BEN PIU' DI UNA CADUTA DI STILE

LETTERA APERTA | 04/03/2022 | 08:05
di Fiorenzo Alessi

Caro Direttore, le notizie passano, più o meno sottotraccia. A volte, e questo ne è un esempio, lasciano però una sensazione sgradevole.
Per chi ritiene che il Ciclismo, inteso soprattutto come un’attività esercitata professionalmente, sia non solo un semplice Sport ma una Disciplina lavorativa agonistica che t’insegna anche a vivere, ieri si è scritta una pagina da cancellare. E da dimenticare.


L’assegnazione ad una indiscussa Campionessa del pedale di uno strumentario da porno shop come premio per la vittoria, è ben di più di una squallida caduta di stile.


Oltre ad essere un’idiozia colossale, è la riprova di come, anche nell’ambiente dello sport, definito una volta come sintesi di valori e parafrasi della vita, siano in circolazione dei soggetti ad altissimo tasso d’imbecillità.

Il valore  e la classe di un atleta, donna o uomo che sia, non hanno nulla da spartire con simili “premi”. E non mi si venga a dissertare sui… tempi che cambiano, gli scherzi che vanno accettati, od amenità simili.

Ci vuole poco per discriminare ed insultare una persona, di qualsiasi sesso essa sia. Non è questione d’essere bigotti od anacronistici, è questione di buon gusto, serietà e rispetto. Tutte bazzecole che stavolta sono state bellamente calpestate.

Questo penso, e questo dico. Cordialmente.

Fiorenzo Alessi

Copyright © TBW
COMMENTI
Scoop ?
4 marzo 2022 10:51 titanium79
Il limite tra notizia e scoop e' fine. Tant'e' vero che anche la ciclista, l'ha presa sul ridere

Fatti altrui
4 marzo 2022 12:29 Angliru
Egregio Alessi, forse ha letto cio' che vuole leggere. La stessa vincitrice femminile, ha stigmatizzato la cosa. Ora, non le sta' bene ? Denunci la ditta sponsor , se ne ha voglia. Siete specializzati a far polemiche sul nulla

Hanno semplicemente...
4 marzo 2022 12:45 moris
Hanno semplicemente messo in palio i loro prodotti. Al limite il "problema", che per me non esiste, doveva porselo l'organizzatore prendendo quello sponsor. Allora cosa si dovrebbe dire della Tro-Bro Leon dove regalano un maialino, quindi poi siamo tutti a dire che gli animali non si regalano (giustamente!)..
E poi se anche la vincitrice ci ha riso su, che problema c'è?? Ricordo che anche una grande squadra italiana di basket ebbe come sponsor una nota casa di profilattici, ma nessuno si scandalizzo'.

Avvocato grafomane
4 marzo 2022 13:08 carloprimavera
Avvocato, come annoia lei in termini di forma e contenuto... non c'è davvero competizione. Sa qual è la cosa più buffa? Non solo che, come già le hanno fatto notare - ma tanto si sa che lei legge forse solo se stesso - la diretta interessata Ellen Van Dijk l'ha presa sul ridere, ma che prima lei scrive che il fatto deve essere dimenticato e poi ci spende il solito fiume di parole prolisse e lapalissiane. Le suggerisco di leggere il pezzo dell'ottima Giulia De Maio che sposta l'attenzione sulla sicurezza stradale, non su questa storiella dei sex-toys, cordialità

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Daryl Impey correrà nella Israel PremierTech anche nel 2023. Nelle due ultime stagioni il 37enne sudafricano è diventato un vero e proprio cardie della squadra come afferma il Direttore Generale Kjell Carlström.: «Daryl Impey è senza dubbio uno dei corridori...


Jake Stewart, britannico della Groupama FDJ, ha vinto allo sprint la prima tappa del Tour de l'Ain. Sul traguardo della Châtillon-sur-Chalaronne - Val-Revermont di 152 km, , Stewart ha regolato in una volata serratissima il francese Tesson ed il belga...


Inizia sotto il segno degli italiani il Tour of Szeklerland in Romania (classe 2.2). Nicolas Dalla Valle ha vinto infatti la prima tappa Debrecen-Debrecen di 91 chilometri. Il portacolori della Continental Giotti Victoria Savini Due allo sprint ha regolato Daniel...


La valdostana Gaia Tormena, 20 anni, Campionessa del Mondo in carica di eliminator mountain bike, è infallibile anche nelle gare a invito. Infatti l’eclettica ciclo-girl del team Lupi Aosta ha trionfato nel Gran Premio Corratec a Timisoara, in Romania. All’evento...


Dopo Dries De Pooter, Tom Paquot e Laurenz Rex, altre due stelle emergenti del ciclismo belga faranno il loro debutto nel World Tour con Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux la prossima stagione: Rune Herregodts (24 anni) e Arne Marit (23), entrambi attualmente alla...


Protagonista sfortunato di una bruttissima caduta ieri in allenamento, Tiesj Benoot ha inviato un messaggio rassicurante dal suo letto d'ospedale. Il belga della Jumbo Visma scrive: «Prima di tutto, voglio far sapere a tutti che va tutto bene. Ieri sono...


Oggi è il compleanno di due grandi ciclisti veneti: Renato Longo e Davide Rebellin. Renato Longo (di Vittorio Veneto, in provincia di Treviso) festeggia oggi i suoi primi 85 anni: è stato un grandissimo del ciclocros, cinque volte Campione del...


Tim Wellens ha siglato un accordo biennale per diventare un corridore dell’UAE Team Emirates fino al termine della stagione 2024. Il trentunenne belga di Sint Truiden può fregiarsi di un palmares di altissima caratura, con 34 successi tra i quali...


Bob Jungels, vincitore di una tappa dell'ultimo Tour de France, ha firmato un contratto pluriennale con la Bora Hansgrohe e metterà al servizoo del team tedesco la sua versatilità e la sua esperienza. «Sono entusiasta di correre per BORA -...


Ci ha fatto prendere un bello spavento Marta Cavalli, in quella seconda tappa del Tour de France femminile. Soprattutto, lo spavento se l'è preso lei: un impatto come quello che tutti abbiamo visto più e più volte è l'ultima cosa...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach