CASSANI PENSA GIA' AL FUTURO: «UNA ACCADEMY DELLA BICI E POI IL WORLDTOUR...»

NEWS | 07/09/2021 | 12:06

«Un’accademy sul modello di Nick Bollettieri o di Valentino Rossi dedicata al ciclismo e la creazione di una squadra interamente italiana di World Tour». Per il 1° di ottobre, giorno catartico in cui scadrà ufficialmente il suo contratto di commissario tecnico con la Federazione Ciclistica Italiana, Davide Cassani - benché tenacemente concentrato sugli Europei e i Mondiali - ha già disegnato il suo futuro.


Nel corso del talk-show di apertura dell’Italian Gravel Trophy che si è svolto sabato sera a Gabicce Mare, il commissario tecnico del ciclismo, oltre a ripercorrere le tappe più emozionanti della sua lunga carriera sui pedali e in ammiraglia, ha parlato di quando, fra meno di un mese, terminerà formalmente il suo rapporto di lavoro con la Federciclismo e si dedicherà ad altri progetti.


«Quella dell’accademy - ha spiegato Cassani - è un’idea che coltivo da tempo. Del resto, anche nel mio ruolo di Ct, ho sempre puntato sulla promozione e la valorizzazione dei giovani ed una scuola di ciclismo potrebbe essere la risposta a quella carenza di opportunità e prospettive che frena molti nostri giovani talenti. Se, a due passi da qua, Valentino Rossi è riuscito a creare una splendida realtà dedicata al mondo dei motori - ha spiegato il Ct - per quale ragione non dovremmo riuscire a fare altrettanto con il settore della bicicletta?».

In cantiere anche il progetto della creazione di una squadra World Tour finalmente tutta italiana: «Se ne sente il bisogno - ha detto Cassani - dopo che, per tanti anni, l’Italia è stata un punto di riferimento per quanto riguarda i team professionistici. Oggi la mancanza di un sodalizio italiano si fa sentire e dunque, anche nel nostro Paese, è il momento di pensare a qualcosa di nuovo…».
 
 
 

Copyright © TBW
COMMENTI
Bravo Davide
7 settembre 2021 13:24 frect
Praticamente vuole fare da solo quello che dovrebbe fare la federazione..... Bravissimo lava la faccia a tutti

Il futuro
7 settembre 2021 13:27 frect
L unica strada x salvare il ciclismo. Le accademie..... Non occupare poltrone....

Caro Davide
7 settembre 2021 14:43 Alameda
Bene, e' ora di fare. Le potenzialità per gestire le hai, gli sponsor ti appoggiano! In bocca al lupo !!!

grande
7 settembre 2021 15:20 VERGOGNA
dagli un bacio a Cassani... un bell'in bocca al lupo a chi lo sostituirà!!! ne ha bisogno...

Bravo Cassani
7 settembre 2021 15:35 lupin3
Molto meglio in questo futuro ruolo che come ct

poltrona
7 settembre 2021 18:02 fix1963
Non vuole mollare la poltrona..

Si puo' pubblicare un commento o li censurate ?
7 settembre 2021 19:07 titanium79
La cosa singolare di questo blog è che c'è gente da denuncia (ne ho segnalato l'altro ieri uno) che posta incitamenti alla violenza,mentre non si puo' postare una critica.Riscrivo : Cassani non mi piace. Lo ricordo solo per gli osannamenti TV ad Armstrong e compagnia e per il magheggio di Bergen 2017 ( dove tra lui e Moscon fecero gara uno a tirare e l'altro a rimanere agganciato all'ammiraglia). Forse non si rende ben conto della situazione politica ed economica dell'Italia. Paragonare poi, un progetto del genere a progetti colossi dove confluiscono fiumi di soldi, significa aver visto ben poco del mondo. Averlo girato in bici, non significa saper lavorare......

@,fix1963
7 settembre 2021 20:10 Ale1960
Ti appoggio in pieno. Classico comportamento da politico che non vuole scendere dalla poltrona. Comunque l'importante è che non sia più ct

titanium
8 settembre 2021 08:16 kristi
appoggio in pieno il tuo commento soprattutto per ciò che riguarda il censurare ad hoc certi commenti che vanno contro le simpatie della redazione , allora ate come bicisport non date spazio ai commenti

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Jannik Steimle regala un altro successo alla Deceuninck Quick Step vincendo la seconda tappa del Giro di Slovacchia, la Spišské Podhradie - Dolný Kubín di 179, 7km. Peter Sagan ha provato in tutti i modi a vincere, ha attaccato prima...


Jasper Philipsen mette a segno la volata vincente sul traguardo del Kampioenschaap van Vlaanderen, una classica dedicata ai velocisti. Il belga della Alpecin Fenix ha contenuto il tentativo di rimonta di Dylan Groenewegen con l’estone Laas al terzo posto e...


Mattia Cattaneo è al settimo cielo per un successo che ha inseguito a lungo e che finalmente è arrivato a premiarlo: «Sono così felice, perché ho lavorato molto nella cronometro e ottenere finalmente la mia prima vittoria in questa disciplina...


Non vinceva da due anni e mezzo (Giro dell'Appennino 2019) e da professionista un acronometro non l'aveva mai conquistata: Mattia Cattaneo sorride e si aggiudica il successo nella crono di Dudelange (25, 4 km), valida cone quarta tappa dello Skoda...


Quando si dice che «i ciclisti sono come i gatti...». Le immagini che state per vedere sono impressionanti: lui è bauke Molle, impegnato nella crono di Dudelange al Giro del Lussemburgo. L'olandese della Trek Segafredo approccia una curca troppo velocemente,...


Più che un pranzo di lavoro, è stata l'occasione di incontrare degli amici e parlare di una passione comune: la bicicletta. Oggi a Milano, al ristorante Al Tronco di Via Thaon de Ravel, c'erano il sindaco di Milano Beppe Sala,...


Nonostante la giovane età,  Samuele Bonetto ha già una storia importante da raccontare. Junior con l’UC Giorgione, il trevigiano di Montebelluna ha trovato nella bicicletta una vera e propria ancora di salvezza, dopo alcuni problemi personali che hanno caratterizzato i primi...


Ci sono arecchie incertezze nella Francia che vuole difendere la maglia iridata conquistata lo scorso anno da Alaphilippe: il selezionatore Thomas Voeckler ha fatto i nomi dei tredici corridori che potrebbero essere al via dei Campionati del Mondo su strada...


Archiviati Giro della Toscana e Coppa Sabatini, la Bardiani CSF Faizanè si appresta ad affrontare il doppio impegno di questo week-end con il Memorial Pantani e il Trofeo Matteotti. In ammiraglia a guidare il team Roberto Reverberi e...


L’intensa settimana di gare per l’Androni Giocattoli Sidermec sta per mandare in scena gli appuntamenti con Memorial Pantani (Uci 1.1) e Trofeo Matteotti (Uci 1.1). Domani sulle strade di Cesenatico il primo tifoso del team sarà Pino Buda, patron della...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI