IL GIRO D'ITALIA CICLOCROSS SBARCA A LADISPOLI

CICLOCROSS | 15/10/2020 | 07:28

Da est a ovest, dall’Adriatico al Tirreno, dalle Marche al Lazio. Il Giro d’Italia Ciclocross si sposta in orizzontale e sbarca a Ladispoli per la terza tappa della dodicesima edizione. Sarà infatti la cittadina di mare tanto amato dai romani ad ospitare, domenica 18 ottobre, l’evento nazionale sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana e l’organizzazione del Team Bike Terenzi con la collaborazione dell’ASD Romano Scotti. Il percorso, completamente inedito, sarà svelato nelle prossime ore, ma è già certo che non ci saranno tratti di sabbia sul litorale.


La carovana rosa del GIC arriva dopo due tappe intense, ricche di spunti agonistici e soprattutto con una grande partecipazione di atleti, nel pieno rispetto delle norme anti-contagio, a dimostrazione della grande attenzione che il mondo del ciclismo sta dedicando al ciclocross, e al Giro d’Italia in particolare, nonostante la compresenza di tutte le altre discipline rassegne continentali comprese. La gara sarà anche valida per il circuito regionale Lazio Cross - Trofeo Romano Scotti.
Le iscrizioni dovranno essere effettuate per la FCI tramite fattore K con ID GARA 155799, per tutti gli altri Enti è necessario inviare una mail all’indirizzo iscrizioni@ciclocrossroma.it. È prevista anche una gara per i giovanissimi ciclisti da G1 a G5 (7-11 anni) a disputarsi su uno short track dedicato (appuntamento alle 10:30, gare alle 12:00).

«Benvenuti a Ladispoli, benvenuti sul litorale dei romani – saluta Claudio Terenzi, presidente del Team Bike Terenzi – il nostro team partecipa al Giro d’Italia Ciclocross da sempre e a tante altre competizioni in giro per lo Stivale. Per questo è un grandissimo motivo di vanto organizzare una tappa a livello nazionale, in primis per la storica amicizia con la famiglia Scotti, cui mi lega un rapporto che dura dalla nostra infanzia, e poi per la promozione del territorio e delle nostre belle speranze ciclistiche. L’impegno che ci stiamo mettendo è massimo e la cosa che mi piace rimarcare è che tutto il team, i famigliari e i ragazzi, si prodigano affinché questo carrozzone vada avanti, voglio dare meriti a loro che ci aiutano in maniera gratuita. In questa stagione il nostro organico agonistico si è arricchito di corridori del calibro di Loconsolo, Carrer e Brafa; c’è tanta attenzione da parte di atleti d’èlite per far parte del nostro team, anche questo è motivo di vanto. Ciò che conta è che continuiamo a fare enormi sacrifici per promuovere le gare e siamo certi che la terza tappa del Giro d’Italia Ciclocross resterà nei vostri ricordi».


 
 
 

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il nuovo leader della Vuelta di Spagna è l'ecuadoriano Richard Carapaz, che ha tolto a Primoz Roglic la maglia rossa della classifica generale. Adesso il corridore della Ineos Grenadiers è al comando della corsa con un vantaggio di 18” su...


Caro Nibali, finisce qui il calvario. Per te e per noi. Non neghiamolo: si avverte anche un certo senso di liberazione. In un Giro nato di suo già parecchio sconclusionato, per i motivi inevitabili che sappiamo, s'è dovuto incassare pure...


D come dubbio. Nel senso di incertezza, dilemma. Al Giro ne sono stati sollevati di continuo: la maggior parte sono rimasti sospesi in aria. Bellino è il direttore generale di Rcs o un giudizio tecnico su questo Giro? Perché si...


Tao Geoghegan Hart ce l’ha fatta, ha vinto il Giro d’Italia. I pronostici non avevano sbagliato, sulla carta veniva dato come netto favorito nei confronti di Jai Hindley e alla fine la strada lo ha confermato. Una crono incredibile, la...


Palermo, Camigliatello Silano, Valdobbiadene e Milano: Filippo Ganna firma uno straordinario poker in un Gior d’Italia che non potrà mai dimenticare e che lo consacra tra i grandi. Per la prima volta, dopo aver divoratouna pizza nella lunga attesa sulla sedia...


Vincenzo Nibali ha chiuso il suo Giro d'Italia con il trentesimo posto nella cronometroa 1'27" da Super Ganna e con il settimo posto finale a 8'15" dal sorprendente vincitore Tao Geoghegan Hart. «E’ stato un anno difficile, complicato, nel quale...


Jai Hindley è lo sconfitto di giornata, anche se il suo Giro d’Italia è stato davvero eccezionale. «Ovviamente in questo momento sono molto deluso e il risultato è difficile da accettare. Ma sarò sempre orgoglioso di quello che ho fatto...


Ion Izagirre mette a segno il colpaccio nella sesta tappa della Vuelta, la Biescas - Sallent de Gállego. Aramón Formigal di 146. km. Lo spagnolo della Astana è stato il migliore sui Pirenei spagnoli, è entrato nella fuga che ha...


Al termine dell'edizione 103 del Giro d'Italia il presidente Renato Di Rocco ha commentato: "Milano ha accolto il Giro con un disciplinato entusiasmo, dimostrando ancora una volta la maturità del pubblico del ciclismo. La corsa rosa ci dice che lo...


Tao Geoghegan Hart è il re del Giro d'Italia, Filippo Ganna firma il poker di vittorie. È questo il verdetto della crono decisiva della corsa rosa: i 15, 7 chilometri della Cernusco sul Naviglio-Milano hanno regalato al campione del mondo...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155