IRR E TEAM BIKEEXCHANGE INSIEME ANCHE PER IL 2022. VIDEO

MEDICINA | 26/10/2021 | 08:12

Il Team BikeExchange, squadra di ciclismo World Tour maschile e femminile australiana, rinnova la fiducia per la stagione 2022 nell’Istituto delle Riabilitazioni Riba di Torino, che per il secondo anno consecutivo sarà la Clinica ufficiale del Team.


Il rinnovo di questa partnership con uno dei team più importanti a livello mondiale (che vanta campioni quali Simon Yates, Michael Matthews, Amanda Spratt, Teniel Campbell), conferma il centro torinese quale punto di riferimento, a livello internazionale, per le squadre più importanti del ciclismo professionistico, che affidano alla competenza affermata dello staff medico i propri atleti, sia in fase preparatoria che riabilitativa.


La collaborazione è stata rinnovata durante la conferenza stampa svoltasi presso l’IRR di Torino, in Corso Francia, 104/3. Presenti all’evento gli atleti maschili e femminili, il Team Manager e l’equipe medica del team.

“Siamo davvero molto orgogliosi di poter continuare la nostra collazione con una squadra così importante, ricca di grandi campioni, a testimonianza della grande expertise riguardo le necessità dei ciclisti professionisti, acquisiti dall’IRR dopo anni di collaborazione con il mondo del ciclismo professionistico” spiega il Dott. Ugo Riba, Presidente del Gruppo CIDIMU. “Ci rende felici soprattutto la fiducia che continuiamo a ricevere dal Team BikeExchange, il quale per il secondo anno ci affida i suoi atleti certi della professionalità e la competenza con la quale lavoriamo per preparare gli sportivi alla forma perfetta che serve per competere a livello internazionale”.

Molto apprezzata dagli atleti la tDCS (Stimolazione Transcranica a corrente diretta continua) multicanale, innovativa tecnica che consente di stimolare diverse aree cerebrali, efficace, indolore e senza effetti collaterali. La base di questa tecnologia sta nel fatto che il cervello è in grado di controllare qualunque funzione mentale e fisica di qualunque soggetto. Le prestazioni sportive necessitano non soltanto di forza fisica, allenamento, predisposizione etc. ma anche di un atteggiamento mentale particolarmente adatto alle gare. La tDCS, agendo su diverse funzioni cerebrali che entrano in gioco nel gesto sportivo, ha permesso ai ciclisti del Team BikeExchange di gestire meglio la fatica, di aumentare la rapidità e la precisione del gesto atletico e di riposare meglio dopo prestazioni particolarmente impegnative.

“Conosco l’Istituto di Riabilitazione Riba di Torino ormai da tempo - afferma Brent Copeland, General Manager del Team BikeExchange - ed è per me un vero piacere poter annunciare il proseguo della nostra collaborazione anche per la prossima stagione. Oltre alle visite mediche per il team maschile e femminile, che abbiamo fatto nei giorni scorsi, IRR ci supporta nella riabilitazione dei nostri atleti che hanno subito un infortunio o che sono state vittime di incidente. Quella con IRR è una relazione ormai consolidata e che continua a funzionare molto bene. Per questo, ancora una volta, ci tengo a ringraziare tutto lo staff di IRR per il loro supporto e la grande disponibilità nei confronti dei nostri atleti”.

 

 

L’Istituto delle Riabilitazioni di Torino è un centro medico d’eccellenza, uno dei 23 Istituti certificati al mondo come Collaborating Centre of the International Federation of Sports Medicine, prestigioso riconoscimento ottenuto nel 2016. L’IRR dispone di moderni ambulatori specialistici per affrontare le diverse problematiche della Medicina dello Sport, e propone un modello di Riabilitazione Integrata che spazia dal campo ortopedico a quello cardiovascolare, con ogni possibile intervento in reumatologia, neurologia, otorinolaringoiatria, pneumologia, urologia e dermatologia. L’IRR ha ottenuto in brevissimo tempo delle importanti convenzioni con l’Università degli Studi di Torino, di Pavia, di Madrid, di Valencia e delle Canarie e dei riconoscimenti ufficiali da parte dell’Accademia di Medicina.

L’Istituto delle Riabilitazioni fa parte del Gruppo CIDIMU, fondato dal Dr. Ugo Riba a Torino nel 1982, con la finalità di sviluppare la diagnostica con ultrasuoni e ha avuto il merito di portare e far conoscere in Italia l'EcoDoppler, tecnica che unisce le informazioni morfologiche dell'ecografia con quelle emodinamiche del Doppler. Grazie all'integrazione di questi due dati, l'EcoDoppler ha permesso agli ultrasuoni di diventare uno dei più formidabili mezzi diagnostici attualmente disponibili in medicina.

 
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Canyon ne è certa,  la nuova Torque non ha confini e può accontentare qualsiasi rider nei bike park di tutto il mondo o competere all’Enduro World Series. Vi sembra poco? Messi da parte il proclami una cosa è certa, gli ingegneri Canyon...


Ci ha lasciato Ferruccio Ferro. Ex corridore e direttore sportivo di numerose squadre ciclistiche. Ferro aveva 69 anni. Abitava a Bertipaglia in provincia di Padova e fu lo scopritore quando era dilettante di Matteo Tosatto ex professionista e attuale direttore...


È stata una festa, in piena regola, come deve essere in certe occasioni. Una festa per i 30 anni della Colpack azienda leader mondiale nella raccolta differenziata (sacchi in polietilene etc) di Mornico al Serio (Bergamo). Un traguardo, una meta,...


Nel suo primo anno con la Intermache – Wanty Gobert Lorenzo Rota, bergamasco di 26 anni, più volte è andato vicino alla vittoria e il prossimo anno vuole fare meglio. Nella squadra belga è arrivato uno sponsor italiano conme la...


Il 16 dicembre verrà alzato il velo sulla edizione 2022 della Vuelta a España e i riflettori cominciano a puntarsi su Madrid per la cerimonia di presentazione ufficiale. Conosciamo già le pprime tre tappe che si svolgeranno in Olanda, con...


Dopo la vittoria di Wout Van Aert a Boom, tutti gli appassionati del ciclocross attendono con molto interesse il rientro alle corse di Mathieu van der Poel, previsto per il prossimo 18 dicembre a Rucphen. A frenare l’entusiasmo dei tifosi...


Il 2022 sarà un anno importante e speciale per il Club Ciclistico Canturino 1902. La blasonata equipe comasca festeggerà i 120 anni di fondazione e, per la prima volta nella sua storia, allestirà una formazione femminile nella categoria Donne Junior....


La storia d’amore tra Marco Villa e la pista durada oltre trenta anni. Da dilettante prima, poi all'esordio nel professionismo icon i colori di Amore e Vita Beretta nel ’94, scoperto e lanciato dal più grande talent scout del ciclismo...


Il mongolo Jambaljamts Sainbayar (Terengganu Cycling Team) ha vinto il The Princess Maha Chakri Sirindhorn's Cup Tour of Thailand che si è concluso con la sesta e ultima frazione in località Hat Yai Park dove si è imposto l'olandese Adne...


Una giornata fredda in puro stile ciclocrossistico ha contraddistinto la 7^ tappa del Trofeo Triveneto di ciclocross. Ieri a Fonzaso, in provincia di Belluno, si sono assegnate le maglie dei campioni veneti e dei campioni provinciali. Organizzazione collaudata del Gruppo...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI