ANDREA INNOCENTI ASSOLTO DALL'ACCUSA DI DOPING

GIUSTIZIA | 14/07/2021 | 09:39
di tuttobiciweb

Assolto. Dopo tre anni e due mesi è finito l’incubo giudiziario di Andrea Innocenti, ventiduenne ciclista toscano che era stato trovato positivo al testosterone durante un controllo a sorpresa il 28 maggio 2018 organizzato da Nado Italia mentre il ragzzzo si trovava nel ritiro della Nazionale Italiana Under 23 a Bagnatica, in provincia di Bergamo, in vista della partecipazione ad una prova di Coppa Nazioni Under 23.


Innocenti, squalificato per 4 anni dal Tribunale Nazionale Antidoping, nei giorni scorsi è stato assolto dal tribunale di Bergamo dall’accusa di doping.
Sin dal primo momento Innocenti si era difeso affermando in maniera risoluta la propria assoluta mancanza di qualsivoglia intenzione di ricorrere ad illecite scorciatoie per affermarsi in uno sport che amava.


Poco più di anno fa Innocenti, che nel fratempo ha sempre continuato ad allenarsi, aveva confidato i suoi pensieri al nostro Marco Pastonesi che poi li aveva tradotti in uno splendido articolo.

Al termine di un procedimento durante il quale sono state raccolte anche numerose testimonianze di chi lo aveva visto crescere sin da giovanissimo, il giudice del Tribunale di Bergamo, Federica Gaudino, accogliendo le tesi difensive prospettate dai legali dell’atleta, gli avvocati Alberto e Fiorenzo Alessi, ha assolto Innocenti dall’accusa di utilizzo di farmaci illeciti al fine di alterare prestazioni agonistiche, con la formula scriminante «perchè il fatto non costituisce reato».

Copyright © TBW
COMMENTI
Complimenti
14 luglio 2021 12:22 pietrogiuliani
Bene. Una buona notizia a lieto fine. Complimenti al ragazzo e al suo Avvocato Alessi che sicuramente avrà fatto un gran bel lavoro. Ora rimane da vedere chi sarà disponibile a dargli un'opportunità di rientrare in gruppo, dato che quando accadono certe situazioni, anche se poi si viene assolti (come giustamente meritava Innocenti), se poi c'è da dare un aiuto, le squadre difficilmente danno una chance e si dileguano quasi tutte...Dai forza, tieni duro ed in bocca al lupo!!!

Giuliani
14 luglio 2021 12:54 blardone
Complimenti continuiamo così .troviamo sempre il modo di uscirne puliti . L importante e di avere un buon avvocato ...domanda ? Allora via libero per tutti ? L importante e avere l avvocato Alessi ... Mi spiace ma non sono d accordo . Non funziona così il nostro ciclismo .. Blardone Andrea

Richiesta di spiegazioni
14 luglio 2021 14:25 italia
Non ho capito bene; e' stato assolto dal tribunale penale e di conseguenza gli e' stata tolta la squalifica di 4 anni del tribunale sportivo o no? Quali sono state le ragioni della difesa per la presenza del testosterone,?Al cronista chiedo in futuro di scrivere articoli più precisi ed esaustivi.Saluti

BLARDONE
14 luglio 2021 14:56 vifadal
ma cosa stai dicendo ha pagato sono tre anni che e' fermo e la giustizia sportiva non c'entra nulla con l'assoluzione il prossimo anno se vuole tornera' e potra' provare a fare cio' che ama come fai tu a sapere quali siano tesi difensive e soprattutto ad essere cosi' certo che sia colpevole assumendo volontariamente testosterone le chiacchere stanno a zero noi possiamo solo sapere quello che il web pressapochista racconta lasciamolo in pace che sta gia' pagando eccome e magari non ha fatto nulla volontariamente

Si parla di penale solo
14 luglio 2021 15:22 pasquino
Assolto dal punto di vista penale ....per lo sportivo non cambia niente 4 sono e 4 rimangono

dare fiato
14 luglio 2021 16:12 falco63
mi rivolgo ai tuttologi e sapientoni prima di parlare bisognerebbe sapere le cose come stanno ,del resto se nostro Signore ci ha dato 2 orecchi ed una bocca qualcosa vuol dire infatti ascoltare molto e parlare poco altrimenti ci avrebbe dato 2 bocche e 1 orecchio. purtroppo ci sono alcune persone di queste non sono di questa idea ,forse hanno poca fede o forse (quasi sicuramente) poco cervello !!!!!!!!!!!

Sig. Andrea Blardone,
14 luglio 2021 16:53 Fra74
"le sentenze vanno rispettate" seppur uno non le condivida. Punto. Stop. Ecco. Qualsiasi sentenza, sia penale che sportiva, di condanna o di assoluzione. Questo significa far parte di uno STATO DEMOCRATICO.
Lei (o Te, se preferisci) può avere la sua personalissima idea sulla vicenda di ANDREA INNOCENTI, ma il fatto resta: è stato giudicato. Ecco, punto, Stop (come qualcuno sul San Baronto di solito termina le proprie considerazioni).
Francesco Conti - Jesi (AN).

una chance va data...
14 luglio 2021 17:01 roelena
come l'hanno avuta Colnaghi e Rocchetta e altri...bisogna darla anche ad Innocenti. Non sarà difficile trovare un Team che lo accolga...

sanguisughe?
14 luglio 2021 21:20 siluro1946
..." controllo da Nado Italia", così per rendermi edotto che o chi c...o sono?

Boh
14 luglio 2021 23:04 italia
In sostanza i controllori della Nado dicono che ha fatto uso di doping;il giudice sportivo gli da 4 anni di squalifica e quindi ha delle prove inoppugnabili, rovinandogli il futuro e poi il giudice statale penale dopo ampio dibattimento statuisce che non e' vero niente! Mi appello alle squadre ciclistiche: date una chance a questo ragazzo !

giustizia
15 luglio 2021 15:23 siluro1946
Non è solo questione di dare una seconda chance al ragazzo, cosa che ci auguriamo, la questione è che si deve ripristinare una giustizia sportiva non supportata da queste associazioni, esperte del nulla, ma solo attente ad emettere parcelle milionarie.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Ormai è questione di ore per l'Ora di Filippo Ganna. Il 26enne piemontese alla vigilia del grande giorno pedalerà nel velodromo di Grenchen e prenderà le ultime decisioni con il suo staff in vista del tentativo di domani sera. Sale...


La Bike Exchange sta finendo di disputare una stagione 2022 che ha alternato belle vittorie (22 contro le 9 dell'anno scorso) sia in volata che d'altura che a cronometro, a tanta sfortuna, soprattutto per Simon Yates che non parteciperà nemmeno...


Una recente pronuncia della Cassazione ha ribadito un concetto fondamentale: “Nel giudizio di responsabilità che ha per oggetto uno scontro tra veicoli (auto, moto, bici) la presunzione di eguale concorso di colpa, stabilita dall’art 2054 c.c. secondo comma, ha funzione...


Per il 2023 la Ineos-Grenadiers non aveva puntato solo su Remco Evenepoel e a quanto pare un’offerta era stata fatta anche per Primož Roglič. La trattativa non è andata a buon fine e lo sloveno resterà con la Jumbo-Visma fino...


Mancano meno ormai poche ore al 1° Giro della Franciacorta, la nuova corsa ciclistica inserita nel calendario nazionale della categoria Elite e Under 23, che si svolgerà sabato 8 ottobre 2022 con partenza e arrivo a Rovato (Brescia). La manifestazione...


Impasta e imposta: farina, acqua e lievito. Spiana e compone: sale, olio e pomodoro. Arricchisce e personalizza: mozzarella, capperi e alici. E ben altro. Dipende. Dalla richiesta, dall’ispirazione, dalla carta, dalla stagione. Poi inforna e sorveglia, estrae e serve. Pizze....


Non c'è Veneto senza ciclismo, ma non c'è nemmeno ciclismo senza Veneto. Da un paio di anni a questa parte il mese di ottobre è diventato il momento clou per gli appassionati di ciclismo veneti, che dopo qualche anno di...


Otto vincitori del Giro d’Italia, due signori della Liegi, tre padroni del Giro delle Fiandre, cinque dominatori del Lombardia e quattro re della Sanremo. Senza dimenticare 14 iridati nelle varie specialità e due campioni olimpici. È questo il palmares dei...


La Gallina Ecotek Lucchini Colosio si mette l'abito della festa in occasione della prima edizione del Gran Premio Ecotek-Giro della Franciacorta in programma, sabato 8 ottobre a Rovato nel Bresciano. Correre da protagonisti per lo sponsor (Ecotek) è l'obiettivo della...


L'Hopplà Petroli Firenze Don Camillo si lascia alle spalle due preziosi secondi posti, con Gabriele Porta a Castiglion Fibocchi (5° Fiaschi, 6 Nencini) e con Lorenzo Quartucci nel Gran Premio Calvatone (5° Nencini) e già si prepara all'assalto, con giustificate...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach