A MAGGIO IL MONDO DEL BMX SBARCA A VERONA. ZAIA: «UN GRANDE EVENTO IN ATTESA DEL GIRO»

NEWS | 29/04/2021 | 12:36
di Francesco Coppola

"Un maggio così per il ciclismo in Veneto, e per Verona in particolare, non si vedeva da tanto tempo perché, a fare da prestigioso preludio all’arrivo della tappa Ravenna-Verona del Giro d’Italia che celebra Dante Alighieri, sempre nella città scaligera assisteremo a un altro grande spettacolo per lo sport del pedale. La Regione Veneto e i suoi tantissimi sportivi e appassionati dello sport accolgono con gioia la specialità del Bmx che a Verona, nella Bmx Olympic Arena, terrà i suoi due appuntamenti internazionali più prestigiosi: l’European Cup l'1 e il 2 maggio e la SuperWorld Cup l'8 e il 9 dello stesso mese".


A rilevarlo con soddisfazione, in un comuninicato, è stato il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, per salutare l’approdo a Verona di una specialità ciclistica giovane e spettacolare come il Bmx, disciplina olimpica dal 2008, che si svolge su piccole bici monomarcia, con gli atleti lanciati in un percorso fulmineo tra i 35 e i 50 secondi di gara, caratterizzato da dossi, curve paraboliche e altri ostacoli simili a quelli del motocross. Nel capoluogo scaligero, infatti, sono in arrivo atleti in rappresentanza di 30 diverse Nazioni, a partire dall’età di 10 anni, a testimonianza che il Bmx è una disciplina giovane (nata negli Stati Uniti nel 1968), ma senza età. 


La manifestazione è organizzata dal il Team Bmx Verona, sette volte campione d’Italia e punto di riferimento nazionale più rilevante per questo sport.

"Complimenti al Team, alla sua Presidente Linda Spiazzi e al direttore dell’organizzazione (ed ex consigliere della Federazione Ciclistica Italiana n.d.r.), Paolo Fantoni - ha sottolineato Zaia - per questa organizzazione e per aver portato il Veneto all’avanguardia anche in questa spettacolare tipologia di gara in bici, capace di avvicinare allo sport tanti giovanissimi, e sempre più affermata in tutto il mondo. Si tratta di un grande evento sportivo in tutti i sensi, una tipologia di manifestazioni nella quale il Veneto crede fortemente, anche come occasione di promozione. Non a caso, nello specifico, abbiamo stanziato 55 mila Euro per sostenere l’avvenimento, al quale auguro successo e una grande copertura mediatica".

La Bmx Olympic Arena, che ospiterà le gare, si trova nell’area retrostante lo stadio "Bentegodi", è stata realizzata nel 2013 e nel 2020 è diventata Centro Federale Nazionale per il Bmx e Centro Federale per il Sud Europa. Ha una particolarità assoluta: la sua ampiezza è in analogia totale con quella della pista olimpica di Tokyo 2021.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Gino MADER. 10 lode. Vince per sé, per Landa, per una squadra che in questi giorni - e soprattutto oggi - è stata spaziale. Vince perché forse una giustizia divina c’è e non può sempre girare storta. Non c’è sempre...


Salutiamo con adeguata enfasi il ritorno imprevisto e perentorio del Giro Vip. Mi metto io per primo in cima alla lista, la lista di quelli che diffidavano molto su questa edizione particolare, con alcuni nomi bellissimi però tutti reduci da...


Ancora una volta, e non è certo la prima in questo Giro d'Italia, Giulio Ciccone è andato all'attacco: «Oggi è stato un test importante per la mia condizione. Sensazioni più che buone, direi quasi oltre le aspettative, nonostante una giornata...


Se al Team Bahrain Victorius venisse concessa la possibilità di dimenticare, sicuramente sceglierebbe la giornata di ieri. Una tappa terribile la Modena-Cattolica in cui il team bahreinita si è visto sfilare via il capitano designato rimasto vittima di una terribile...


Volata a ranghi compatti nel tradizionale Circuito di Vallonia, in Belgio, e successo di Christophe Laporte. Netta la vittoria del francese della Cofidis che anticipa il connazionale Marc Sarreau (Ag2r Citroen La Mondiale) e il giovane neozelandese Laurent Pithie della...


Sprint vincente del giovane neoprofessionista Jordi Meeus nella seconda tappa del Giro di Ungheria, che oggi si è disputata sulla distanza di 183 chilometri da Balatonfüred a Nagykanizsa. Il belga della Bora Hansgrohe ha regolato un Alberto Dainese (Team DSM)...


Sentendo il nome Attila il richiamo è più che scontato al grande traghettatore degli Unni, dopo tutto le lunghe lezioni di storia ci hanno insegnato ad alzare le antenne all’udire questo nominativo. Mai avremmo immaginato che un Attilla prendesse anche...


Lo hanno fatto capire sin dal mattino, i corridori della Bahrain Victorious, che oggi avrebbero fatto la corsa. In tutti gli attacchi ci sono stati e alla fine sono entrati in due - Gino Mäder e Matej Mohoric - nella...


Ancora un giorno all’attacco al Giro per l’Androni Giocattoli Sidermec. Nella sesta tappa Grotte di Frasassi-Ascoli (160 chilometri) con arrivo in salita a mettersi in evidenza, in un’altra giornata di pioggia, è stato Simone Ravanelli. Il corridore bergamasco al chilometro...


Ha rischiato la beffa come alla Parigi-Nizza (quando Roglic lo superò a 50 metri dal traguardo, ndr), ma stavolta Gino Mader ha potuto alzare le braccia al cielo e conquistare la sesta tappa del Giro d'Italia. Finale fantastico di un'altra...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155