Basso e Cunego ospiti d'onore ai tricolori ciclocross di Rovato

| 30/12/2004 | 00:00
Mentre si succedono numerose le iscrizioni alle competizioni tricolori, gli organizzatori dei Campionati Italiani di Ciclocross - primo appuntamento di grido del 2005, in programma a Rovato (Brescia) l'8 e 9 gennaio - mettono a segno un altro colpo destinato ad accrescere la già notevole aspettativa che caratterizza l'evento. Sia Damiano Cunego (vincitore del Giro d'Italia) sia Ivan Basso (terzo all'ultimo Tour de France) hanno confermato la propria presenza in qualità di ospiti d'onore nella giornata di sabato 8 gennaio, quella che prevede la disputa della prova più attesa, quella open. La presenza dei due campioni (peraltro a pochi giorni dalla presentazione del Giro d'Italia 2005, che li vedrà impegnati in un appassionante testa a testa) costituirà un motivo di forte interesse e di richiamo per migliaia di sportivi che si daranno appuntamento per ammirare i massimi specialisti nazionale del ciclocross, a cominciare da Enrico Franzoi per passare al "veterano" Daniele Pontoni e fino all'ultimo talento del ciclopratismo nazionale, il 18enne bellunese Davide Malacarne attuale leader della Coppa del Mondo di categoria. Le competizioni tricolori, valide per il 2° Gran Premio Berendsohn, si svolgeranno al Foro Boario su un percorso tecnico e veloce di 2800 metri.
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Il mondo del ciclismo scende in campo, o meglio sulle strade virtuali del Giro d’Italia, e si attiva per dare un contributo nella lotta contro il Coronavirus. Sono stati Mario Cipollini (recordman di vittorie alla Corsa Rosa) e Gianni Bugno,...


Voijslav Peric è un talento ancora tutto da scoprire. Cognome veneto, nome ucraino grazie alla madre Nataliya, nata in un piccolo paesino della Ucraina al confine con la Polonia. Peric è nato in Italia, a Thiene, nel Vicentino, l'8 novembre...


A Stefano Alberti piace attaccare: aveva chiuso il suo 2019 animando la Coppa d’Inverno di Biassono con una fuga, ed ha aperto il 2020 con una azione che gli ha permesso di arrivare secondo alla Coppa San Bernardino, battuto solo...


  In un periodo in cui le brutte notizie si susseguono una dietro l’altra, arriva una bella notizia per gli sportivi e gli appassionati di ciclismo. A Monsummano Terme con sede in via Cavour è rinata la Polisportiva Monsummanese, storica...


Il Consiglio Direttivo dell’Associazione Corridori Ciclisti Professionisti Italiani (ACCPI) si è riunito ieri virtualmente per fare il punto sull’emergenza Covid-19 e confrontarsi direttamente con i propri associati su come affrontare i problemi con i quali si stanno e dovranno interfacciarsi a causa...


“La bicicletta ha scenari di sviluppo molto ampi – fa notare il presidente di Confindustria ANCMA, Paolo Magri, commentando i dati elaborati dall’associazione -  soprattutto se paragoniamo l’uso del mezzo nel nostro paese rispetto a quello di nazioni più avanzate in...


Pochi oggetti nel mondo dello sport vantano un apparato di significati più vasto di quello di cui è dotata la borraccia nel ciclismo. Fondamentale strumento di sopravvivenza fisica dei corridori, la borraccia rappresenta «l’anello di congiunzione tra l’ordinarietà del pedalatore...


La Società Ciclistica Carnaghese ha deciso di annullare il 24esimo Gran Premio dell’Arno – Coppa d’argento Comune di Solbiate Arno, gara internazionale per la categoria juniores in programma domenica 7 giugno. E’ solo l’ultima in ordine di tempo delle gare...


Il Tour de France ad agosto? È un'idea che piace a Tom Dumoulin. Rispondendo alle domande di Sporza, l'olandese della Jumbo-Visma ha detto la sua sul possibile calendario. «Secondo me si può fare, facendo slittare un poco la Vuelta. Penso...


Marta Bastianelli è caduta e si è rialzata così tante volte che ha perso il conto. Lo farà anche questa volta, con il carattere che contraddistingue i campioni. Anche se il suo sogno più grande, quello a forma di cinque...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155