DWARS DOOR VLAANDEREN 2022. VOLATA REGALE DI CHIARA CONSONNI. VIDEO

DONNE | 30/03/2022 | 15:09
di Danilo Viganò

Puntuale arriva anche il guizzo vincente di Chiara Consonni. E' sempre più Italia nelle classiche del Belgio dopo i trionfi di Elisa Balsamo a Brugge-De Panne e alla Gand-Wevelgem, e di Marta Bastianelli Omloop van het Hageland. La bergamasca della Valcar Travel & Service, classe 1999, centra il bersaglio alla quinta edizione della Dwars door Vlaanderen (Attraverso le Fiandre) per donne elite.


Protagonista di una superba volata, Consonni ha vinto la resistenza della giovane belga Julie De Wilde e dell'elvetica Elise Chabbey. Più indietro Marta Bastianelli, che porta a casa un buon quinto posto, mentre Rachele Barbieri chiude in sesta posizione.


«Sono molto sorpresa visto che domenica alla Gent –Wevelgem non mi sono sentita molto bene», ha affermato Chiara Consonni alle telecamere di Eurosport.«Oggi sono partita senza aspettative, pensando di mettere lavoro nelle gambe in vista della Roubaix. Però con il passare dei muri ho capito di stare bene e che la corsa poteva concludersi in volata».

Volata che Chiara ha dominato. «Quando ho visto il cartello dei 200 metri sono partita sulla destra della sede stradale, riuscendo a rimontare Marie Le Net. È una gioia indescrivibile, che devo condividere con le mie compagne di squadra che mi hanno supportato al meglio nel corso dei 120 kme con gli sponsor che ci supportano durante la stagione. Una dedica speciale la voglio invece fare a mia nonna, che al momento è in ospedale, e alla mia famiglia, che non sta attraversando un periodo facile».

ORDINE D'ARRIVO

01  Chiara Consonni   Valcar-Travel & Service 

02  Julie De Wilde   Plantur-Pura  

03  Elise Chabbey   CANYON//SRAM Racing 

04  Pfeiffer Georgi   Team DSM  

05  Marta Bastianelli   UAE Team ADQ  

06  Rachele Barbieri   Liv Racing Xstra  

07  Marie Le Net   FDJ-Nouvelle Aquitaine-Futuroscope  

08  Shari Bossuyt   CANYON//SRAM Racing 

09  Arlenis Sierra   Movistar Team 

10  Karlijn Swinkels   Team Jumbo-Visma  

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Valcar
30 marzo 2022 16:31 Fuga da lontano
In questa stagione, in tutte le gare WWT e 1.Pro, hanno sempre avuto un'atleta nelle TOP10.
Consonni e Persico su tutte.

Il settore giovanile è di prim'ordine.

E l'unica squadra italiana, maschile e femminile, invitata a tutte le gare del World Tour.

E'la squadra che ha protetto e cresciuto quasi tutte le nostre migliori pistard.

E'la squadra che ha investito, dopo anni, sulla creazione di una squadra di ciclocross femminile (persico medaglia di bronzo elite ai recenti mondiali)

E'stata ed è la squadra che dal suo ingresso nel circuito UCI Elite, nel 2017, ha cresciuto ed allevato alcune delle più forti atlete italiane.

Balsamo (Trek)
Cavalli (FDJ)
Confalonieri (Cerazit)
Consonni
Persico
Guazzini (FDJ)

E' l'unica squadra italiana, speriamo ancora per poco, che ha risultati di alto livello nel world tour (maschile e femminile).

Io credo che questa squadra sia un patrimonio del ciclismo italiano e che andrebbe aiutata e supportata a fare il grande salto nel world tour ma soprattutto a non lasciare che le nostre migliori atlete offrano il loro immenso talento alle squadre straniere (dotate di budget superiori a quelli della Valcar).
Non è un pensiero "provinciale", la mia convinzione è che una squadra forte e con le nostre migliori atlete possa diventare un traino ed un riferimento importante per il ciclismo femminile italiano.

Complimenti alla Consonni e alle sue compagne.
Complimenti a VIlla e ad Arzeni.

Uomini e donne
30 marzo 2022 17:38 lupin3
Vista la differenza tra i risultati a livello professionistico di donne e uomini italiani, sarà il caso di fare una riflessione, anche se andava fatta 15 anni fa, sul settore giovanile maschile in Itália

Sempre lì,
30 marzo 2022 17:49 noel
davanti. Che brave le nostre donne. Complimenti Chiara !

Complimenti alla VALCAR
30 marzo 2022 18:01 vecchiobrocco
Una squadra che sforna campioni in serie! quest'anno, nonostante la partenza di tante atlete fortissime, sono sempre lì!

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Tutto esaurito a Siena per il weekend di Strade Bianche, la Classica delle crete, che ogni anno incanta il pubblico di tutto il mondo con il suo percorso avvincente, che diventa teatro di guerre spietate combattute a colpi di pedale....


Si avvicina la storica partenza del Tour de Frane dall'Italia e dagli archivi eerge la storia di una corsa unica che ha legato i due Paesi: la 17a edizione della Parigi-Nizza, infatti, ha portato il gruppo da Parigi... a Roma...


Da fuori sembra un’immensa astronave adagiata nella pianura di una campagna asciutta e gelida a due pas­si da Bergamo e a uno da Treviglio, sotto un cielo color dell’orzata. È imponente questa struttura che si distende e si estende in...


Campionati italiani di velocità professionisti, quelli del 1964, il 24 luglio, al Vigorelli. Antonio Maspes contro Sante Gaiardoni. Maspes li aveva già conquistati 11 volte in 14 anni (più due secondi e un terzo posto), Gaiardoni una volta (più tre...


Una caduta sabato durante la Omloop Het Nieuwsblad, un colpo alla schiena, l prime analisi che parlando di una contusione. Poi il dolore che non passa, la necesità di esami più approfonditi e una diagnosi che mette a rischio un'intera...


La puntata di Velò andata in onda ieri sera su TvSei, la prima di questa nuova stagione agonistica, è stata particolarmente interessante, si è parlato delle prime classiche, di Strade Bianche, di Tirreno-Adriatico con Luciano Rabottini, Riccardo Magrini, Luigi Di Giosia e Moreno...


La natura autentica e selvaggia di Malta, Gozo e Comino rappresenta un’attrattiva di grande fascino per gli amanti degli sport outdoor. Panorami verdeggianti, che si affacciano con viste struggenti sul Mar Mediterraneo, sono attraversati da sentieri percorribili a piedi e...


Si è appena disputato il “Le SAMYN”, in Belgio, una semiclassica nata nel 1968, nella zona dell’Hainaut, provincia della Vallonia che confina con le Fiandre Occidentali e Orientali, del Brabante Fiammingo e di quello Vallone e con la Francia. Regione...


E’ dai tempi di Jukka Vastaranta (prof dal 2003 al 2006) che la Finlandia non sforna giovani interessanti. Una lacuna che Kasper Borremans vorrebbe colmare con la squadra belga Cannibal B Victorious U19 Development Team. Secondo anno da juniores, classe...


Con il mese di marzo la stagione del grande ciclismo su strada entra nel vivo e Northwavenon poteva mancare all’appuntamento con la gara che in pochi anni è riuscita ad affermarsi, secondo molti, come la sesta classica monumento: la Strade Bianche....


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi