OMAR FANTINI HA DETTO UNA CAZZATA, MA ORA ABBASSIAMO I TONI

NEWS | 31/10/2021 | 18:48
di Pier Augusto Stagi

Siamo proprio in un bel mondo, dove si fatica sempre di più a comprendere, a capire e a tollerare. Dici una cazzata, perché Omar Fantini ha detto una sesquipedale cazzata, e in base a questa infelice battuta, pena ordalia in pubblica piazza.


Non vi tedierò con un pistolotto di oltre otto minuti otto come il suddetto Omar Fantini, che nel video chiede a suo modo scusa, anche se avrebbe potuto farlo con un semplicissimo: ho detto una grandissima cazzata, me ne vergogno e per questo vi chiedo scusa. Ma ricoprirlo di insulti o arrivare a chiedere il daspo dalla tivù come Benny Benassi mi sembra oltremodo eccessivo, quanto la stupidità di un simile intervento che è chiaramente una iperbole carica di sarcasmo non propriamente ben riuscita. Minacciarlo di morte, riversargli addosso tutto l’odio del mondo è disgustoso quanto il suo “mirino” sul cofano.


Ai tanti appassionati e praticanti di ciclismo come il sottoscritto dico una cosa. Vi invito a rivedere quel monologo senza quel passaggio idiota e offensivo del mirino della Mercedes: è assolutamente ascoltabile. A Omar Fantini consiglio di postare un nuovo video, di pochi secondi, con solo una frase: chiedo scusa a tutte le famiglie che in questi anni hanno perso un loro caro a causa di automobilisti pirata. Chiedo scusa a tutti i ciclisti.

Copyright © TBW
COMMENTI
Giusto
31 ottobre 2021 19:12 titanium79
Concordo con il suo editoriale. Ha sbagliato al 101%, ma non per questo bisogna "abbassarsi" al suo livello. Di certo, se e' veramente pentito, potra' scusarsi con un nuovo video, come da lei consigliato. Attendiamo almeno, un'eventuale riveduta sul caso. Di certo, anche l'emittente che l'ha trasmesso potrebbe prendere le giuste distanze al caso

Diretto'
31 ottobre 2021 19:23 sbunda
Scusi prima fate gli incendiari poi i pompieri?
Cioè Alessi con tutta la sontuosità che ha nella penna dice che se non nasceva era meglio o giù di lì...quell'altro dice che è un cretino... tutti scandalizzati come delle suocere..bho.....mha.....concordo con lei abbassate i toni perché è veramente una minchiata

la legge è uguale per tutti
31 ottobre 2021 20:07 alerossi
nei tribunali c'è questa scritta. quindi se un cittadino "normale" ha avuto un processo per una frase scritta sui social, lo stesso procedimento deve essere fatto per un cittadino "famoso" che ha detto lo stesso concetto in televisione. anzi, dato che la tv arriva a molte più persone che un post sui social, la gravità del discorso del "comico" è maggiore

Alessi
31 ottobre 2021 21:19 carloprimavera
Concordo con il Direttore pienamente e anche col lettore Sbunda e dunque chiedo a Stagi: tutto ció che giustamente ha scritto aderisce in modo evidente all'intervento di Alessi, che ha augurato la non nascita, perchè dunque non citare anche lui? Solo perchè amico e/o perchè lo ha scritto in modo piú aulico dei beceri del web?
Ad ogni modo, il comico ha sbagliato e ha ricevuto la cosiddetta shitstorm, che come al solito sorpassa a destra la colpa con un comportamento parimenti deprecabile. Che amarezza.
Cordialità

Giusto richiamare
31 ottobre 2021 22:16 daminao90
Tutto deve rientrare. Per primi da voi, che e' il 4° articolo in un giorno. Il comico e' colpevole al 1001% , ma penso possa anche raddrizzare il tiro scusandosi. Il tutto al netto di monti e shamevergogna, i due cacciatori di tifosi antagonisti.
Dura vita animare il forum

Damianoa90
31 ottobre 2021 22:58 Monti1970
Quindi cosa avrei fatto io?????solo tu puoi essere contro un corridore e gli altri tutti zitti? Conta solo la tua posizione?
Vuoi che ti ricapitolo quelli che hai scritto?

Gia' detto stamane
31 ottobre 2021 23:15 CarloBike
E' ora di stemperare. Non dategli piu' peso a questa infelicissima uscita.
Monti1970, e' da stamane che continui a punzecchiare ( hai citato anche me).
Va' bene tutto, ma stai annoiando.
I tuoi saluti, portateli a casa, che non sono tuo fratello e con te non voglio perdere tempo. Grazie

Vicenda triste
1 novembre 2021 07:10 Arrivo1991
Al pari di tante altre offese ai ciclisti, questa e' l'ennesima uscita triste. Spero per il 'comico', se ne sia reso conto. Spero🤞

CarloBike
1 novembre 2021 07:46 Monti1970
Anche tu puoi criticare una ciclista.
Io invece se critico uno che critica, non posso. Questa è la vostra teoria!

Saluti iridati….

Pensate
1 novembre 2021 08:29 blardone
Invece di puntare il dito su Fantini dovremmo pensare pure noi ciclisti . Avrà detto cose giuste ? A me dà fastidio chi non rispetta il prossimo sia ciclista e sia guidatore . E una vergogna quando si vede 4 amatori appaiati sulla strada a 15/km/h .. secondo me dovremmo tutti fare un esame di coscienza perché non siamo tutti iuguali . Però per colpa di gente ignorante vanno di mezzo la gente che lavora sulla strada che sono i veri ciclisti . Blardone Andrea

Coerenza
1 novembre 2021 08:45 FrancoPersico
Servirebbe a tutti. Pubblicare almeno 3 articoli con tanto di insulti (vedi lettera di avv. Alessi) e poi cercare di tenersene fuori. Direttore, diciamola tutta, o è carne o è pesce. Condanno gli insulti ma ha ragione Alerossi.

@ monti1970
1 novembre 2021 10:16 CarloBike
Il tuo modo di fare e' fastidioso. Te li ripeto ancora, con me evita,dato che non sono tuo fratello. E se parli con me, abbi la decenza di non parlare al plurale.

@ blardone
1 novembre 2021 10:23 daminao90
Hai ragione , ma basta che leggi il commento sopra al tuo, per capire spesso con chi hai a che fare su strada.
Vuoi aggiungere altro ?
Direi di no

@carloBike
1 novembre 2021 13:58 Monti1970
Per non darti fastidio uso il singolare.
TU puoi criticare un ciclista mente io non TI posso criticare?

articolo senza senso
1 novembre 2021 16:11 cino7911
Penso che l'articolo sia stato scritto perché di ciclismo c'è poco da raccontare,...... ditelo a chi ha subito un incidente di abbassare i toni

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Si svolge oggi a Milano il corso organizzato da FCI, ACCPI ed LCP, dedicato ai ragazzi neoprofessionisti e alle ragazze neo-WorldTour. Ad aprire i lavori, l'intervento di Daniele Bennati, nuovo c.t. della Nazionale italiana maschile di ciclismo: «Oggi si...


L’inverno non è amico della bici, questo è poco ma sicuro. Il freddo, lo sporco, la pioggia, il gelo e il sale distribuito sulle strade sono da sempre fattori che mettono alle strette le parti meccaniche delle nostre bici e...


Il titolo italiano, quello europeo e poi la vittoria alla regina delle Classiche, la Parigi-Roubaix: Sonny Colbrelli è stato protagonista di una stagione davvero indimenticabile. Sidi ha deciso di concentrare le emozioni delle più belle vittorie sulla tomaia della sua Wire 2, una scarpa alla...


Prima o poi si torna alle origini. Capita anche a Sonny Colbrelli, il miglior ciclista italiano dell’anno: presentandosi nella sede della Merida Italy, a Corte Tegge, per ritirare una mountain bike realizzata in esemplare unico per lui, il Cobra rivive...


A pochi mesi dell'inizio della nuova stagione, il team Caja Rural-Seguros RGA completa la sua squadra con la firma di un corridore del valore e dell'esperienza di Mikel Nieve (Leiza, 1984). Il ciclista della Navarra arriva con la motivazione di...


Non è stato lui a scegliere la bici, ma la bici a volere lui. Come una dea che s’impadronisce di un guerriero fino a renderlo eroico, leggendario, mitico. E Piero Marchesi, a suo modo, eroico, mitico, leggendario lo è. Anche...


Oggi inizia dicembre, ultimo mese dell'anno solare ma già il primo della nuova stagione agonistica. Il calendario di un ciclista professionista non è lo stesso di una persona che svolge un lavoro con ritmi più canonici. Noi corridori in genere...


È una storia che va avanti quella tra Drone Hopper Androni Giocattoli e Bottecchia. Saranno, infatti, le biciclette dell’azienda di Cavarzere ad equipaggiare il team. Sarà il sesto anno di una partnership solida come spiega Marco Bellini, il responsabile sponsor...


Astoria Wines è protagonista non solo sul podio del grande ciclismo (come avviene al Giro d’Italia, a La Vuelta Espana o in tante altre occasioni internazionali), ma stavolta anche in gara. Filippo Polegato, AD di Astoria Wines, è stato infatti...


Il 2022 sarà l’anno dei colombiani: a dirlo è stato Rigoberto Uran alla stampa nazionale, fermamente convinto che il prossimo anno la vittoria al Tour de France sarà di Egan Bernal. A voler brillare però, non ci saranno solo i...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI