BALSAMO. «NON CI CREDO, MA VI RENDETE CONTO CHE HO BATTUTO LA VOS?»

MONDIALI | 25/09/2021 | 16:55
di Francesca Monzone

Deve ancora salire sul podio, Elisa Balsamo, si guarda attorno incredula, l'unica cosa che sembra capire è che le lacrime sembrano non finire mai: «Sono totalmente senza parole. Non posso crederci. È un sogno che si realizza dopo una lunghissima stagione. Il team è stato fantastico, ha fatto un lavoro straordinario. Grazie a loro e allo staff. Ma vi rendete conto che oggi ho battuto Marianne Vos? È pazzesco. All'ultima curva ho solo pensato ad andare a tutto gas. Pensare che l'anno prossimo vestirò questa maglia... mamma mia, mi sembra tutto incredibile. Qui sul traguardo c'è il mio ragazzo mentre la mia famiglia mi sta seguendo da casa: sono contenta di aver regalato loro questa gioia».


E poi in sala stampa il racconto continua...


«Ho già vinto un titolo mondiale, ma era un’altra categoria (nel 2016 tra le juniores)  e vincere oggi per me è veramente diverso, un sogno che si realizza». La squadra è stata perfetta ed Elisa ha dovuto solo aspettare il momento giusto, avvicinarsi il più possibile al traguardo e poi andare a tutta velocità per prendere la vittoria.

«La squadra è stata straordinaria e questo risultato è arrivato grazie alle mie compagne che hanno lavorato tanto per portarmi fino alla vittoria. E’ indescrivibile quello che sto provando adesso e voglio veramente ringraziare tutti».

Gli occhi di Elisa durante la conferenza stampa erano ancora lucidi e le lacrime di gioia subito dopo il traguardo sono state tante e l’hanno accompagnata anche durante la premiazione. «Ho lavorato veramente tanto per arrivare a questo risultato, ho fatto tante rinunce e adesso tutto è stato ripagato». Elisa è una ragazza semplice che trascorre il tempo libero in famiglia mentre prepara gli esami all’università. «Il tempo libero è veramente poco, tra le gare e gli studi, quando sono libera cerco di stare con la famiglia e il mio fidanzato. Studio lettere e in questi giorni ho preparato un esame sull’Odissea. Non è facile conciliare tutto e quando arrivano risultati così importanti, hai veramente la certezza di fare la cosa giusta».

La Balsamo è brava e presto potrà laurearsi, ma la corsa continuerà ed è già pronta per raggiungere nuovi traguardi. «Mi piacerebbe diventare una giornalista, sto studiando molto per poter rendere concreto questo mio desiderio. La corsa è una grande passione per me e questa maglia è uno stimolo che mi porta a migliorare ancora. Farò la Parigi-Roubaix, ma non so se farò anche la pista». Elisa il prossimo anno cambierà squadra e dalla Valcar-Travel & Service andrà con la Trek-Segafredo, squadra con la quale ha firmato un contratto fino al 2024. «Correre con la Trek Segafredo è una grande opportunità per me e voglio far bene. Sarà emozionante per me andare in gara e indossare subito questa maglia così importante».

Copyright © TBW
COMMENTI
Goditi il momento
25 settembre 2021 17:17 titanium79
Sei stata bravissima ! Perfetta ! Ti auguro altri 100 giorni cosi ! GRANDE GRANDE GRANDE

gioia
26 settembre 2021 09:43 kristi
è sempre bello vedere l azzuro tagliare primo il traguardo , ma quando i tratta di persone con questa luce nel viso , questa gioia sincera , questa freschezza emozionale data dalla giovane età , la mia soddisfazione è molto maggiore . io credo che un vicitore giovane abbia un gusto speciale perche regala speranze future . invece il nostro osannato , ct , cassani convoca per gli uomini pro una delle squadre con eta media piu alta dell intera start list . non mipiace , non mi convince , certo speriamo in una vittoria . ma la vedo dura per questi vecchietti del pedale ( ricordo che in oltre 100 anni di carriera totali neanche una vittoria in una classica monumento di qualsiasi genere)

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Ritorna anche questo Natale, per la'11° volta consecutiva, l’asta benefica Regala un sogno che accompagnerà, gli amanti del ciclismo e non solo, con oggetti prestigiosi provenienti dai campioni e campionesse del pedale. Testimonial di quest’anno è Vincenzo Nibali, portabandiera del ciclismo italiano...


La Scuola Tecnici della Federazione Ciclistica Italiana, in collaborazione con l’Associazione Corridori Ciclisti Professionisti Italiani e la Lega Ciclismo Professionistico, organizza un incontro formativo, rivolto ai ciclisti neoprofessionisti e alle atlete che nel 2023 entreranno, per la prima volta, a...


Una serata con due glorie del ciclismo bresciano che hanno alimentato entusiasmi a cavallo degli anni ’60 e ‘70 a raccontare e raccontarsi al pubblico di fans attraverso episodi e aneddoti biografici inediti o poco conosciuti al grande pubblico. Venerdì...


Chi pratica ciclismo e si allena duramente anche in inverno lo sa bene, quando si fatica servono capi dinamici in grado di isolare bene ma anche di dare respiro quando il ritmo sale. Veloplus, marchio che ha una enorme esperienza nel...


È stato presentato ieri sera a Nizza il percorso del Tour des Alpes-Maritimes et du Var 2023. La prima delle tre tappe in programma si correrà il prossimo 17 febbraio con partenza da Saint-Raphaël ed arrivo a Ramatuelle. La frazione...


Il tempo scorre, l’inverno avanza, e Sacha Modolo ancora non è riuscito a trovare una sistemazione per la stagione 2023. La Bardiani-CSF-Faizanè non gli ha rinnovato il contratto e il 35enne di Vazzola sta sempre più prendendo in considerazione l’ipotesi...


Edoardo Zardini ha deciso di chiudere la sua carriera agonistica. Complici anche le difficoltà della Drone Hopper Androni, il trentatreenne veronese ha preso la sua decisione: «Durante il Giro d’Italia ho cominciato a maturare questa decisione, anche perché penso di...


Fino a un anno fa, la Velocità  italiana su pista era praticamente morta, abbandonata a se stessa e a quei pochi coraggiosi corridori che si arrangiavano a fare praticamente tutto. Dal cemento, però, sta nascendo un fiore e l’ultimo mondiale...


Antonio Mario Molteni è nato a Eupilio il 28 giugno 1944, e tuttora residente nel medesimo comune nella zona di Erba, in provincia di Como, piacevole località alle pendici del monte Cornizzolo, altitudine m. 1241, luogo frequentatissimo dagli amanti del...


E allora vorremmo di novembre, d’altronde è più che naturale con il clima che stiamo vivendo, che il maggio del 2023 fosse ciclisticamente già qui. Con la ratifica appena promulgata di ben tre-tappe-tre in Campania del Giro d’ Italia, nella...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach