COVID19. PROBLEMI IN TUTTO IL MONDO, MA IL CICLISMO RESISTE

NEWS | 15/01/2021 | 12:37
di Francesca Monzone

In Austria, Svizzera, Olanda e anche Italia il Covid-19, carico delle sue varianti, continua a mietere vittime e diffondersi e per questo, sono stati annullati molti eventi sportivi. Nonostante i controlli rigidi, lo sport è sottoposto a regole governative e quando il rischio contagio in un Paese aumenta, le manifestazioni sportive di ogni genere e importanza vengono annullate.


Questo fine settimana a pagare dazio è stato lo sci, con le gare annullate prima a Wengen in Svizzera e poi a Kitzbuhel in Austria e altre prove pronte a saltare a febbraio. Anche il ciclismo è stato colpito e alcune gare non ci saranno: le prime ad essere state annullate sono state quelle in Australia, con il Tour Down Under che ha dato il suo arrivederci al 2022.


Poi è stata la volta dell’Argentina, con la decisione di annullare la Vuelta a San Juan. In Olanda sono stati annullati i campionati nazionali di ciclocross e anche la Francia ha annullato le corse di gennaio. In Belgio si corre, ma le categorie giovanili sono ferme sin dal'inizio della stagione e l'annullamento delle prove juniores è stato annunciato nelle ultime ore prima per la Coppa ddl Mondo di Overijse e poi per il mondiale di Ostenda.

Per quanto riguarda i Paesi Bassi, è stata disputata una tappa di Coppa del Mondo di ciclocross, ma le gare di gennaio sono tutte spostate e non è certo quando e come verranno recuperate. Dagli Stati Uniti, purtroppo oggi è arrivata la notizia che la Colorado Classic, corsa a tappe femminile, è stata spostata al 2022.

In Italia si corre ma i problemi non mancano, ed ecco che sono state annullate tutte le maratone e mezze maratone fino ad aprile. Compresa la Maratona di Roma, che forse si correrà in settembre, ma anche Catania e Napoli devono cercare un nuovo posto nel calendario. In Italia per il momento, le corse di ciclismo si disputano e l’ultimo evento è stato la scorsa settimana a Lecce, dove, con numeri importanti si sono disputati i Campionati Italiani per tutte le categorie.

I problemi però non mancano e nelle gare di ciclocross, a causa del Covid-19 non ci sono più docce per gli atleti. Così, oltre ai problemi legati al vitto e all’alloggio, adesso ci sarà anche quello delle docce, indispensabili per ogni sportivo, ma ancora di più per chi corre nel fango. Così quelle squadre che non hanno un camper a disposizione, spesso sono costrette a disertare le gare.

Il ciclismo comunque vuole andare avanti rispettando i protocolli sanitari. Ma se in gara le due ruote hanno mostrato sicurezza, il problema è anche a livello logistico, con gli organizzatori che faticano a trovare le dovute sistemazioni per le squadre, a causa di hotel e ristoranti chiusi. La Challenge Maiorca che si sarebbe dovuta correre dal 28 al 31 gennaio anche per questo è stata annullata, ma gli organizzatori, sperano di poter recuperare la corsa in maggio.

In Europa molte gare sono state confermate, così come negli Emirati Arabi, che ieri hanno confermato la partecipazione di tutte le squadre World Tour. Lo sport confida in nuove soluzioni per evitare il disastro dello scorso anno. Nel 2020 dal mese di marzo a maggio gli eventi sportivi cancellati sono stati quasi 2000, con una perdita economica che si è aggirata intorno ai 535 milioni di euro: l’assenza di pubblico pagante pesa in maniera notevole nei bilanci di tutte le manifestaioni. Ora i vaccini è stato trovato e tutti, atleti, pubblico e organizzatori, sperano in un ritorno, veloce alla normalità.

Foto Credits: @BettiniPhoto

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Quattro mesi dopo la sua ultima corsa sul pavè belga, Julian Alaphilippe torna sulle storiche strade fiamminghe, questa volta non per il Giro delle Fiandre, ma per la 76a edizione della Omloop Het Nieuwsblad, con la mitica combinazione Muur Kapelmuur...


Il Covid colpisce ancora alla vigilia della Het Nieuwsblad: la Israel- Start Up Nation sarà al via senza Guillaume Boivin (nella foto) e Reto Hollenstein. La Sport Vlaanderen-Baloise invece ha sostituito Robbe Ghys con Kenny De Ketele.


Dopo le prime corse in Francia e mentre si chiude l'UAE Tour, scatta oggi la stagione delle classiche belghe. C'è profumo di pavè, di muri, di ciclismo epico anche se mancherà un ingrediente fondamentale come il pubblico. ancora una volta...


Finalmente ci siamo. Sarà la Coppa San Geo, come da tradizione, ad aprire la stagione dilettantistica e tutti gli appassionati potranno seguirla in diretta su tuttobiciweb e sulla piattaforma di PMG Sport. Appuntamento fissato alle 14.50 con le immagini prodotte...


La Alpecin-Fenix ha sciolto le riserve e Mathieu Van der Poel correrà solo domenica la Kuurne-Bruxelles-Kuurne, rinunciando alla Omloop Het Nieuwsblad di oggi. «L'Omloop Het Nieuwsblad è più impegnativa sulla carta, mentre la Kuurne-Brussels-Kuurne si adatta meglio alla sua preparazione...


  Trentuno squadre e 200 dilettanti Under 23 per la prima sfida della stagione, la Firenze-Empoli che da 34 anni apre la stagione dei dilettanti. Si ritroveranno in mattinata sulla meravigliosa “terrazza” del Piazzale Michelangelo a Firenze da dove alle...


È davvero un brutto infortunio quello di cui è stato vittima Florian Stork, giovane emergenet del Team DSM, caduto ieri durante la sesta tappa dell'UAE Tour. Stork si è rotto una rotula e diverse costole: «Le fratture - scrive il...


Sarà chi sa, forse l’effetto della mascherina, ma camminiamo - e non solo metaforicamente - con gli occhi bassi, in questi giorni della merla 2021. Sarà chi sa, ma nel rettangolo del ciclismo che verrà non riusciamo ad inforcare un...


  Sabato in Riviera di Ponente si aprirà la stagione femminile su strada 2021. C’è molto entusiasmo attorno all’organizzazione del neonato Trofeo Città di Ceriale, gara elite che si svolgerà con regia della Loabikers sulla distanza di 98 chilometri (il...


Sarà una corsa, sarà anche come un primo giorno di scuola: dopo i giorni di ritiro nella Comunitat Valenciana, dopo i rinvii e le cancellazioni obbligate dalla situazione sanitaria, dopo i debutti sulle strade spagnole, ecco che si arriva in...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155