sogno di diventare un professionista. Ebbene, la missione è da considerarsi conclusa con successo - e con...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach