A WLADIMIR BELLI L'APPENNINO D'ORO

PREMI | 24/06/2021 | 08:07
di Massimo Lagomarsino

L'Albo d'oro dell'Appennino d'Oro si arricchisce di un ulteriore nome prestigioso che ieri sera nel corso della cena di gala organizzata dall' U.S. Pontedecimo a Campomorone ha ricevuto l'ambito riconoscimento. Intanto ricordiamo di cosa si tratta l'Appennino d'Oro viene assegnato dal 1998 ad un ciclista o personalità legata al mondo delle due ruote da sempre vicino al Giro dell'Appennino.  Tra i premiati a farla da padrone sono i vincitori di storiche edizioni, non poteva pertanto mancare Wladimir Belli.


Nel 1995 conquista il gradino più basso del podio alle spalle di Francesco Casagrande e Davide Rebellin. La prova generale di quanto accadrà l'anno seguente quando si presenta a braccia alzate al traguardo di piazza Arimondi davanti ai compagni di squadra Pavel Tonkov e Gianni Faresin. Un vero trionfo per la "Panaria - Vinavil" che riuscì a piazzare sul podio ben tre atleti. "Ricordo ancora quella giornata contrassegnata dalla pioggia e dal maltempo - racconta Belli - una grande soddisfazione tagliare vittorioso il traguardo davanti al compagno di squadra Tonkov". Ben quindici anni tra i professionisti con tredici partecipazioni al Giro d'Italia, cinque al Tour de France e quattro alla Vuelta a Espana. Appesa la bicicletta al chiodo è rimasto nell'ambiente quale commentatore tecnico di Eurosport ruolo che svolge con grande competenza in virtù dell'esperienza maturata sulle strade di tutto il mondo a fianco di grandissimi campioni.


Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Continua più appassionante che mai la lotta in vetta alla classifica dell'Oscar tuttoBICI Gran Premio Aude Kitchen riservato agli juniores. Al giro di boa di metà settembre al comando si è portato Alessandro Pinarello della Borgo Molino Rinascita Ormelle che...


Si preannunciano settimane di fuoco, le ultime per la stagione degli Allievi: la classifica dell'Oscar tuttoBICI Gran Premio Nove Colli è infatti ancora aperta e c'è spazio per andare all'assalto della leadership detenuta in questo momento da Juan David Sierra...


Pescara farà da palcoscenico per la 74a volta al Trofeo Matteotti. Un traguardo, questo, che è il frutto di tanta dedizione e della professionalità da parte dell’Unione Ciclistica Fernando Perna con la regia del patron Daniele Sebastiani, coaudivato dal direttore...


Linda Sanarini viaggia verso il trionfo nell'Oscar tuttoBICI Gran Premio Androni Giocattoli: il vantaggio della ragazza della Scuola Ciclismo Vo' sembra ormai rassicurante anche se le avversarie, naturalmente, non hanno intenzione di demordere. Le ultime settimane di corsa per la...


l Piccolo Principe oggi raggiunge quota 40. Damiano Cunego è nato il 19 settembre 1981 (una grande leva per il ciclismo) e abita a Cerro Veronese, tra i monti scaligeri. E’ il paese in cui ha vissuto anche la popolare...


Dal ciclismo, suo amore da sempre e per sempre, Fabrizio Iseni ha imparato a guardare avanti, a pensare sempre al prossimo traguardo, ad una nuova sfida. Con questa filosofia Fabrizio ha impostato la sua attività imprenditoriale e si appunta oggi...


Nonostante le incerte condizioni atmosferiche ha riscosso grande successo la 28^ edizione della Pedalata dell'Amicizia che ha visto impegnati giornalisti e ciclisti professionisti svoltasi in provincia di Verona e partenza dal capoluogo scaligero. A dare il via all'attesissimo e immancabile...


  Si disputa oggi la la 71^ Targa Crocifisso, classico appuntamento per dilettanti in quel di Polignano a Mare, provincia di Bari. Sono 138 gli atleti iscritti alla gara nazionale - riservata a elite e under 23 - organizzata dalla...


Due juniores toscani che non avevano ancora vinto in categoria, il pisano di Migliarino, Federico Savino ed il mugellano di Borgo San Lorenzo Jacopo Militello, i due protagonisti finali del Gp Città di Lajatico-Memorial Mario Rifiuti, una corsa viva e...


Era in Belgio per raccontare i campionati del mondo come opinionista di Tv2: Chris Anker Sørensen è morto oggi dopo essere stato investito da un furgoncino mentre si concedeva un giro in bicicletta. Ex professionista di lungo corso, aveva 37...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI